Maggio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

PM-Xinhua: Italia raggiunge obiettivi European Recovery Fund, governo pronto a continuare a sostenere l’economia

Il Primo Ministro italiano Mario Draghi (da dietro) partecipa alla tradizionale conferenza stampa di fine anno a Roma, Italia, il 22 dicembre 2021. L’Italia ha raggiunto gli obiettivi richiesti per ricevere i fondi forniti dall’Unione Europea (UE) per la ripresa post-COVID Primo Il ministro Mario Draghi ha detto mercoledì che il governo è pronto a sostenere l’economia nazionale in caso di un nuovo rallentamento. (Via / Xinhua)

ROMA, 22 dic. (Xinhua) L’Italia ha raggiunto gli obiettivi richiesti per ricevere i fondi previsti dal Programma di ripresa post-Covid dell’Unione europea e il governo è ancora pronto a sostenere l’economia nazionale in caso di nuova crisi. Il premier Mario Draghi ha detto mercoledì che il rallentamento.

Intervenendo alla tradizionale conferenza stampa di fine anno, ha precisato che “tutti i 51 obiettivi” necessari al Paese per qualificarsi per il prossimo lotto di fondi europei sono stati raggiunti.

L’Italia riceverà 191,5 miliardi di euro (216,7 miliardi di dollari USA) di prestiti a tasso agevolato e sovvenzioni nei prossimi sei anni. Questa è la sua quota del Fondo europeo per la ripresa da 806 miliardi di euro fornito attraverso il Next Generation Scheme dell’UE, approvato nel 2020 per aiutare gli Stati membri a riprendersi dalla pandemia.

A sua volta, Bruxelles chiede a tutti i paesi di attuare un pacchetto di riforme per affrontare specifiche vulnerabilità economiche o sistemiche e promuovere la digitalizzazione.

L’Italia ha ricevuto la prima rata di questi soldi – circa 24,9 miliardi di euro – ad agosto, e ora potrà passare alla seconda tranche.

“La Commissione (europea) sta attualmente discutendo la firma del cosiddetto ‘accordo esecutivo’, un passaggio che segue il raggiungimento dei 51 obiettivi richiesti”, ha spiegato Draghi.

READ  Il successo della vaccinazione contro il Covid-19 in Europa affronta la prova dell'inverno

“La sfida principale per noi è aumentare il nostro tasso di crescita a lungo termine e risolvere le debolezze strutturali della nostra economia, a partire dalle disuguaglianze geografiche, di genere e generazionali”, ha osservato.

Il Presidente del Consiglio ha preso atto della buona performance mostrata dall’economia italiana in generale quest’anno, che si concluderà con una crescita annua prevista del 6% dopo un calo del 9% nel 2020.

“Questa ripresa ci ha permesso di migliorare anche i conti pubblici… il governo resta pronto a sostenere l’economia in caso di recessione”, ha sottolineato Draghi.

Sulla situazione epidemiologica ha ribadito la necessità di fiducia nella campagna di vaccinazione in corso. La partecipazione è stata finora alta. A partire da mercoledì, circa l’85,4% delle persone di età superiore ai 12 anni in Italia era stato completamente vaccinato, secondo i dati ufficiali.

La vaccinazione per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni è iniziata a metà dicembre e finora più di 108.000 bambini hanno ricevuto la prima dose.

Giovedì Draghi presiederà la riunione del gabinetto COVID-19, che dovrebbe decidere se aggiungere nuove restrizioni in tutto il Paese durante il periodo tra Natale e Capodanno. (1 EUR = 1,13 USD)

Il Primo Ministro italiano Mario Draghi parla durante una tradizionale conferenza stampa di fine anno a Roma, Italia, il 22 dicembre 2021. L’Italia ha raggiunto gli obiettivi richiesti per ricevere fondi dall’Unione Europea (UE) per il suo programma di ripresa post-COVID, Primo Ministro Mario Draghi ha detto mercoledì che il governo è ancora pronto a sostenere l’economia nazionale in caso di un nuovo rallentamento. (Via / Xinhua)

Il primo ministro italiano Mario Draghi (a sinistra, dietro) partecipa a una tradizionale conferenza stampa di fine anno a Roma, Italia, il 22 dicembre 2021. L’Italia ha raggiunto gli obiettivi richiesti per ricevere i fondi forniti dall’Unione europea (UE) dopo il primo ministro Mercoledì Mario Draghi ha dichiarato che il programma di ripresa da Covid è in corso e il governo rimane pronto a sostenere l’economia nazionale in caso di un nuovo rallentamento. (Via / Xinhua)

READ  UniCredit sta valutando l'eliminazione di 3.000 posti di lavoro volontari nell'ambito di un nuovo piano - fonti

Il Primo Ministro italiano Mario Draghi parla durante una tradizionale conferenza stampa di fine anno a Roma, Italia, il 22 dicembre 2021. L’Italia ha raggiunto gli obiettivi richiesti per ricevere fondi dall’Unione Europea (UE) per il suo programma di ripresa post-COVID, Primo Ministro Mario Draghi ha detto mercoledì che il governo è ancora pronto a sostenere l’economia nazionale in caso di un nuovo rallentamento. (Via / Xinhua)