Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Apre nella sua sede originaria il pop-up estivo Umberto Espresso Bar Pezzo

La squadra dietro Thornbury’s Bar Umberto Espresso Ha aperto un’enoteca pop-up e uno snack bar, Pezzo (diciamo “pet-zo”). Sarà aperto fino a Natale nell’originario piccolo spazio Umberto, un minuto a piedi a sud su High Street.

“Stiamo rivitalizzando lo spazio dove serviamo così tanta pasta ed espresso da 13 anni”, afferma il titolare Marco Finanzio, che attribuisce al suo dipendente Sav Martino l’idea del pop-up. “Quando un dipendente viene da te con una grande idea, non puoi fermarla.”

Gli spuntini sono semplici, rustici e privi di posate, mentre il vino è gocce italiane a basso intervento. La torta fatta in casa sarà decorata con mousse di mortadella o con la spesa montata. La squadra produce anche grasso di maiale gratuito, infuso con aglio nero e rosmarino. “È davvero pulito, bello e morbido, e si sposa bene con un vino rosso-arancio o freddo”.

I frullati della spesa sulla focaccia sono uno dei tanti snack pratici. Foto: Introduzione

L’anno prossimo, Finanzio ha in programma di trasformare Pezzo in un negozio di pasta che vende fresco con birre italiane contemporanee. Il suo nome non è stato ancora rivelato, è una partnership con lo chef Sherry Singh, che è stato con l’azienda sin dall’inizio.

“Viene dal Punjab e vedo molte somiglianze con la storia dell’immigrato di mio padre quando è arrivato in Australia dall’Italia”, dice Finanzio. “Si merita la sua prossima occasione. Sento che è mia responsabilità continuare questa storia di immigrati”.

Singh e Finanzio hanno recentemente fatto un viaggio alla scoperta della pasta in Italia. “Abbiamo imparato segreti e confrontato noi stessi: ci sentiamo come se sapessimo cosa stiamo facendo”. Il nuovo negozio utilizzerà ingredienti locali, compreso l’acciaio coltivato e fresato a Tamworth.

Ma per ora Pezzo è un altro modo per godersi l’ospitalità Umberto. In collaborazione con gli importatori di vino QuelVino, i loro scaffali presentano produttori freschi che utilizzano l’autentica uva italiana in modi entusiasmanti, con ogni bottiglia disponibile da bere lì o da portare a casa. “Stiamo cercando di difendere il Lambrusco, che è forte in Emilia-Romagna ma non è ancora scoppiato a Melbourne”.

Se c’è un vino a cui prestare attenzione, Finanzio consiglia Il Farneto Frisant Bianco 2020 dell’Emilia-Romagna. “L’uva è spigola [and the wine is] Biologico, con lievito di birra locale e un secondo lievito in bottiglia per creare bollicine naturali, dice. “È un’ottima introduzione agli adorabili animali domestici naturali con il cibo.”

Aperto dal venerdì al sabato dalle 15:00 alle 21:00 fino a Natale (orario esteso in attesa di ordine).

822 High Street, Thornberry, umbertogroup.com.au

READ  L'RCS italiana raggiunge un accordo con Blackstone sulla controversia sulla proprietà