Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Cina sta aderendo a un COVID zero e sta espandendo i blocchi con casi record registrati quotidianamente

I blocchi epidemici si stanno espandendo in tutta la Cina, anche in una città in cui questa settimana gli operai si sono scontrati con la polizia, poiché il numero di casi di COVID ha raggiunto un record giornaliero.

Ai residenti di otto distretti di Zhengzhou, che ospitano 6,6 milioni di persone, è stato detto di rimanere a casa per cinque giorni da giovedì, tranne che per acquistare cibo o ricevere cure mediche.

Sono stati ordinati controlli di massa giornalieri in quella che il governo della città ha definito una “guerra di annientamento” contro il virus.

La National Health Commission ha dichiarato giovedì che il numero di nuovi casi del nuovo coronavirus è aumentato nelle ultime 24 ore di 31.444.

Questo è il numero giornaliero più alto da quando il coronavirus è stato rilevato per la prima volta nella città cinese centrale di Wuhan alla fine del 2019.

Il carico di lavoro giornaliero era in costante aumento.

Questa settimana, le autorità hanno riportato la prima morte per coronavirus in Cina in sei mesi, portando il numero totale a 5.232.

Sebbene il numero di casi e decessi sia relativamente basso rispetto agli Stati Uniti e ad altri paesi, il Partito Comunista al governo cinese rimane impegnato nella sua strategia “zero COVID”, che mira a isolare ogni caso ed eradicare completamente il virus.

La maggior parte degli altri governi ha interrotto i controlli antivirali e ora fa affidamento sui vaccini e sull’immunità dalle infezioni passate per aiutare a prevenire morti e malattie gravi.

I centri commerciali e gli uffici sono chiusi e i centri commerciali sono chiusi

Le imprese e le comunità residenziali dal polo produttivo di Guangzhou nel sud fino a Pechino nel nord sono sottoposte a varie forme di blocco, misure che colpiscono in particolare i lavoratori migranti operai.

In molti casi, i residenti affermano che le restrizioni vanno oltre quanto consentito dal governo nazionale.

Una guardia di sicurezza guarda un negozio lungo il vicino tratto di ristorante a Pechino
I ristoranti a Pechino sono chiusi.(AP: Ng Han Guan)

Lunedì, Guangzhou ha sospeso l’accesso al distretto di Baiyun di 3,7 milioni di persone, mentre ai residenti di alcuni distretti di Shijiazhuang, una città di 11 milioni a sud-ovest di Pechino, è stato detto di restare a casa mentre si svolgevano i test di massa.

Pechino ha aperto un ospedale nel centro espositivo.

L’accesso all’Università di studi internazionali di Pechino è stato sospeso dopo che lì è stato scoperto un caso virale.

Alcuni centri commerciali ed edifici per uffici sono stati chiusi ed è stato vietato l’accesso ad alcuni complessi di appartamenti.

Nel segno che almeno alcune di queste misure potrebbero essere semi-permanenti, i lavoratori hanno eretto una recinzione alta due metri attorno a vecchi condomini bassi nella comunità Hongmiao Beili di Pechino.

Una mezza dozzina di persone in tute ignifughe sorvegliavano l’ingresso di un corridoio che attraversava la comunità, in piedi dietro barriere d’acciaio alte fino alla cintola normalmente utilizzate per il controllo della folla.

Le autorità hanno annunciato misure per cercare di ridurre le interruzioni del controllo della pandemia accorciando le quarantene e apportando altre modifiche.

READ  Papà non riesce a nascondere la sua delusione alla festa di rivelazione del genere dopo aver scoperto che aspetta una terza figlia