Settembre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’atleta bielorusso è “sicuro” ma ha lasciato le partite dopo lo scontro a tarda notte

Soprannominato l’ultimo dittatore d’Europa, è diventato un paria internazionale nel maggio di quest’anno dopo che le autorità bielorusse hanno costretto un aereo Ryanair dalla Grecia alla Lituania ad atterrare a Minsk in modo da poter arrestare il giornalista Raman Pratasevic, una figura di spicco del movimento democratico bielorusso.

Ciò ha spinto gli Stati Uniti, l’Unione Europea, il Regno Unito e il Canada a imporre sanzioni che impedissero agli alti funzionari del governo in Bielorussia di entrare nei loro confini.

“Sono preoccupato per la mia sicurezza e credo che la situazione attualmente non sia sicura per me in Bielorussia”.

Kristina Tsimanskaya a Zerlako.io

Il Comitato Olimpico Internazionale ha adottato una linea dura contro Lukashenko sin dalle elezioni di agosto. Ha rifiutato di riconoscere la legittimità della sua presidenza, ha privato i finanziamenti del Comitato olimpico bielorusso e ha negato alla Bielorussia il diritto di ospitare eventi sportivi internazionali.

Il Comitato Olimpico Internazionale non riconosce Viktor Lukashenko come capo della National Oil Corporation of Belarus. Victor si è guadagnato il soprannome quando suo padre, un ex ufficiale dell’esercito sovietico, lo ha abbandonato all’inizio di quest’anno. L’interesse personale di Lukashenko e l’investimento politico nello sport fanno sì che qualsiasi funzionario bielorusso inviato a Tokyo per scortare gli atleti sia probabilmente associato al regime.

La faida tra Tsimanoskaya e la sua squadra è iniziata sabato quando lei ha postato un messaggio su Instagram, poi cancellato, in cui affermava che il presidente della nazionale Yuri Moiseevich le aveva ordinato di ritirarsi dai 200m, evento in cui si era qualificata a correre, per recuperare numeri nella staffetta 4x400m.

READ  Gli operatori umanitari di MSF sono stati "brutalmente uccisi" durante una missione nella regione del Tigray in Etiopia.

Tsimanoskaya, che aveva corso nelle manche dei 100 metri il giorno precedente, secondo quanto riferito ha definito la richiesta oltraggiosa e ha accusato la gerarchia della squadra di incompetenza.

La risposta della Bielorussia è stata quella di impegnarsi nell’illuminazione a gas autorizzata dallo stato, con una dichiarazione della National Oil Corporation bielorussa che affermava di aver ritirato Tsimanousskaya dalla competizione a causa del suo “stato emotivo e psicologico”.

Quando lunedì ha corso i 200 metri, il nome di Tsimanousskaya è stato rimosso dal foglio di partenza, interrompendo bruscamente la sua partecipazione a quei giochi.

In quale Intervista a Zerlako.ioQuesto non era vero, ha detto Tsimanskaya, ed è stata espulsa dalla squadra come punizione. Ha descritto come, domenica, Moisevic è venuto nella sua stanza con un altro funzionario della squadra e le ha detto che aveva due ore per fare le valigie e raggiungere l’aeroporto.

È stato riferito che è stata consigliata da uno psichiatra della squadra sul modo migliore per accettare la colpa della situazione quando è tornata a Minsk ed è stata interrogata dal ministro dello Sport Sergei Kovalchuk.

Kovalchuk è un soldato professionista che ha lavorato nella sicurezza personale del presidente. Quando è stato nominato alla posizione sportiva a marzo, Lukashenko ha detto ai media locali che voleva vedere più disciplina in tutto il sistema sportivo nazionale.

“Finora abbiamo più problemi nello sport che vittorie e successi”, ha detto.

“Pensa, vedi con chi lavori e costruisci un sistema. Ma la cosa principale è che gli manca la disciplina. Lo staff tecnico lavora in modo disgustoso, tranne alcuni”.

Nello stesso mese in cui è stato nominato Kovalchuk, il comitato esecutivo del CIO ha espresso preoccupazione per il fatto che il BOC “non ha protetto adeguatamente gli atleti bielorussi dalla discriminazione politica all’interno del NOC, delle federazioni membri o del movimento sportivo”.

READ  Cosa significa la bolla di viaggio dell'isola della Nuova Zelanda: Cook to Australia

Tsimanoskaya accettò di andare all’aeroporto di Haneda con i funzionari della squadra, ma una volta lì si rivolse alla polizia metropolitana di Tokyo. Durante una tesa situazione di stallo a tarda notte, ha pubblicato un video di se stessa dall’interno della stazione di polizia.

Età e Sydney Morning Herald Ho contattato la polizia metropolitana di Tokyo e l’ufficio locale del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite per un commento.

Il caso di Tsimanoskaya ha toccato la leader dell’opposizione bielorussa in esilio Svetlana Tikhanovskaya, che si è recata a Washington, D.C., la scorsa settimana per incontrare il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e i massimi funzionari della sicurezza nazionale e del Dipartimento di Stato.

“Gli Stati Uniti sono al fianco del popolo bielorusso nella sua ricerca della democrazia e dei diritti umani universali”, ha affermato il presidente Biden in una dichiarazione rilasciata su Twitter.

Adams ha affermato che il CIO continuerà a sostenere Tsimanoskaya, ma ha osservato che “non è nostro compito assisterla con eventuali piani futuri che potrebbe avere”.

Non perdere mai una medaglia o un grande momento sportivo con il nostro aggiornamento olimpico inviato via email ogni giorno. Iscriviti alla nostra newsletter sportiva qui.