Dicembre 7, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un insolito sviluppo della musica antica per la nuova stagione di musica da camera

Close sticky video

Contenuto dell’articolo

Musica da uno spietato castello reale scozzese, un compositore ebreo italiano da un madrigale e satira maliziosa di un compositore russo: questi sono alcuni dei momenti salienti della prossima stagione della Edmonton Chamber Music Society.

Annunci

Contenuto dell’articolo

Il ritorno alla musica dal vivo è stato sorprendentemente fluido per l’organizzazione. Don Morish, il suo capo, afferma che i problemi principali per l’organizzazione della stagione sono stati logistici a causa delle restrizioni, piuttosto che per eventuali difficoltà a prenotare i gruppi.

“Tutti i musicisti stanno masticando un po’ per rientrare”, dice. “È così che si guadagnano da vivere essendo musicisti itineranti. È bello vedere l’entusiasmo e abbiamo la possibilità di andare per il meglio”.

Lancio insolito

L’associazione ha tenuto il suo primo evento di nascita in ottobre, con una serata che rifletteva la sua collaborazione con il Concorso pianistico Honens di Calgary, dove viene regolarmente presentato il concerto ECMS del vincitore.

Quest’anno il pianista Nicholas Namorads, insegnante di mindfulness nonché studente laureato in neuropsicologia. È stata un’occasione piuttosto strana, una specie di conferenza sulla vigilanza durante l’ascolto della musica, illustrata da brani per pianoforte da Bach allo stesso Namuradze.

Annunci

Contenuto dell’articolo

I principali concerti di musica da camera iniziano il 13 novembre con un programma davvero insolito e meraviglioso alla West End Christian Reformed Church. Riporterà agli ascoltatori la musica che pochi hanno sentito: la musica della Scozia di 400 anni fa.

READ  Da Nancy Ajram a Barna Boy

Gli artisti sono una delle prime orchestre americane migliori e più popolari: The Baltimore Consort. Ciascuno dei sei membri è specializzato nei propri campi, tra cui rebek, cramorn, cornamusa, cisterna, oud e gioielli.

Il Baltimore Consort descrive la prima musica scozzese come “una gamma magica di arte popolare reale e locale”, osservando che la corte scozzese ha assorbito influenze dai suoi contatti francesi, fiamminghi e italiani. Il concerto si estenderà volutamente oltre l’Atlantico, ripercorrendo come i canti tradizionali scozzesi hanno accompagnato le migrazioni di contadini e artigiani scozzesi nel Nuovo Mondo.

Annunci

Contenuto dell’articolo

Si sviluppa la musica antica

Alcuni potrebbero essere sorpresi di vedere la musica antica in un concerto di musica da camera, ma Moresh osserva che il concetto di “musica da camera” si è evoluto negli ultimi anni.

“Pensavamo alla musica da camera come musica mainstream nel 19° secolo, ma anche i presentatori hanno iniziato presto a dedicarsi alla musica, il che penso faccia parte della nostra missione. La musica da camera inizia dai primi giorni fino ad oggi”, spiega.

Il prossimo concerto, il 1 febbraio, presenta un nuovo gruppo ai fan di Edmonton. I Profeti della Quinta sono stati fondati nella regione della Galilea in Israele dal bassista e chitarrista Ilam Rotem. Ora ha sede a Basilea, in Svizzera, e si concentra sulla musica precedente del XVI e dell’inizio del XVII secolo.

Annunci

Contenuto dell’articolo

Qui due interpreti, un tenore, un basso e cembalista, e una tiorba (chitarone), presentano un programma dominato dalle opere dell’illustre compositore ebreo italo, Salomoni Rossi. Contemporaneo di Monteverde, ha prestato servizio per 41 anni presso il Centro Culturale del Tribunale di Mantova.

Rivoluzionò anche la musica sinagoga, pubblicando un ensemble con testi biblici intonati alla musica barocca piuttosto che alla musica liturgica tradizionale ebraica. Intitolato “Songs of Salomon: Hashrim Asher of Shlomo”, questo concerto conterrà opere di quel gruppo. E in una svolta interessante, includerà anche la musica del compositore 36enne Rotem. È fortemente influenzato dal prussiano e scrive opere di testi ebraici in uno stile interamente barocco, privo di qualsiasi influenza successiva.

READ  L'Inter contro la Roma potrebbe essere in serie A con i tifosi che tornano, secondo i media italiani

Annunci

Contenuto dell’articolo

Programma enorme

L’esecutore dell’ultimo concerto della stagione principale dell’ECMS avrà bisogno di una piccola presentazione, poiché non è solo un famoso visitatore di Edmonton, ma anche uno dei migliori pianisti del mondo. Lo spettacolo di Marc-André Hamelin del 5 aprile (luogo che verrà annunciato in seguito) è un enorme successone.

Ha iniziato con CPE Bach (figlio di JS Bach), seguito da Prokofiev nelle sfide più dure. Il set di cinque pezzi di 11 minuti, Sarcasmi op.17, completato quando Prokofiev aveva 23 anni, è una raccolta di influenze moderniste, umorismo grintoso, momenti lirici e ritmi instabili.

Uno dei compositori che ammirava Prokofiev era il suo più anziano contemporaneo russo, Alexander Scribin. La traduzione della Sonata per pianoforte n. 7, capitolo 64, è “messa bianca” perché credeva che i colori luminosi e celesti rappresentassero la purificazione spirituale. È una musica vivace, virtuosistica e pianistica, che fonde il turbolento e il trascendente.

Annunci

Contenuto dell’articolo

E questa è solo la prima metà della cerimonia. Dopo la pausa, Hamlin suonerà la famosa sonata per pianoforte n. 29 di Beethoven in si bemolle maggiore op. 106, “Hammerklavier”.

Anche la Edmonton Chamber Music Society presenterà due festival il prossimo anno. Tornerà il festival di benvenuto del solstizio d’estate, uno dei momenti clou della stagione estiva. A lei si unirà lo Spring Chamber Music Festival a marzo.

“Volevamo recuperare il festival del solstizio d’estate che è stato cancellato l’anno scorso, quindi abbiamo pensato di organizzare un festival all’equinozio di primavera”, afferma Patricia Tao, direttore artistico del festival.

READ  Produzione: la coproduzione italo-ceca Terezín inizia le riprese in Repubblica Ceca

I due festival sono ancora in fase di pianificazione, ma Tao ha confermato che il soprano Myriam Khalil, da poco trasferitasi a Edmonton, terrà un concerto al Festival di Primavera.

Attualmente, i concerti dal vivo richiedono la prova della vaccinazione e l’uso di maschere. Tutti i concerti e i festival saranno inoltre trasmessi in streaming su base pay-per-play.

Tutti i dettagli sono disponibili su Sito web dell’Associazione di musica da camera di Edmonton .

yegarts@postmedia.com

    Annunci

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione vivace e civile e ad incoraggiare tutti i lettori a condividere le proprie opinioni sui nostri articoli. I commenti possono richiedere fino a un’ora per essere moderati prima che vengano visualizzati sul sito. Ti chiediamo di mantenere i tuoi commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche e-mail: ora riceverai un’e-mail se ricevi una risposta al tuo commento, se c’è un aggiornamento al thread di commenti che stai seguendo o se si tratta di un utente che stai seguendo. abbiamo visitato Linee guida della comunità Per maggiori informazioni e dettagli su come impostare un file E-mail Impostazioni.