Aprile 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Questo libro potrebbe essere l’ultima parola sull’auto – riferisce Rob

Questo libro potrebbe essere l’ultima parola sull’auto – riferisce Rob

Gli studenti attenti di qualsiasi striscia sono un gruppo piuttosto serio, e i collezionisti di qualsiasi cosa ipoteticamente sono sicuri di accumulare una biblioteca di libri sul loro argomento preferito. Nonostante la proliferazione di risorse online, gli appassionati di auto sono noti per essere topi di biblioteca, consultando sempre materiali stampati come riferimento, ampliando le proprie conoscenze o semplicemente godendosi la guida in poltrona quando non sono effettivamente al volante.

I loro scaffali possono essere allineati con studi di selezione, guide d’arte, storie, portfolio fotografici e persino recensioni contemporanee, che possono migliorare l’esperienza di proprietà in modi sia tangibili che intangibili. La nuova pubblicazione da leggere per ogni appassionato di auto impegnato è auto d’epoca Di Miles C. Collier, pubblicato nel 2022 da Collier AutoMedia LLC. In questo volume di 392 pagine, scopri il fondatore Istituto Rev A Naples, in Florida, un importante museo automobilistico, centro di ricerca e formazione posiziona in modo convincente l’automobile come il più grande manufatto tecnologico del mondo contemporaneo. Si potrebbe sostenere che l’auto, nella sua forma migliore, sia anche la più grande scultura del nostro tempo, ma questa è una discussione per un’altra volta.

Le sezioni del terzo capitolo rimuginano su argomenti come “usare la mentalità archeologica per lavorare sulle auto”, “il destino di tutte le cose” e “i problemi delle repliche”.

Istituto Rev

L’esperienza di proprietà dell’auto si evolve certamente tanto rapidamente quanto l’auto stessa. fino all’a Alimentato da V-12 Un’auto sportiva italiana del primo decennio del decennio 21 ° secolo è una macchina relativamente semplice se paragonata alle nuove computer car, quelle macchine digitali rotanti che sicuramente usurperanno i tradizionali veicoli a combustione interna nel prossimo futuro. Dato il ruolo in rapida evoluzione dell’automobile, questo libro considera l’importanza delle automobili passate, presenti e future da sei prospettive.

Foto delle vetture del team ufficiale Ferrari che ricevono l'attenzione dell'ultimo minuto alla 12 Ore di Sebring nel 1964, dal libro

Dal libro, una foto delle vetture del team ufficiale Ferrari che ricevettero l’attenzione dell’ultimo minuto alla 12 Ore di Sebring nel 1964.

Raccolta di foto di Tom Burnside, per gentile concessione del Revs Institute.

La sezione intitolata “L’evoluzione dell’automobile” ripercorre le origini della carrozza senza cavalli, concepita come panacea all’urgenza del trasporto di massa. Il talismano della velocità e dell’eleganza ha assicurato il successo dell’automobile e la nascita di una nuova industria che ha definito il commercio mondiale del futuro. “The Rise of the Collectible Automobile” esplora l’apprezzamento dei monumenti storici poiché la loro età li ha allontanati dalle automobili contemporanee, come alcuni sono diventati icone e come il mercato di un collezionista ha reso alcuni di loro preziosi come qualsiasi opera d’arte – pittura, scultura o antichità – che sarebbe stato messo all’asta al momento del lancio.

Il segmento “Archaeological Mindset” adotta l’approccio di un egittologo al restauro di un’antica macchina da corsa, rivelando i dettagli mentre spazza via la polvere e l’età e ricercando il riempimento dei pezzi mancanti per completare un rendering avvincente della macchina originale. Quindi, il successivo “collezionismo e auto d’epoca” esamina il concetto di degustazione, un termine molto carico che si riferisce a questioni di gusto, discernimento, emozione e ai tratti meno desiderabili che a volte motivano i collezionisti, come l’avidità e l’arroganza.

diffusione del libro

La pubblicazione è illustrata con molte foto storiche, come questa dalla collezione di Klemantaski della Porsche RS-60 Spyder del 1960 vincitrice del premio Targa-Florio in sosta.

Istituto Rev

Una sezione particolarmente rilevante è “Restauro di veicoli antichi”, che suggerisce addirittura che il restauro sia un concetto intrinsecamente fittizio. Come si dice spesso, “È originale solo una volta”. Ma a volte deve intervenire un restauratore e il prefetto responsabile affronta molte sfumature, a volte senza una sola risposta giusta. I manutentori dell’architettura lo incontrano continuamente; Dovrebbe un edificio gotico costruito nel 1390 e rinnovato ogni secolo successivo con la sua magnifica facciata barocca – o il suo design originale e meno imponente? Ad esempio, Collier è il modo giusto per ridipingere un 1964 Alfa Romeo Un’auto da corsa GTZ in un modo che rispetta e replica la storia della competizione dell’auto.

Foto della Scuderia Sant'Ambroeus Zagato - Alfa Romeo con carrozzeria in preparazione per la 12 Ore di Sebring del 1964, come si vede nel libro

Alfa Romeo Zagato-Body della Scuderia Sant’Ambroeus in preparazione alla 12 Ore di Sebring del 1964, come descritto in “L’automobile archeologica” di Miles C. Collier.

Raccolta di foto di Tom Burnside, per gentile concessione del Revs Institute.

Infine, “L’automobile archeologica del futuro” dà uno sguardo critico alle sfide della conservazione del nostro patrimonio automobilistico alla luce di agende politiche avverse, mutevole sentimento pubblico, l’invecchiamento di restauratori e tecnici e l’imprevedibile mercato del collezionismo.

Questo libro è ambizioso nella sua portata, abbraccia e discute il suo argomento in modo più approfondito e persuasivo di qualsiasi altro io abbia letto fino ad oggi. Delizierà gli appassionati di dettagli automobilistici e soddisferà allo stesso modo i tipi filosofici, ponendo domande e fornendo risposte ad ogni turno. Fondamentalmente, è un libro molto soddisfacente e utile per chiunque si sia mai interrogato sulle auto d’epoca.

clic qui Altre immagini da auto d’epoca di Miles C Collier.

immagine del libro

il libro auto d’epoca di Miles C Collier.

Istituto Rev

READ  L'Italia celebra l'anniversario del Corona virus con un giro in bicicletta attraverso la zona rossa