Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Opportunità di crescita per il Made in Italy

Opportunità di crescita per il Made in Italy

L’Italia è conosciuta in tutto il mondo per i suoi eccezionali prodotti agroalimentari, con oltre 800 Denominazioni di Origine Protetta (DOP) e Indicazioni Geografiche Protette (IGP) approvate dall’Unione Europea. Queste denominazioni indicano qualità, autenticità e un forte legame con la regione di origine del prodotto. Tuttavia, l'ultimo studioConoscenza e percezione del valore delle denominazioni DOP e IGP tra i consumatori in Italia“, che ha diretto Lewis Business School Realizzato da Amazon, rivela opportunità per migliorare la comprensione da parte dei consumatori di questi apprezzati prodotti Made in Italy, oltre a offrire suggerimenti promozionali da parte di operatori pubblici e privati.

Il rapporto presenta e analizza i risultati di un'indagine condotta su 1.600 consumatori, disaggregati per genere, età e area geografica di residenza.

Dai risultati dello studio emerge un contesto positivo e alcuni importanti percorsi di sviluppo per i prodotti DOP e IGP. Queste denominazioni, che tutelano la genuinità e la qualità dei prodotti agroalimentari legati ad una determinata regione, sono ampiamente riconosciute dalla maggioranza degli italiani (96%). Tuttavia, più della metà (55,5%) identifica il proprio carattere distintivo nell'origine regionale, mentre una parte (27%) associa questi marchi principalmente all'alta qualità.

Osservando il carrello della spesa degli italiani, il 28% dei consumatori dichiara di prestare molta attenzione alle etichette Dop/Igp quando effettuano gli acquisti, percentuale che sale al 32% al momento del consumo. La stragrande maggioranza dei consumatori (oltre il 76%) dichiara di aver acquistato almeno un prodotto DOP/IGP nell'arco di un mese, il 12% degli intervistati dichiara di aver acquistato più di dieci prodotti di questo tipo, mentre il 28% di aver acquistato tra i quattro ei dieci prodotti.

READ  L'ex Bella Napoli a Little Leigh potrebbe trasformarsi

Per la maggior parte dei consumatori, le denominazioni DOP/IGP rappresentano un significativo riconoscimento di autenticità (81%) e di alta qualità (69%). Il 62% dei partecipanti ha poi evidenziato il rapporto tra la qualità di questi prodotti e la loro precisa provenienza geografica. Tuttavia, poco più di un quarto dei consumatori ritiene che un prodotto DOP/IGP abbia più del 15% di valore in più rispetto ad altri prodotti alimentari. Sebbene il 35% degli intervistati sia consapevole che questi prodotti si collocano in fasce di prezzo più elevate (tra il 6 e il 10% in più) rispetto ad altri prodotti alimentari, solo l'11% di loro è disposto a pagare più del 15% di premio per i prodotti DOP/IGP.

Infine, la contraffazione di questi prodotti preoccupa i consumatori: il 67,5% degli intervistati ritiene che i prodotti DOP e IGP siano maggiormente a rischio di contraffazione rispetto ad altri alimenti. Per combattere la contraffazione, gli intervistati ritengono che siano essenziali l’aumento delle ispezioni e delle sanzioni (85%), il miglioramento della consapevolezza dei consumatori (84,5%) e il rafforzamento della cooperazione tra produttori e distributori (81,5%).

Sono individuati come soggetti anticontraffazione i produttori, le associazioni di tutela, le forze dell'ordine, i rivenditori e le associazioni dei consumatori.

L'impegno di Amazon per gli alimenti agricoli italiani made in Italy

I risultati evidenziano un’opportunità per promuovere e tutelare i prodotti agroalimentari italiani. Amazon crede nella sinergia tra settore pubblico e privato, come testimoniano… Accordo 2021 con Ministero delle Politiche Agricole e ICQRF Per tutelare i prodotti italiani DOP e IGP venduti su Amazon e contrastare le pratiche sleali nelle informazioni nutrizionali. Si è trattato del primo caso al mondo in cui è stato raggiunto un accordo tra istituzioni pubbliche e Amazon per tutelare i marchi originali e prevenire la contraffazione dei prodotti agroalimentari.

READ  Il 2021 sarà l'anno in cui i governi si impegneranno per un'educazione climatica di qualità? Un crescente invito all'azione in vista del vertice del G20

Dal 2015 Amazon promuove l’eccellenza italiana attraverso “Offerta fatta in Italia“, concentrandosi su prodotti riconosciuti a livello nazionale e specialità locali di ciascuna regione. Attualmente questa offerta è presente nei negozi online di 11 paesi, con più di un milione di prodotti provenienti da 5.500 aziende italiane.

Amazon ha inoltre supportato le piccole e medie imprese (PMI) italiane, comprese le aziende agroalimentari, nel loro percorso verso la digitalizzazione lanciando “Accelera con Amazon“Nel 2020 è stato realizzato, in collaborazione con diversi partner del settore pubblico e privato, un programma di formazione gratuito, pensato per fornire tutti gli strumenti e le competenze necessarie per avviare un nuovo business online, o per potenziarne uno esistente, indipendentemente dal fatto che si desideri vendere o meno sul negozio online di Amazon No, sono più di 21.000 le PMI che hanno utilizzato Amazon come canale di vendita, di cui oltre la metà registrano complessivamente più di 950 milioni di euro di vendite all’estero nel 2022.

Il patrimonio enogastronomico italiano è motivo di orgoglio e motore trainante per la nostra economia. Tutelare e valorizzare i prodotti DOP e IGP non è solo questione di preservare la tradizione; È una necessità strategica per garantire la fiducia dei clienti, facilitare le esportazioni e aprire la strada al continuo successo dei nostri prodotti italiani premium sulla scena globale.