Giugno 14, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’avvocato speciale chiede al giudice di emettere un ordine di silenzio nel caso dei documenti segreti di Trump

L’avvocato speciale chiede al giudice di emettere un ordine di silenzio nel caso dei documenti segreti di Trump



CNN

Venerdì i pubblici ministeri dell’Ufficio del procuratore speciale hanno chiesto a un giudice federale della Florida di emettere un ordine di silenzio Donald Trump Ciò limiterebbe la sua capacità di commentare le forze dell’ordine che hanno perquisito il suo resort di Mar-a-Lago.

Richiesta – primo arrivato Caso di cattiva gestione di documenti riservati – arriva dopo che l’ex presidente ha ripetutamente e in modo fuorviante criticato l’FBI per aver adottato una politica sull’uso della forza letale durante il dopoguerra. Perquisizione e sequestro di documenti governativi nel suo resort nell’agosto 2022.

Anche se Trump ha detto ai suoi sostenitori che avrebbe potuto essere in pericolo a causa di questa politica, la politica è il protocollo standard per le perquisizioni dell’FBI e limita il modo in cui gli agenti possono usare la forza nelle perquisizioni. La stessa politica standard dell’FBI è stata utilizzata per perquisire le case e gli uffici del presidente Joe Biden in un’indagine separata su documenti riservati.

I pubblici ministeri del procuratore speciale Jack Smith hanno scritto al giudice Eileen Cannon in un documento venerdì sera chiedendo che le condizioni che consentono a Trump di non rimanere in prigione in attesa del processo dovrebbero essere aggiornate.

La richiesta costringerà Cannon nel mezzo di una battaglia dura e politicizzata, alle prese con la campagna presidenziale in corso di Trump e con il Primo Emendamento, mentre i pubblici ministeri aumentano le preoccupazioni sui procedimenti da lei supervisionati. Finora il giudice si è mosso lentamente per risolvere le differenze nel caso di cattiva gestione criminale e di ostruzione alla giustizia davanti a Trump, e non è stata fissata alcuna data del processo.

I pubblici ministeri affermano che l’ordine di silenzio è necessario per proteggere l’integrità del procedimento penale e il personale delle forze dell’ordine ad esso associato. Hanno scritto che le dichiarazioni provocatorie dell’ex presidente potrebbero spingere i suoi sostenitori a farlo Ritorsioni contro le autorità federaliAlcuni di loro potrebbero essere testimoni del caso.

READ  Momento scioccante degli squali che saltano fuori dall'acqua e pungono il paracadutista

“La ripetuta descrizione errata di Trump come tentativo di uccidere lui, la sua famiglia e gli agenti dei servizi segreti ha messo in pericolo le forze dell’ordine coinvolte nelle indagini e nel perseguimento di questo caso e ha minacciato l’integrità di questi procedimenti”, hanno scritto i pubblici ministeri.

Hanno aggiunto che i suoi ultimi commenti “richiedono il tipo di minacce e molestie che si sono verificate quando altri partecipanti al procedimento legale contro Trump sono stati presi di mira dai suoi attacchi”.

L’uso della politica della forza mortale è stato incluso in diverse pagine di documenti che regolano il protocollo e le politiche di ricerca dell’FBI quando si sono recati a Mar-a-Lago, che sono stati resi pubblici nel caso di Trump presso la corte federale questa settimana. I documenti affermano inoltre che gli agenti indosseranno abiti casual da lavoro non distintivi e specificano che se Trump arriva a Mar-a-Lago durante l’ispezione, la leadership sul posto parlerà con lui e i suoi dettagli dei servizi segreti.

I pubblici ministeri affermano che gli avvocati di Trump hanno detto loro che erano contrari a limitare la sua capacità di commentare le forze dell’ordine che hanno lavorato alle indagini, e si sono opposti alla risposta dell’ufficio del procuratore speciale alle recenti dichiarazioni di Trump alla corte venerdì sera nel fine settimana del Memorial Day.

I pubblici ministeri hanno aggiunto nel fascicolo: “Non credono che ci sia alcun pericolo imminente e hanno chiesto un incontro e una consultazione lunedì prossimo”.

Una persona che ha familiarità con l’approccio di Trump ha detto alla CNN che il team legale di Trump si sta preparando a rispondere in tribunale nel fine settimana.

READ  Perché alcuni sostengono che il piano di Vladimir Putin di spostare la sua malconcia flotta del Mar Nero potrebbe trascinare un altro paese in guerra

I pubblici ministeri hanno suggerito che Trump stesse amplificando le accuse contro l’FBI in una ricerca sul suo account Truth Social venerdì.

Martedì la campagna di Trump ha inviato un’e-mail di raccolta fondi in cui affermava che gli agenti dell’FBI erano “preparati ed equipaggiati” e che lui “era quasi scampato alla morte” a Mar-a-Lago.

I “dirottatori e teppisti dell’amministrazione Biden sono ossessionati dal tentativo di privare il presidente Trump e tutti gli elettori americani dei loro diritti legati al Primo Emendamento”, ha detto venerdì sera il portavoce della campagna di Trump, Stephen Cheung, in risposta alla richiesta dei querelanti. “I ripetuti tentativi di mettere a tacere il presidente Trump durante la campagna presidenziale sono palesi tentativi di interferire nelle elezioni”.

La dichiarazione presentata venerdì dal Dipartimento di Giustizia alla corte chiede specificamente a Cannon di limitare la capacità di Trump di commentare le forze dell’ordine modificando i termini del suo rilascio dal carcere prima del processo.

Si tratta di un approccio diverso rispetto a quello adottato dall’ufficio del procuratore speciale nel perseguire restrizioni su ciò che Trump può dire sul suo caso elettorale del 2020 presso il tribunale federale di Washington, DC.

Secondo fonti a conoscenza del caso, ciò avrà probabilmente conseguenze maggiori e sarà monitorato dalle autorità di controllo del tribunale e dal Ministero della Giustizia.

In una notevole risposta diretta a Trump, giovedì il procuratore generale Merrick Garland ha affrontato le accuse mosse da Trump sulla perquisizione dell’FBI di Mar-a-Lago. Ha aggiunto: “Questa accusa è falsa ed è estremamente pericolosa. Il documento a cui si fa riferimento è la politica standard del Dipartimento di Giustizia, che limita l’uso della forza”.

READ  Un miliardario indiano e suo figlio sono tra le 6 persone uccise in un incidente aereo nello Zimbabwe

“Come consigliato dall’FBI, questo fa parte del piano operativo standard per le ricerche”, ha detto Garland. “In effetti, è stato utilizzato anche nella perquisizione consensuale della casa del presidente Biden”.

L’FBI ha ribadito la stessa cosa in una sua dichiarazione questa settimana, in un cenno alla preoccupazione che le dichiarazioni di Trump hanno sollevato all’interno delle forze dell’ordine federali.

In precedenza, i pubblici ministeri nel caso dei documenti segreti di Trump avevano convinto con successo un giudice a mantenere i nomi degli agenti dell’FBI che avevano lavorato alla perquisizione di Mar-a-Lago nei recenti documenti giudiziari, a causa delle preoccupazioni riguardo a minacce e molestie.

L’FBI e il Dipartimento di Giustizia hanno affrontato una serie di minacce dalla perquisizione di Mar-a-Lago quasi due anni fa, soprattutto dopo che Trump ha amplificato false informazioni sull’approccio delle forze dell’ordine federali. Ad esempio, un uomo che era un prolifico poster sulla piattaforma di social media di Trump ha cercato di attaccare l’ufficio dell’FBI a Cincinnati in seguito alla perquisizione.

I tribunali fuori dalla Florida hanno confermato gli ordini di silenzio che impediscono a Trump di parlare di testimoni, potenziali giurati e personale che lavora sui suoi casi a causa delle minacce e delle molestie scatenate dai suoi commenti, tra le altre ragioni.

La capacità di Trump di commentare pubblicamente rimane limitata nel processo in corso a New York, dove è stato trattenuto per oltraggio alla corte e multato 10 volte per aver violato un ordine di silenzio, e nel caso di interferenza elettorale con sede a Washington, D.C., dove è in attesa prova. Corte Federale.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori segnalazioni.