Luglio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La città di York è stata selezionata per la sfida globale da 9 milioni di dollari per stimolare l’innovazione nella mobilità cittadina – Consiglio della città di York

La città di York è stata selezionata per la sfida globale da 9 milioni di dollari per stimolare l’innovazione nella mobilità cittadina – Consiglio della città di York

York è stata selezionata come una delle 10 città globali selezionate per la Sustainable Cities Challenge da 9 milioni di dollari della Toyota Mobility Foundation.

La sfida mira ad aiutare le città a migliorare l’accesso alle opportunità, ad applicare approcci basati sui dati per sistemi di trasporto più resilienti e a ridurre il carbonio.

Alla sfida hanno partecipato più di 150 città provenienti da 46 paesi di tutto il mondo.

La rosa dei candidati comprende anche città in Brasile, Colombia, India, Italia, Malesia, Messico e Stati Uniti.

York è stata annunciata come una delle sole 10 città selezionate per la Sustainable Cities Challenge da 9 milioni di dollari della Toyota Mobility Foundation, una delle sole due città in Europa e l’unica città nel Regno Unito.

La Toyota Mobility Foundation, in collaborazione con Challenge Works e World Resources Institute, ha lanciato la Challenge nel giugno 2023. La Global Mobility Challenge aiuta le città a prepararsi per il futuro e sosterrà l’innovazione con il potenziale di cambiare la vita di milioni di persone in tutto il mondo. mondo. .

York vuole trovare nuove soluzioni innovative per trasformare le sue attuali “flotte” frammentate di trasporto pubblico, trasporto condiviso e veicoli privati ​​in una flotta virtuale più coesa per consentire una migliore gestione urbana dei movimenti complessivi di persone e merci.

I trasporti rappresentano quasi un terzo delle emissioni totali di York, con un impatto negativo sulla salute, sul benessere e sul patrimonio architettonico della città. L’obiettivo zero emissioni 2030 riconosce la necessità di ridurre i chilometri percorsi dai veicoli del 20% e ridurre l’impatto di ogni viaggio è fondamentale. La York Challenge cercherà di abilitare opzioni di modalità sostenibili aumentando al tempo stesso l’accessibilità economica della circolazione di passeggeri e merci.

Sebbene l’obiettivo attuale dell’ingresso di York siano le flotte virtuali coese in caso di successo, il team cittadino esplorerà questo e altri problemi di mobilità con le parti interessate locali per determinare il modo migliore per supportare i sistemi di mobilità. Le sfide dell’innovazione aperta spesso si evolvono e si evolvono durante il processo man mano che le esigenze specifiche della città vengono comprese più da vicino.

READ  Per la prima volta in Italia si svolge "SwitchMed Connect", l'evento dell'economia circolare dell'UE

Il consigliere Pete Kilbane, vicepresidente del Consiglio comunale di York e membro esecutivo per l’Economia e i trasporti, ha dichiarato:

Il piano del nostro Comune, Una città per tutti, chiarisce che concentrarci sui nostri impegni fondamentali – creare pari opportunità, trovare modi innovativi per rendere la città accessibile, affrontare il cambiamento climatico e migliorare la salute e il benessere – significa prepararsi per il futuro, adattare il nostro città agli eventi meteorologici estremi e rafforzare il nostro ambiente anche per le generazioni future. Fornire mezzi di trasporto sostenibili e accessibili per tutti.

“Le sfide affrontate dal centro cittadino con lo schema stradale medievale di York significano che fornire trasporti adeguati per tutti richiede grande cura, attenta consultazione e innovazione ambiziosa per garantire l’assegnazione di uno spazio condiviso limitato in modo efficiente, dinamico e sostenibile.

“È un grande onore per York essere inclusa in questo elenco globale di città leader a livello mondiale. Questa sfida ci aiuterà a catturare l’innovazione necessaria per bilanciare meglio persone e merci in una gamma di esigenze di mobilità e tipi di veicoli concorrenti, e migliorare la mobilità per le persone e le imprese di York.”

“Si tratta di un grande impulso in quanto ci imbarchiamo nell’importantissima e ampia consultazione ‘Big Transport Talk’ che avremo alla fine di questo mese, come parte del nostro impegno a ridurre le miglia percorse dai veicoli del 20% e fornire infrastrutture di trasporto qui a York. “

Le città sono state invitate a partecipare alla sfida identificando le aree in cui l’innovazione può aiutarle ad espandere l’accesso a trasporti sicuri, convenienti e inclusivi; Sfruttare il potere dei dati per creare ecosistemi di mobilità connessi e resilienti; Ridurre l’impatto ambientale attraverso soluzioni rinnovabili e a basse emissioni di carbonio.

Michael Howard, responsabile delle autostrade e dei trasporti presso il Comune di York, ha aggiunto:

Risolvere il problema dei trasporti non è solo una sfida cittadina, ma anche una sfida regionale e globale, poiché il movimento delle persone spesso interessa più di un solo luogo, indicando la necessità di iniziative che supportino la collaborazione e l’innovazione su scala globale.

“La popolazione anziana di York vede una maggiore necessità di servizi di mobilità personale e, allo stesso tempo, la crisi di accessibilità sta compromettendo l’accesso e il COVID-19 ha cambiato i modelli di mobilità. Vi è una crescente comprensione della necessità di consentire la fornitura di mobilità. Trasporti per le donne e le persone con disabilità richiede una riorganizzazione dei trasporti urbani.

READ  Il capo della BoE esorta le banche a esercitare moderazione sui bonus; Le azioni globali si riprendono - come è successo | Affare

“York riceve inoltre quasi 20 volte più visitatori pro capite di Londra, aggiungendo una domanda significativa quando i trasporti (soprattutto su strada) rappresentano già quasi un terzo delle emissioni totali di York, con un impatto negativo sulla salute, sul benessere e sul patrimonio architettonico”. 2030 “L’obiettivo Net Zero riconosce la necessità di ridurre l’impatto di ogni viaggio. Le soluzioni di York devono consentire opzioni di modalità sostenibili aumentando al tempo stesso l’accessibilità economica della circolazione di passeggeri e merci”.

Durante questo periodo di iscrizione sono state ricevute oltre 200 iscrizioni da oltre 150 città in 46 paesi in tutto il mondo. Sono stati valutati in base all’impatto della sfida, alla ricettività al problema per sbloccare approcci innovativi, alle capacità all’interno della città e all’asse di coinvolgimento. La rosa dei candidati comprende città in Brasile, Colombia, India, Italia, Malesia, Messico, Regno Unito e Stati Uniti.

York sarà invitata a frequentare la Capacità Building Academy e riceverà supporto per sviluppare la propria progettazione della sfida, diventando parte di una rete più ampia di altri team cittadini innovativi.

Verranno selezionate tre città selezionate per lanciare le proprie sfide cittadine e, a metà del 2024, verrà lanciato un invito affinché gli innovatori globali collaborino con le città vincitrici. Gli innovatori possono essere locali, ovvero vivere nella città o nel paese prescelto, oppure possono provenire da qualsiasi parte del mondo, ma con soluzioni praticabili su misura per le città vincitrici.

City Challenges identificherà e supporterà gli innovatori attraverso una sfida biennale con un massimo di 9 milioni di dollari a disposizione degli innovatori e delle città per sostenere la crescita e la portata delle soluzioni.

READ  Il duro lavoro dei registi del nuovo Wanaka Film Studio da 280 milioni di dollari è appena iniziato

Ryan Klemm, direttore del programma presso la Toyota Mobility Foundation, ha dichiarato:

Questo breve elenco mostra come le città di tutte le dimensioni in tutto il mondo affrontano un’ampia gamma di sfide legate alla mobilità. Possiamo vedere come queste città stiano già compiendo sforzi per migliorare i loro sistemi di trasporto e siamo molto entusiasti di iniziare a supportarle direttamente nella prossima fase della Sustainable Cities Challenge.

Cathy Nothstein, responsabile di Future Cities presso Challenge Works, ha dichiarato:

Queste città hanno evidenziato diverse aree in cui l’innovazione ha il potenziale per rendere i sistemi di mobilità più sostenibili, flessibili e accessibili. La Sustainable Cities Challenge riunirà città, innovatori e abitanti delle città per progettare soluzioni alle sfide del mondo reale attraverso l’innovazione aperta.

Ben Wylie, Direttore dei trasporti integrati e dell’innovazione presso il WRI Ross Center for Sustainable Cities, ha dichiarato:

Rendendo i sistemi di trasporto più sicuri, più sostenibili e più convenienti, le città possono migliorare l’accesso al lavoro e all’istruzione e migliorare la salute delle persone. La Sustainable Cities Challenge contribuirà a migliorare la qualità della vita delle persone che vivono nelle città di tutto il mondo.

La Sustainable Cities Challenge è finanziata dalla Toyota Mobility Foundation e progettata in collaborazione con Challenge Works e il World Resources Institute. Challenge Works è un leader globale nello sviluppo di programmi di sfida per promuovere nuove idee e soluzioni creative ai problemi che la società deve affrontare. Il World Resources Institute è un’organizzazione di ricerca globale che collabora con partner per sviluppare soluzioni pratiche che migliorino la vita delle persone e garantiscano la prosperità della natura.

Per saperne di più, visita Sito web della Sfida delle Città Sostenibili.