Febbraio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Altri due decessi confermati in un’epidemia batterica di Virginia Mason a Seattle

Altri due decessi confermati in un’epidemia batterica di Virginia Mason a Seattle

Virginia Mason Franciscan Health ha confermato altri due decessi tra i pazienti infetti dopo che un’epidemia di Klebsiella pneumoniae è iniziata alla fine del 2022.

La Klebsiella pneumoniae è stata rilevata per la prima volta al Virginia Mason Medical Center nell’ottobre 2022. Finora, è stato confermato che 33 persone sono state infettate dal ceppo batterico e l’ultimo caso noto è stato identificato il 4 maggio, secondo Virginia Mason.

E a causa di altri due casi, il totale sale a nove dall’inizio dell’epidemia.

CORRELATO: 7 morti, 31 casi segnalati da quando i batteri sono emersi al Virginia Mason di Seattle

Virginia Mason ha affermato che stanno lavorando in collaborazione con il Dipartimento della salute dello Stato di Washington (DOH) e i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) per determinare la fonte della trasmissione.

I batteri vivono naturalmente nel nostro ambiente e possono far parte dei batteri che vivono in un tratto digestivo sano. Tuttavia, quando raggiunge altre aree del corpo, può causare infezioni. Questo di solito si verifica solo quando una persona ha altre condizioni mediche che indeboliscono il sistema immunitario.

L’ospedale ha affermato che l’infezione si è verificata più comunemente tra i pazienti o i pazienti immunocompromessi che ricevevano cure per altre condizioni.

“Quando sei in ospedale e stai subendo un’operazione o una flebo, qualsiasi cosa che non è normalmente nel tuo corpo, c’è sempre un rischio”, ha detto il dottor Arrog Simonds, capo ufficiale medico della Swedish Providence. Per la persona media, non mi preoccuperei, ma mi preoccuperei allo stesso modo di qualsiasi altra cosa”.

Non esiste un chiaro periodo di incubazione per i batteri e i funzionari della sanità pubblica hanno affermato che le persone possono averlo nel loro sistema per mesi senza alcun sintomo, rendendo difficile determinare quando e dove qualcuno potrebbe essere stato infettato.

READ  Gli abbaglianti diamanti della galassia brillano in una nuova immagine del telescopio Webb

Sidney Bersanti, presidente ad interim del Virginia Mason Medical Center, ha affermato che i pazienti risultati positivi ai batteri sono stati informati e sottoposti a trattamento quando necessario.