Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Notizie in diretta: i dati su salari e inflazione statunitensi continuano a esercitare pressioni sulla Fed

Due indicatori dell’inflazione attentamente osservati hanno mostrato un sollievo limitato per l’economia statunitense dalla crescita dilagante dei prezzi, mantenendo la Federal Reserve sulla buona strada per continuare la sua storica stretta monetaria aggressiva la prossima settimana.

Il Bureau of Labor Statistics ha dichiarato, venerdì, che l’ultimo rapporto del Labor Cost Index (ECI), che tiene traccia della spesa salariale dei datori di lavoro, ha mostrato che gli stipendi totali dei lavoratori civili durante il terzo trimestre sono aumentati dell’1,2%. Ciò era in linea con le aspettative degli economisti ed è sceso dall’1,3% nei tre mesi al 30 giugno.

I dati stanno ricevendo molta attenzione da parte dei responsabili politici e degli osservatori economici poiché la robusta crescita salariale, causata da un forte mercato del lavoro interno, è tra i fattori che mantengono l’inflazione complessiva vicino a livelli record.

Separatamente, l’indice principale delle spese per consumi personali (PCE) è aumentato dello 0,5% a settembre, portando il suo tasso annuo al 5,1%, ha affermato venerdì il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti. Il numero principale esclude la volatilità dei costi alimentari ed energetici ed è la misura di inflazione preferita dalla Fed.

Questo aumento mensile era in linea con le aspettative degli economisti, sebbene il tasso annuo di spesa per consumi personali core fosse previsto del 5,2%.

Le spese principali per consumi personali sono rimaste ben al di sopra dell’obiettivo federale di inflazione del 2%, supportando la tesi per i responsabili politici di implementare un aumento di 0,75 punti percentuali mercoledì a conclusione della riunione di due giorni del Federal Open Market Committee.

READ  Aggiornamenti sulla guerra Ucraina-Russia: Volodymyr Zelensky afferma che "l'intero progetto europeo" è in pericolo mentre le forze russe rinnovano l'offensiva nell'Ucraina orientale

Le spese totali per consumi personali, che includono cibo ed energia, sono aumentate dello 0,3 per cento, per rimanere a un tasso annuo del 6,2 per cento.

Economisti e investitori si stanno godendo l’idea di quando la Fed potrebbe considerare di rallentare il ritmo degli aumenti dei tassi di interesse.

Alcuni funzionari della Fed hanno suggerito che la banca centrale inizi a prepararsi per un rallentamento del ritmo degli aumenti dei tassi di interesse, lasciando economisti e investitori alla ricerca di indizi sulla probabile tempistica. Ma i dati sui salari e le spese personali, insieme ai dati all’inizio di questo mese che mostravano gli Stati Uniti Prezzi al consumo Rimani alto, rendi improbabile un simile cambiamento di politica nel breve termine.