Ottobre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia rende obbligatorio il passaporto sanitario COVID per tutti i lavoratori

  • I lavoratori del settore pubblico e privato devono ottenere un permesso sanitario
  • Draghi cerca di potenziare le vaccinazioni contro il virus grave
  • La mossa dell’Italia è un banco di prova per il resto d’Europa

ROMA (Reuters) – Il governo italiano ha approvato giovedì alcune delle misure anti-coronavirus più severe al mondo, rendendo obbligatorio per tutti i lavoratori mostrare prove di vaccinazione, risultare negativi o essersi recentemente ripresi dall’infezione.

Le nuove regole entreranno in vigore il 15 ottobre nell’ultimo sforzo dell’ampia coalizione del primo ministro Mario Draghi per convincere le persone a farsi vaccinare e infettare gravemente in uno dei paesi più colpiti dal virus.

Secondo la bozza di decreto vista da Reuters, qualsiasi lavoratore che non presenti un certificato sanitario valido sarà sospeso senza stipendio, ma non può essere licenziato dal lavoro. I dettagli completi dovrebbero essere pubblicati nel corso della giornata.

Le persone che ignorano il decreto e vanno a lavorare a prescindere dovranno affrontare una multa da 600 a 1.500 euro ($ 705 – $ 1.175).

Mentre alcuni Paesi dell’UE hanno ordinato ai propri operatori sanitari di vaccinarsi, nessuno ha reso obbligatorio il Corridoio Verde per tutti i dipendenti, rendendo l’Italia un banco di prova per il continente.

Il pass è stato originariamente progettato per facilitare i viaggi in Europa, ma l’Italia era tra una manciata di paesi che lo ha anche reso un requisito rapido per coloro che desiderano entrare in luoghi come musei, palestre e ristoranti al coperto.

Ci sono state sporadiche proteste in Italia nelle ultime settimane contro la crescente pressione per un duro colpo, ma la maggior parte dei partiti politici e il principale sindacato dei datori di lavoro hanno sostenuto la mossa, sperando che eviti un ulteriore arresto economico.

READ  Mozambico: Banca Africana di Sviluppo e Fondo di Cooperazione Tecnica Italiana stanziano 990.000 euro per rafforzare le filiere agricole

I leader sindacali sono stati più tiepidi, affermando che i test dovrebbero essere condotti liberamente per i lavoratori che rifiutano di essere vaccinati, consentendo loro di rimanere al lavoro.

I funzionari dicono che incoraggerà le persone a continuare a evitare le vaccinazioni. Tuttavia, una fonte governativa ha affermato che il governo manterrà un rigoroso tetto ai prezzi dei test e imporrebbe una tariffa massima di 15 euro per gli adulti.

I vaccini funzionano

L’Italia ha il secondo numero più alto di decessi per COVID-19 in Europa dopo la Gran Bretagna, con oltre 130.000 persone morte a causa della malattia da quando l’epidemia è emersa all’inizio del 2020.

Circa il 74% dei suoi 60 milioni di residenti ha avuto almeno un’iniezione di COVID-19 e il 68% è stato completamente vaccinato, cifre generalmente coerenti con la maggior parte degli altri paesi dell’UE.

Sottolineando l’importanza dei vaccini, la fondazione sanitaria italiana Gimbe ha dichiarato giovedì in un rapporto che quasi tutti i contagiati da COVID-19 attualmente in ospedale non sono stati vaccinati.

Il rapporto afferma che le vaccinazioni hanno contribuito a ridurre i decessi in Italia del 96,3%, i ricoveri del 93,4% e i ricoveri in terapia intensiva del 95,7%.

L’Italia a marzo ha ordinato la vaccinazione degli operatori sanitari o la sospensione. Ad oggi, 728 medici sono stati sospesi, ha detto giovedì l’Unione dei medici. Non è stato immediatamente chiaro quanti infermieri o operatori sanitari si siano rifiutati di obbedire.

Una misura simile è entrata in vigore mercoledì in Francia. Il ministro della Sanità Olivier Veran ha dichiarato giovedì che circa 3.000 operatori sanitari sono stati sospesi per non aver ricevuto una vaccinazione. Per saperne di più

READ  Creare una nuova economia con un turismo minimo richiede determinazione e pazienza | Notizie, sport, lavoro

Scritto da Crispin Palmer; Montaggio di Janet Lawrence e Gavin Jones

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.