Settembre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

SpaceX lancia formiche, avocado e un robot su una stazione spaziale

Questa immagine a lunga esposizione mostra il lancio di un razzo SpaceX Falcon 9 in una missione di rifornimento della NASA alla Stazione Spaziale Internazionale dal Pad 39A del Kennedy Space Center, visto da Merritt Island, in Florida, domenica. (Malcolm Danimarca, Florida oggi via AP)

CAPE CANAVERAL, Florida – Un carico SpaceX di formiche, un avocado e un braccio robotico di dimensioni umane è decollato domenica verso la Stazione Spaziale Internazionale.

La consegna, prevista per lunedì, è la 23a dell’azienda per la NASA in poco meno di un decennio.

Un razzo Falcon riciclato è decollato nel cielo prima dell’alba dal Kennedy Space Center della NASA. Dopo aver sollevato la capsula Dragon, il primo stadio del booster è atterrato verticalmente sull’ultima piattaforma oceanica di SpaceX, soprannominata “A Shortfall of Gravitas”. Il fondatore di SpaceX Elon Musk ha continuato la sua tradizione di nominare navi di recupero potenziate in onore del defunto scrittore di fantascienza Ian Banks e della sua serie Culture.

Il Dragon trasporta più di 4.800 libbre (2.170 chilogrammi) di rifornimenti ed esperimenti, cibi freschi tra cui avocado, limoni e persino gelati per i sette astronauti sulla stazione spaziale.

Le ragazze scout inviano formiche, artemia salina e piante come soggetti di prova, mentre gli scienziati dell’Università del Wisconsin-Madison seminano semi di crescione di topo, una piccola erba fiorita utilizzata nella ricerca genetica. Anche campioni di cemento, celle solari e altri materiali saranno soggetti all’assenza di gravità.

Nel frattempo, il braccio robotico sperimentale di una startup giapponese tenterà di collegare insieme gli elementi nella sua partenza orbitale ed eseguire altri lavori di routine che di solito eseguono gli astronauti. I primi test saranno condotti all’interno della stazione spaziale. I futuri modelli della Gitai Inc. Uscirai nel vuoto dello spazio per fare lavori satellitari e altri lavori di riparazione.

Ha aggiunto che già nel 2025 una combinazione di queste armi potrebbe aiutare a costruire basi lunari ed estrarre risorse preziose dalla luna.

SpaceX ha dovuto abbandonare alcuni esperimenti a causa dei ritardi causati dal COVID-19.

Era il secondo tentativo di lancio. Il maltempo ha vanificato l’offerta di sabato.

La NASA si è rivolta a SpaceX e ad altre società statunitensi per consegnare merci ed equipaggi alla stazione spaziale, una volta terminato il programma dello space shuttle nel 2011.

Immagini

Storie correlate

Altre storie che potrebbero interessarti

READ  Uno strano termine matematico che cambia la nostra intera visione dei buchi neri