Giugno 30, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Lo storico pastificio italiano di Hepburn Springs, vicino a Daylesford, vende per la prima volta

Verdi sostenne l’Unità d’Italia, così come i fratelli Lucini. I Lusini fuggirono in Australia negli anni Cinquanta dell’Ottocento, dopo aver sostenuto la fallita campagna per la democrazia italiana guidata da Giuseppe Mazzini.

Jenny Willmouth con il dipinto di Giacomo Lusini di una donna in catene, un riferimento all’oppressione politica in Italia.a lui attribuito:Jason Sud

Wilmouth ama guardare i dipinti e immaginare la vita dei fratelli in Italia, compreso il loro coraggio di ribelli politici.

“Penso che conserviamo un piccolo pezzo di storia italiana a Hepburn Springs”, ha detto Willmouth. “Lo trovo incredibile.”

Nei giacimenti auriferi di Victoria, i fratelli Lucini prosperavano producendo e vendendo pasta, salame e olio d’oliva ai minatori e investono nelle miniere. Dirigevano l’Hepburn Democratic Club dalla fabbrica, dibattevano di politica e raccoglievano fondi per vedove e orfani di patrioti morti in Italia.

L’edificio di 13 locali dispone di una cantina, una sala pasta, un lungo salone e una cucina al piano terra con zone giorno al piano superiore.

Wilmouth e Draper si innamorarono anche del giardino sinuoso con i suoi vigneti, peri, meli, fichi e ulivi.

Un pastificio intorno al 1870. Pietro Lusini, al centro, con il nipote Cosmo, inginocchiato, ea destra Giacomo Lusini e la moglie Rosa.

Un pastificio intorno al 1870. Pietro Lusini, al centro, con il nipote Cosmo, inginocchiato, ea destra Giacomo Lusini e la moglie Rosa.a lui attribuito:Maria Viola

La coppia lavorerà con Heritage Victoria e un architetto del patrimonio per restaurare la fabbrica palladiana.

Wilmouth dice che “non apporteranno cambiamenti drastici” e conserveranno il carattere dell’edificio. La coppia spera di installare la muratura, ricablare l’edificio, installare il riscaldamento dell’acqua e possibilmente aggiornare la loro cucina degli anni ’40.

Hanno anche in programma di aprire (se consentito) la fabbrica come spazio da pranzo privato, ad esempio per pranzi speciali di compleanno. Possono anche aprire un bed and breakfast.

READ  Gli automobilisti irlandesi si sono innamorati della Fiat - John Saunders pensa di poterlo cambiare
L'antico pastificio nel 2022.

L’antico pastificio nel 2022.a lui attribuito:Jason Sud

I Jens avevano precedentemente convertito una chiesa in pietra blu del 1869 a Newlyn, a ovest di Daylesford, in una location per matrimoni di successo a Scrub Hill, che è durata sei anni dal 2015 ed è stata recentemente venduta.

Maria Viola, una commessa di fabbrica di 76 anni che vive nella porta accanto, è commossa quando parla della vendita.

Viola, la nipote di Giacomo Lucini, ha gestito il ristorante Lucini fuori dall’edificio per 14 anni fino al 2017. È triste di non avere i fondi per mantenere l’impianto e di doverlo portare sul mercato.

Ha detto: “Mi piace molto l’edificio. Non volevo vendere, ma dovevo. Per l’edificio, dovevo farlo”.

Tuttavia, sente che la pianta è in buone mani. “Sono belle donne e adorano l’edificio”, ha detto.

Le due nipoti di Giacomo Lusini, Marie e Rosa, con operai sconosciuti, intorno agli anni '20.

Le due nipoti di Giacomo Lusini, Marie e Rosa, con operai sconosciuti, intorno agli anni ’20.

Il rispetto è reciproco. “Ci impegniamo con lei a poter venire in qualsiasi momento, specialmente seduta in giardino perché questo è il suo tesoro”, dice Willmouth.

Viola ha condiviso molte storie sulla pianta, di cui ha scritto la tesi di laurea.

“Quindi lei conosce in prima persona questo posto e le sue storie”, dice Wilmouth. “E vogliamo essere in grado di continuare a raccontare quelle storie, quindi ci atteniamo molto”.

Caricamento in corso

L’obiettivo, dice Wilmouth, è lasciare la fabbrica meglio di come l’hanno trovata.

“Comprendiamo la nostra responsabilità, come parte della comunità, di assicurarne la continuità e di assicurarne la continuità per molte generazioni a venire, attraverso il nostro intervento”.

READ  L'Italia paga ai proprietari di casa il 110% dei costi di protezione ambientale delle loro case

Ottime risposte a domande sconcertanti consegnate nella tua casella di posta ogni settimana. Iscriviti alla nostra nuova newsletter esplicativa qui.