Maggio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Ultime notizie dall’Ucraina: Zelensky avverte del terrore a Borodinka; La Russia ammette vittime “significative”; Alcuni ucraini tornano a Kiev

Le segnalazioni di presunti crimini di guerra sono continuate dall’Ucraina dopo il ritiro delle forze russe dalle aree intorno alla capitale, Kiev.

Con le forze russe che dovrebbero lanciare presto una nuova offensiva sul conteso Donbass orientale, Mosca ha ammesso per la prima volta di aver subito perdite “significative” nella guerra fino a quel momento.

Anche alcuni residenti stanno tornando a Kiev mentre le autorità continuano a documentare presunte atrocità nelle vicinanze.

Ecco le ultime notizie sull’invasione russa dell’Ucraina:

Zelensky dice che Borodinka è “più terrificante” di Bucha

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che la situazione nella città di Borodinka, vicino alla capitale Kiev, è “più spaventosa” rispetto alla vicina Bucha, dove l’uccisione deliberata di civili da parte delle forze russe è stata ampiamente condannata.

“Sono iniziati i lavori per ripulire le macerie a Borodinka… È molto più orribile lì. Ancora più vittime sono gli occupanti russi”, ha detto Zelensky in una dichiarazione video.

Non ha fornito alcun dettaglio o altra prova che la Russia fosse responsabile della morte di civili nella città.

“E cosa accadrà quando il mondo saprà tutta la verità su ciò che l’esercito russo ha fatto a Mariupol?” Il signor Zelensky ha aggiunto.

“Lì, in quasi tutte le strade, ciò che il mondo ha visto a Bucha e in altre città della regione di Kiev dopo il ritiro delle truppe russe”.

Funzionari locali hanno affermato che più di 300 persone sono state uccise dalle forze russe a Bucha, 35 chilometri a nord-ovest di Kiev, e circa 50 di loro sono state giustiziate.

READ  Donald Trump ha multato $ 10.000 al giorno "irragionevole e insostenibile", l'avvocato che combatte la "caccia alle streghe" afferma il procuratore generale di New York

Mosca ha negato di prendere di mira i civili e afferma che il governo ucraino ha organizzato le fotografie delle morti di civili per giustificare l’imposizione di ulteriori sanzioni a Mosca e l’interruzione dei negoziati di pace.

Un uomo in piedi da un grande edificio danneggiato, dove mancano molti muri.
Un addetto alle pulizie cammina nei pressi di un edificio distrutto dai bombardamenti a Borodinka, nella regione di Kiev.(Reuters: Marko Djurica)

Alcuni locali tornano a Kiev

Alcuni ucraini sono tornati a Kiev dopo che le forze russe si sono ritirate dalla periferia della città, ma i funzionari hanno avvertito le persone di non tornare nella capitale dopo, temendo una rinnovata offensiva russa.

Per molti di coloro che sono arrivati ​​giovedì alla trafficata stazione ferroviaria principale nel centro di Kiev, il desiderio di vedere i genitori anziani o di continuare il loro lavoro ha superato qualsiasi problema di sicurezza.

Alcuni lavoratori sono tornati senza le loro famiglie, lasciando mogli e figli in relativa sicurezza nell’Ucraina occidentale.

Altri si stavano precipitando a raccogliere altri loro effetti personali e auto prima di ripartire.

C’erano più segni di qualcosa di simile a un ritorno alla normalità a Kiev. Alcuni giocavano a scacchi in giardino mentre suonavano le sirene dell’incursione aerea.

Tre uomini bianchi in abiti invernali seduti attorno a una scacchiera in un parco.
Due uomini giocano a scacchi in un parco a Kiev.(Reuters: Joseph Campbell)

I corridori correvano le loro corse mattutine, le donne camminavano con i loro cani e le campane delle chiese chiamavano i fedeli alla messa mattutina.

Alcuni di loro hanno detto che sono tornati per restare, almeno per il momento.

Nel frattempo, i residenti dei villaggi vicini hanno valutato i danni alle loro case.

La corrispondente per l’Europa Isabella Higgins ha inviato questo rapporto dal villaggio di Andreivka, duramente colpito:

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, Frecce destra e sinistra per cercare, Frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 1 minuto e 35 secondi

L’esercito ucraino ha riconquistato i villaggi alla periferia di Kiev.
Scarica 12 MB

La Russia piange la “grande tragedia” dei soldati morti

La Russia ha dato la sua valutazione più cupa finora della sua invasione dell’Ucraina, definendo la “tragedia” dell’aumento delle perdite di truppe e del colpo economico delle sanzioni.