Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le più grandi notizie sulla natura e sul clima: il tasso di innalzamento del livello del mare è raddoppiato in un decennio

Le più grandi notizie sulla natura e sul clima: il tasso di innalzamento del livello del mare è raddoppiato in un decennio
  • Questa carrellata settimanale ti porta le principali notizie sulla natura e sul clima della scorsa settimana.
  • Principali notizie su natura e clima: il tasso di innalzamento del livello del mare globale è raddoppiato nell’ultimo decennio; Lo sviluppo dell’India è a rischio di caldo estremo; L’Unione europea per aumentare l’ambizione delle politiche di crisi climatica.

1. Il tasso di innalzamento globale del livello del mare è raddoppiato, secondo l’Organizzazione meteorologica mondiale

I livelli globali del mare stanno aumentando più del doppio rispetto al primo decennio di misurazioni Nel 1993-2002 ha stabilito un nuovo record lo scorso anno, secondo l’Organizzazione meteorologica mondiale (WMO). In generale, il Gli ultimi otto anni sono stati i più caldi mai registratiL’Organizzazione meteorologica mondiale ha detto, nonostante l’effetto di raffreddamento di un evento meteorologico La Niña di tre anni.

Gli anni 2015-2022 sono stati gli anni più caldi mai registrati

Gli anni 2015-2022 sono stati gli anni più caldi mai registrati.

Foto: Organizzazione meteorologica mondiale

In un nuovo rapporto, l’agenzia delle Nazioni Unite afferma che l’intenso scioglimento dei ghiacciai e i livelli record della temperatura degli oceani – causando l’espansione dell’acqua – hanno contribuito a un aumento medio del livello del mare di 4,62 mm all’anno tra il 2013 e il 2022. L’aumento è circa il doppio del ritmo del primo decennio registrato, 1993-2002, risultando in un aumento totale di oltre 10 cm dall’inizio degli anni ’90.

“Questo rapporto mostra che le concentrazioni di gas serra nell’atmosfera continuano, ancora una volta, a raggiungere livelli record, contribuendo al riscaldamento della terra e degli oceani, allo scioglimento delle calotte glaciali e dei ghiacciai, all’innalzamento del livello del mare, al riscaldamento e all’acidificazione degli oceani”, ha affermato l’Organizzazione meteorologica mondiale. Segretario Generale Petteri Taalas.

annuale Lo stato del clima globale Il rapporto, pubblicato il 21 aprile, il giorno prima della Giornata della Terra, ha anche mostrato che il ghiaccio marino in Antartide è sceso a livelli record lo scorso giugno e luglio. E l’oceano era il più caldo di semprecon circa il 58% delle sue superfici esposte a un’ondata di caldo marino.

2. Il caldo estremo sta mettendo in pericolo lo sviluppo economico dell’India

Ondate di caldo mortali stanno ponendo “oneri senza precedenti” sull’agricoltura, l’economia e la salute pubblica dell’India. Un nuovo studio mostra che la crisi climatica sta minando gli sforzi a lungo termine del paese per ridurre la disuguaglianza. Il forte caldo ha ucciso più di 24.000 persone dal 1992, aumentando l’inquinamento atmosferico e accelerando lo scioglimento dei ghiacci nel nord dell’India, ha affermato un team di scienziati guidato dall’Università di Cambridge.

Ora, hanno detto, l’India “affronta una collisione di molteplici rischi meteorologici cumulativi”, con condizioni meteorologiche avverse che si verificano quasi ogni giorno da gennaio a ottobre dello scorso anno. Il capo ricercatore ha avvertito che fino al 90% dell’area totale dell’India si trova ora in aree a rischio di calore estremo e non è ancora pronta.

Il caldo estremo minaccia gli obiettivi di sviluppo dell'India

Il caldo estremo minaccia gli obiettivi di sviluppo dell’India.

Foto: Clima Plus

Hanno aggiunto che il caldo estremo potrebbe alla fine portare a una diminuzione del 15% della “capacità di lavoro all’aperto” e ridurre la qualità della vita per un massimo di 480 milioni di persone e costare il 2,8% del PIL entro il 2050. La bassa produttività è dovuta a Le temperature estremamente elevate potrebbero già costare all’India il 5,4% del suo PILSecondo un rapporto pubblicato da gruppi ambientalisti nel 2022.

3. Notizie in breve: le notizie più importanti su natura e clima di questa settimana

Il mondo potrebbe superare un nuovo record di temperatura media nel 2023 o nel 2024, Gli scienziati del clima affermano che il cambiamento climatico e il previsto ritorno del fenomeno meteorologico di El Niño. I modelli climatici suggeriscono che dopo tre anni di clima La Niña nel Pacifico, che generalmente abbassa leggermente le temperature globali, il mondo tornerà a El Niño, la sua controparte più calda, entro la fine dell’anno.

Il Gruppo dei sette paesi ricchi ha deciso di accelerare lo sviluppo delle energie rinnovabili e un passo verso una più rapida eliminazione dei combustibili fossili. Quando si incontrano a Sapporo, in Giappone, stabiliscono nuovi ambiziosi obiettivi collettivi per l’energia solare ed eolica offshore.

Il Parlamento europeo ha approvato riforme radicali Per rendere più ambiziose le politiche dell’UE in materia di crisi climatica. Includono l’aggiornamento del mercato del carbonio del blocco che è destinato ad aumentare il costo dell’inquinamento nel continente.

I paesi sviluppati dovrebbero accelerare gli investimenti concordati per mitigare i cambiamenti climatici e sviluppare la tecnologia, Lo affermano Brasile e Cina in un comunicato congiunto. La dichiarazione includeva anche un accordo sul controllo delle foreste, promettendo un’azione collettiva contro la deforestazione illegale e le vendite internazionali di legname.

Gli Stati Uniti sono diventati il ​​primo grande paese di pescatori a ratificare un accordo per ridurre i sussidi che contribuiscono alla pesca eccessivaconfermato dall’Organizzazione mondiale del commercio. I 164 membri dell’Osservatorio del commercio hanno concordato l’anno scorso di tagliare miliardi di dollari in sovvenzioni dannose che drenano la vita marina dagli oceani.

L’Unione Europea sta spendendo miliardi di euro in una nuova tecnologia di monitoraggio satellitare volta a fornire dati per proteggere l’economia del blocco dalle temperature record e dalla siccità.rapporti bloomberg. Il cambiamento dei modelli meteorologici sta riducendo i terreni coltivabili, influenzando i livelli dell’acqua e aumentando il rischio di grandi incendi.

I leader indigeni affermano che le strategie climatiche delle nazioni occidentali rischiano di sfruttare le loro terre e le loro persone, Rapporti del Guardian. Le minacce derivanti dalla transizione energetica, compresa l’esplorazione mineraria, erano in cima all’agenda del vertice delle Nazioni Unite a New York.

Un microbo mangiatore di carbonio trovato in una sorgente termale vulcanica in Italia potrebbe aiutare a rimuovere i gas serra dall’atmosfera, rapporti Guardiano. Gli scienziati affermano che i cianobatteri scoperti vicino all’isola italiana di Vulcano hanno assorbito l’anidride carbonica a un “velocità incredibile”.

Il governo degli Stati Uniti fornisce 3,5 miliardi di dollari in sovvenzioni Per le aziende di costruire impianti che catturino e immagazzinino permanentemente l’anidride carbonica. Gli scienziati stimano che miliardi di tonnellate di anidride carbonica dovrebbero essere assorbite dall’atmosfera ogni anno per raggiungere l’obiettivo di limitare il riscaldamento globale a 1,5°C.

La Bolivia ha raggiunto l’obiettivo di proteggere il 30% del suo territorio anni prima del previsto, Secondo Conservation International. Storicamente, il paese ha avuto uno dei più alti tassi di deforestazione al mondo.

Lo suggerisce una nuova ricerca Le foreste di alghe brune che si trovano in circa un terzo delle coste del mondo potrebbero fornire un valore di centinaia di miliardi di dollari. Gli scienziati dell’Università del New South Wales affermano che le foreste di alghe forniscono preziosi servizi ambientali attraverso la pesca, il ciclo dei nutrienti e la rimozione del carbonio.

Enorme Una “spazzatura” galleggiante di detriti di plastica nell’Oceano Pacifico è diventata la dimora di creature marine che normalmente prosperano solo sulle coste, riferisce la CNN.. Gli scienziati affermano che non è ancora chiaro come la vita marina abbia trovato la sua strada verso l’oceano aperto.

4. Maggiori informazioni sulla natura e sulla crisi climatica sono all’ordine del giorno

Gli eventi meteorologici di El Niño portano a periodi diffusi e intensi di riscaldamento estremo degli oceani noti come ondate di calore marino. Un esperto spiega come ciò potrebbe avere un impatto negativo sugli ecosistemi marini che supportano le industrie della pesca del mondo, comprese le barriere coralline e le praterie di alghe.

L’azione sul cambiamento climatico richiede investimenti economici significativi e i paesi in via di sviluppo saranno ora sostenuti dall’iniziativa Azione e commercio per il clima lanciata di recente. Maggiori informazioni sullo schema, che mira ad aiutare i paesi partecipanti, compresi i paesi meno sviluppati, a utilizzare il commercio per raggiungere i propri obiettivi climatici.

Un nuovo rapporto afferma che più di tre quarti delle persone vogliono rendere i loro viaggi di vacanza sostenibili. Ma quasi la metà afferma che le opzioni di viaggio sostenibili sono troppo costose, soprattutto in considerazione dell’elevato costo della vita.

READ  India e Italia saranno copresidenti a lungo termine del GPFI dal 2024