Maggio 19, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le autorità stanno perquisendo gli uffici di Booking.com in Italia in un'indagine antitrust

Le autorità stanno perquisendo gli uffici di Booking.com in Italia in un'indagine antitrust

I locali sono stati perquisiti dalle autorità italiane Booking.com (Italia)Supportato da un'azienda locale Booking.com in Italia, nell’ambito di un’udienza antitrust giovedì (21 marzo).

Gli studi sono stati condotti da Autorità garante della concorrenza e del mercato italiana (AGCM) e l'Unità Speciale Antitrust della Guardia di Finanza italiana, ha riferito l'AGCM venerdì (22 marzo). comunicato stampa.

L'indagine si concentra sulle accuse secondo cui Booking.com avrebbe abusato della sua posizione dominante nel mercato degli intermediari online e dei servizi di prenotazione.

“Secondo l'autorità, Booking sta attuando una strategia volta a ridurre l'indipendenza degli alberghi italiani nella fissazione dei prezzi per i canali di vendita online”, si legge nel comunicato. “Questa strategia potrebbe avere effetti esclusivi sul mercato dei servizi di intermediazione e prenotazione alberghiera online.”

Per il commento di PYMNTS, un portavoce di Booking.com ha affermato che la società sta collaborando pienamente con la Guardia di Finanza e l'Autorità garante della concorrenza italiana.

“Mentre lavoriamo con le autorità su questo tema, crediamo fermamente che dobbiamo affrontare le preoccupazioni relative alla concorrenza. [European Union] Direttamente, in linea con le proposte normative esistenti, non ulteriormente paese per paese”, ha affermato il portavoce in una e-mail.

L'indagine dell'AGCM si concentra su quella di Booking.com Programma partner preferito E quel programma Plus opzionale L'estensione pone maggiore enfasi sugli hotel partner nei risultati di ricerca in cambio di commissioni più elevate e dell'impegno a offrire prezzi sui siti di Booking.com (OTA) non più alti di quelli sui siti web degli hotel o di altre agenzie di viaggio online, si legge nel comunicato. .

L'AGCM ha inoltre affermato che Booking.com monitora i prezzi dei suoi hotel partner su altri canali online e si riserva il diritto di utilizzare sconti per allineare i prezzi sulla sua piattaforma con i migliori prezzi disponibili altrove, senza il consenso dell'hotel partner. liberazione

READ  Prima della diga nella FED Cup con l'Italia, la decisione presa da Simona Halep. Il capitano rumeno ha svelato il piano dell'atleta

“Nel complesso, questa strategia eviterà (almeno) i servizi di intermediazione e prenotazione alberghiera online nel mercato nazionale, a scapito di altre OTA, causando effetti negativi sugli hotel e, in ultima analisi, sui consumatori. Prezzi più alti e minore scelta per i servizi di intermediazione e prenotazione,” diceva il comunicato.

Con un'altra mossa di luglio, l'AGCM ha multato eToro Europe per 1,3 milioni di euro (circa 1,4 milioni di dollari) dopo che la sua indagine ha scoperto che eToro Consumatori ingannati Sul prezzo dei suoi servizi.

A luglio, l'AGCM ha concluso le indagini su diversi gruppi energetici senza sanzioni, affermando che le società avevano provveduto a raggiungere un accordo. Preoccupazioni competitive.