Marzo 4, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Gran Bretagna perde 750 milioni di sterline dai vacanzieri cinesi a causa della tassa sul turismo

La Gran Bretagna perde 750 milioni di sterline dai vacanzieri cinesi a causa della tassa sul turismo

Un nuovo rapporto suggerisce che il Regno Unito sta perdendo 750 milioni di sterline all’anno a causa della spesa turistica cinese a causa della tassa sul turismo di Rishi Sunak.

La ricerca dell’International Retail Association (AIR) ha rilevato che i turisti cinesi alto-spendenti si stavano preparando a fare shopping in luoghi come Francia, Italia e Spagna – dove lo shopping senza IVA è ancora possibile – piuttosto che in Gran Bretagna.

AIR ha attribuito la colpa alla decisione di annullare gli acquisti esentasse a valore aggiunto nel 2021, che hanno aggiunto il 20% alle bollette dei turisti.

“Se vuoi che la tua economia vada bene al di fuori del segmento dei visitatori internazionali, vuoi davvero essere attraente per i cinesi, e l’unica cosa che attrae i cinesi è lo shopping”, ha affermato Paul Barnes, CEO di AIR.

Ha avvertito che c’è il pericolo che Londra diventi come Venezia, “dove c’è tutta questa gente che viene in autobus ma non spende soldi e affolla le strade”.

AIR ha stimato che la Gran Bretagna sarebbe sulla buona strada per perdere 750 milioni di sterline a causa della mancata spesa da parte dei turisti cinesi, sulla base di un precedente studio di KPMG sulla sensibilità dei prezzi per i vacanzieri cinesi e sul previsto calo dei visitatori.

Il numero di turisti cinesi che arrivano nel Regno Unito è aumentato rapidamente negli ultimi dieci anni. I viaggiatori provenienti dal paese sono i vacanzieri con la spesa più alta al mondo.

Oltre a Londra, gli acquirenti cinesi si sono riversati in altre grandi città, tra cui Manchester ed Edimburgo, nonché in destinazioni popolari per lo shopping come Bicester Village.

READ  Polemica tra l'Unione Europea sul tetto massimo del gas, con 12 paesi che criticano l'ultima proposta

Tuttavia, il rapporto AIR ha rilevato che i viaggiatori cinesi ora scelgono di fare acquisti in Francia, Italia e Spagna. Questi paesi europei hanno significativamente sovraperformato il Regno Unito in termini di livelli di spesa turistica dal 2019.