Marzo 4, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un uomo italiano sta protestando contro le leggi anti-pizza di New York City

Un uomo italiano sta protestando contro le leggi anti-pizza di New York City

Immagine Getty

Sono, devo ammetterlo, uno dei più grandi odiatori di New York al mondo.

Sì, New York City è piena di ottimo cibo, cultura e cose da fare. Ma è anche particolarmente affollata e costosa, e la maggior parte delle cose che puoi trovare lì si trovano in altre grandi città che sono migliori.

Tuttavia, una cosa di cui New York City può davvero vantarsi è la pizza.

New York City è la migliore città della pizza al mondo. Certo, puoi trovare una buona pizza praticamente ovunque in questi giorni. Ma il quantità La buona pizza che puoi trovare a New York è ridicola.

Almeno, questo è il caso ora.

Ma questo potrebbe non essere così a lungo.

Dipartimento per la protezione ambientale della città di New York recentemente Stesura di nuove regole Richiederebbe ai ristoranti di utilizzare un metodo di cottura vecchio di decenni per dividere le loro emissioni di carbonio fino al 75%.

La base si rivolge direttamente alle pizzerie rinomate della città, che tradizionalmente utilizzano forni a legna oa carbone.

“La regola potrebbe richiedere alle pizzerie con tali forni installati prima di maggio 2016 di acquistare costosi controlli delle emissioni: il proprietario di un locale di Brooklyn afferma di aver già scaricato $ 20.000 su un sistema di filtraggio dell’aria in previsione del nuovo mandato”, rapporti successivi.

“Oh sì, è un costo enorme!” Paul Giannon, proprietario di Paulie Gee’s a Greenpoint, ha detto al giornale. “Non si tratta solo della spesa per l’installazione, è la manutenzione. Devo pagare qualcuno per farlo, per andare lassù ogni due settimane e pulirlo e sai fare la manutenzione. “

READ  Jack Wilshere si allena con la squadra italiana di seconda divisione Como | Gli sport

Ma gli amanti e i produttori di pizza non se ne andranno senza combattere.

Prendiamo, ad esempio, l’uomo che è stato recentemente visto lanciare pizze ai cancelli del municipio.

“Non puoi avere una piccola impresa. Non può essere una pizza. New York City non è niente senza la pizza”, ha esclamato l’uomo.

Sono d’accordo il mio uomo. Continua la buona battaglia.