Maggio 26, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Russia segnala obiettivi di guerra ridotti mentre gli ucraini avanzano vicino a Kiev

  • Le truppe russe sono state sospese per settimane fuori Kiev
  • La cinese Sinopec smette di parlare di investimenti

BUSHA/Lviv, Ucraina (Reuters) – Mosca ha annunciato venerdì di aver ridimensionato le sue ambizioni in Ucraina per concentrarsi sul territorio rivendicato dai separatisti sostenuti dalla Russia mentre le forze ucraine hanno lanciato un’offensiva per riconquistare le città alla periferia della capitale. Kiev.

Nel primo grande segno che le sanzioni occidentali a Mosca stanno influenzando gli investimenti dalla Cina, fonti affermano che il gruppo statale Sinopec, la più grande raffineria asiatica, ha interrotto i colloqui su un investimento petrolchimico e un progetto russo di marketing del gas. Per saperne di più

Nel mese da quando Mosca ha lanciato la sua invasione dell’Ucraina, le forze russe non sono riuscite a catturare nessuna delle principali città. Il loro attacco ha incontrato la dura resistenza delle forze ucraine ed è stato fermato fuori Kiev.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Invece, i russi hanno bombardato e isolato le città, scaricato rifiuti nelle aree residenziali e cacciato dalle loro case circa un quarto dei 44 milioni di ucraini.

Più di 3,7 milioni di loro sono fuggiti all’estero, metà dei quali nella vicina Polonia. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è recato in Polonia venerdì, dove ha incontrato i soldati dell’82a divisione aviotrasportata dell’esercito americano che supporta l’ala orientale della NATO e ha dato un’occhiata agli sforzi per aiutare i rifugiati. Per saperne di più

“Sono qui in Polonia per vedere di persona la crisi umanitaria”, ha detto Biden.

Le linee di battaglia vicino a Kiev sono state congelate per settimane con due principali colonne corazzate russe bloccate a nord-ovest e ad est della capitale. Un rapporto dell’intelligence britannica ha descritto il contrattacco ucraino che ha respinto i russi a est.

Il rapporto affermava che “i contrattacchi ucraini e la ritirata delle forze russe dalle estese linee di rifornimento hanno permesso all’Ucraina di rioccupare città e posizioni difensive fino a 35 km a est di Kiev”. La Gran Bretagna ha fornito armi e addestramento militare all’Ucraina.

READ  Il mio incendio in Russia uccide almeno 11 persone e ne intrappola dozzine sottoterra

In un annuncio che sembrava indicare obiettivi limitati, il ministero della Difesa russo ha affermato che la prima fase delle sue operazioni è stata per lo più completata e che ora si concentrerà sulla “liberazione” della regione separatista del Donbass orientale. Per saperne di più

“Il potenziale di combattimento delle forze armate ucraine è stato notevolmente ridotto, il che consente di concentrare i nostri sforzi principali sul raggiungimento dell’obiettivo principale, che è la liberazione del Donbass”, ha affermato Sergei Rudskoy, capo di stato maggiore russo. Direzione delle operazioni.

Una fonte diplomatica di alto livello a Mosca ha descritto l’annuncio come un possibile preludio all’abbassamento dei prezzi.

“I loro obiettivi di guerra sono molto più ampi che in Donbass e la loro forza è stata lasciata divisa con attacchi scarsamente coordinati su più fronti da parte di forze impreparate”, ha affermato la fonte. Per saperne di più

Attacco ucraino

Mosca descrive le sue azioni in Ucraina come una “operazione militare speciale” per disarmare e “screditare” l’Ucraina. L’Ucraina e i suoi alleati occidentali lo hanno respinto come scusa infondata per lanciare una guerra non provocata il 24 febbraio.

Il ministero della Difesa russo ha affermato che 1.351 soldati russi hanno ucciso 3.825 feriti, ha riferito l’agenzia di stampa Interfax. L’Ucraina afferma che 15.000 soldati russi sono stati uccisi.

Volodymyr Borisenko, sindaco di Borispol, un sobborgo orientale dove si trova il principale aeroporto di Kiev, ha affermato che 20.000 civili hanno evacuato l’area, rispondendo all’appello di evacuare l’area in modo che le forze ucraine potessero contrattaccare. Ha detto che le forze ucraine hanno ripreso un villaggio vicino il giorno prima e sarebbero andate avanti, ma si sono fermate per evitare di mettere in pericolo i civili.

READ  Frustrato per i rimpatriati della Nuova Zelanda mentre la lista d'attesa per la quarantena COVID-19 raggiunge i 30.000 | Nuova Zelanda

Sull’altro fronte principale fuori Kiev, a nord-ovest della capitale, le forze ucraine stanno cercando di accerchiare le forze russe nei sobborghi di Irpin, Bucha e Hostomil, ridotti in macerie da pesanti combattimenti.

A Bosha, 25 chilometri (15 miglia) a nord-ovest di Kiev, un piccolo gruppo di forze ucraine armate di missili anticarro stava scavando trincee. Un soldato ucraino, che si è identificato solo come Andrey, ha detto a Reuters di essere stato arruolato subito dopo l’inizio dell’invasione.

“Ho chiesto a mia moglie di tenere i bambini e nascondersi nel seminterrato, sono andato al centro di reclutamento e mi sono unito immediatamente alla mia unità”, ha detto.

Le Nazioni Unite hanno affermato di aver confermato 1.081 civili uccisi e 1.707 feriti in Ucraina dall’invasione, aggiungendo che il numero reale era probabilmente più alto.

Il porto sud-orientale di Mariupol, che aveva una popolazione di 400.000 abitanti prima della guerra, è stato tra i più colpiti dai bombardamenti russi. Si ritiene ancora che decine di migliaia di persone rimangano intrappolate con difficoltà a procurarsi cibo, elettricità o riscaldamento, mentre la città intorno a loro è ridotta in rovina.

Funzionari locali, citando testimonianze, hanno affermato di aver stimato che 300 persone sono state uccise in un attentato al teatro a Mariupol il 16 marzo. incidente. La Russia ha negato di aver bombardato il teatro. Per saperne di più

Il governatore della regione ucraina di Donetsk, Pavlo Kirilenko, ha affermato che le forze ucraine avevano ancora il controllo di Mariupol. Circa 65.000 persone sono fuggite, ma gli sforzi per organizzare evacuazioni di massa nell’ambito del cessate il fuoco non hanno avuto successo. Per saperne di più

READ  I visitatori di Bali non vaccinati possono creare un nuovo hotspot COVID? | Notizie sulla pandemia del virus corona

Anche le città di Chernihiv, Kharkiv e Sumy a est sono state oggetto di devastanti bombardamenti. Il governatore di Chernihiv ha affermato che le forze russe si erano effettivamente accerchiate.

cancellare la cultura

Le sanzioni occidentali hanno isolato la Russia dal commercio mondiale. Mosca ha avvertito che la fatturazione in rubli per le esportazioni di gas naturale verso l’Europa, che dipende fortemente dall’Europa, potrebbe essere a pochi giorni di distanza, lasciando gli acquirenti a chiedersi come mettere le mani sulla valuta. Per saperne di più

Parlando a un incontro con importanti personalità culturali trasmesso dalla televisione nazionale, il presidente Vladimir Putin ha accusato l’Occidente di cercare di abolire la cultura russa, inclusi i compositori Pyotr Tchaikovsky e Sergei Rachmaninov, paragonandolo alle azioni della Germania nazista negli anni ’30. Per saperne di più

La Cina è la più grande potenza che non ha condannato l’invasione russa e ha più volte espresso la sua contrarietà alle sanzioni.

Il rapporto Reuters secondo cui Sinopec ha sospeso le discussioni su investimenti potenzialmente per un valore di 500 milioni di dollari è la prima indicazione concreta che le sanzioni stanno influenzando il commercio tra Mosca e Pechino.

Pechino ha insistito sul fatto che avrebbe mantenuto i legami commerciali. Ma sta spingendo le aziende cinesi a muoversi con cautela.

“Le aziende seguiranno rigorosamente la politica estera di Pechino in questa crisi”, ha affermato un dirigente di una compagnia petrolifera statale cinese. “Non c’è assolutamente alcuna possibilità per le aziende di prendere iniziative in merito a nuovi investimenti”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reporting da Reuters a Mariupol, Natalia Zenets a Leopoli e uffici Reuters nel mondo.

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.