Agosto 10, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Australia si unisce alla rabbia per lo sciopero “barbaro” sull’affare alimentare a Odessa

Venerdì, i funzionari delle Nazioni Unite hanno affermato di sperare che l’accordo sarebbe entrato in vigore entro poche settimane.

Un video pubblicato dall’esercito ucraino mostrava i vigili del fuoco che combattevano un incendio in una barca non identificata ormeggiata accanto a un rimorchiatore. La Reuters non è stata in grado di verificare in modo indipendente l’autenticità del video o la data in cui è stato girato.

Il ministro della Difesa turco ha detto che funzionari russi avevano detto ad Ankara che Mosca “non aveva niente a che fare” con gli scioperi. Né le dichiarazioni del ministero della Difesa russo né il riassunto serale dell’esercito si riferivano agli attacchi missilistici a Odessa. Il ministero non ha risposto a una richiesta di commento.

Secondo l’esercito ucraino, due missili Kalibr russi hanno colpito l’area della stazione di pompaggio del porto, mentre le forze di difesa aerea ne hanno abbattuti altri due. Un portavoce dell’aviazione ucraina, Yuri Ignat, ha affermato che i missili sono stati lanciati da navi da guerra nel Mar Nero vicino alla Crimea.

Suselny ha citato il comando militare meridionale dell’Ucraina che ha affermato che l’area di stoccaggio del grano del porto non era stata bombardata.

“Purtroppo ci sono feriti. L’infrastruttura del porto è stata danneggiata”, ha affermato il governatore della regione di Odessa Maxim Marchenko.

Ma il ministro delle Infrastrutture, Oleksandr Kobrakov, ha affermato su Facebook che “stiamo proseguendo i preparativi tecnici per il lancio delle esportazioni di prodotti agricoli dai nostri porti”.

Funzionari delle Nazioni Unite hanno affermato che l’accordo riporterà le spedizioni di grano dai tre porti riaperti ai livelli prebellici di cinque milioni di tonnellate al mese.

READ  Le gravi inondazioni in India e Bangladesh hanno ucciso almeno 18 persone e milioni di abitanti dei villaggi hanno perso la casa

Un paramedico aiuta un uomo ferito in un’ambulanza dopo un attacco russo al mercato Barabashovo a Kharkiv, in Ucraina, giovedì.a lui attribuito:AP

passaggio sicuro

Gli scioperi sembravano violare l’accordo di venerdì, che consentirebbe un passaggio sicuro da e verso i porti ucraini.

Zelensky si è impegnato a fare tutto il possibile per ottenere sistemi di difesa aerea in grado di abbattere missili come quelli che hanno colpito Odessa.

Il blocco imposto dalla flotta russa del Mar Nero ai porti ucraini dopo l’invasione di Mosca il 24 febbraio ha portato al sequestro di decine di milioni di tonnellate di grano e all’arenamento di molte navi.

Caricamento in corso

Ciò ha esacerbato i colli di bottiglia della catena di approvvigionamento globale. In combinazione con le sanzioni occidentali alla Russia, ciò ha alimentato l’inflazione dei prezzi di cibo ed energia. La Russia e l’Ucraina sono i principali fornitori globali di grano e la crisi alimentare globale ha spinto quasi 47 milioni di persone a una “grave fame”, secondo il Programma alimentare mondiale.

Mosca nega la responsabilità della crisi alimentare, incolpando le sanzioni occidentali per il rallentamento delle esportazioni di cibo e fertilizzanti e per l’Ucraina per i porti minerari verso i suoi porti.

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha dichiarato in una dichiarazione che l’attacco a Odessa “mette in dubbio la credibilità dell’impegno della Russia per l’accordo di ieri”.

“La Russia ha la responsabilità di approfondire la crisi alimentare globale e deve fermare la sua aggressione”, ha aggiunto.

Un portavoce del segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha “inequivocabilmente condannato” gli scioperi, aggiungendo che la piena attuazione dell’accordo era imperativa.

READ  La scoperta di una zanna di mammut "particolarmente rara" di 100.000 anni stupisce i ricercatori della California

Caricamento in corso

Il ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha dichiarato in una nota: “I russi ci hanno detto che non avevano assolutamente nulla a che fare con questo attacco… Il fatto che un simile incidente sia avvenuto dopo l’accordo che abbiamo preso ieri ci ha davvero preoccupato”.

L’Ucraina ha estratto le acque vicino ai suoi porti come parte delle sue difese belliche, ma in base all’accordo, i piloti guideranno le navi lungo canali sicuri.

È previsto un centro di coordinamento congiunto composto da membri delle quattro parti dell’accordo per monitorare le navi in ​​transito dal Mar Nero allo Stretto del Bosforo in Turchia e oltre verso i mercati globali. Tutte le parti hanno convenuto venerdì che non ci sarebbero stati attacchi a queste entità.

Putin descrive la guerra come una “operazione militare speciale” volta a disarmare l’Ucraina e sradicare pericolosi nazionalisti. Kiev e l’Occidente lo chiamano un pretesto infondato per un’aggressiva presa di terra.

Una delegazione del Congresso degli Stati Uniti che ha incontrato Zelensky a Kiev ha promesso un sostegno continuo.

Adam Smith, presidente della House Armed Services Committee, avrebbe detto a Radio Free Europe/Radio Liberty che Washington e i suoi alleati mirano a fornire più sistemi missilistici a lancio multiplo.

Reuters

Ricevi una nota diretta dal nostro straniero corrispondenti Su cosa sta facendo notizia in tutto il mondo. Iscriviti alla newsletter settimanale What in the World qui.