Maggio 26, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il sostegno della Cina all’invasione porterà a “conseguenze” dall’Australia

Negli ultimi giorni sono emerse notizie, anche da parte di funzionari statunitensi, secondo cui la Russia ha chiesto alla Cina supporto militare ed economico mentre la guerra di Mosca con il suo vicino continua.

Martedì, un funzionario occidentale e un diplomatico statunitense hanno detto alla CNN che gli Stati Uniti avevano informazioni che indicavano che la Cina aveva mostrato una certa apertura alla richiesta.

La Russia affronta crescenti perdite militari in Ucraina, ma Mosca ha negato di aver cercato assistenza militare dalla Cina. (AFP)

Sia la Cina che la Russia negano tale richiesta, ma i rapporti sono stati accolti con severi avvertimenti da Washington e da altri alleati, inclusa l’Australia.

Il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan ha esplicitamente avvertito la Cina di non evitare di aiutare la Russia a eludere le sanzioni globali.

“Non permetteremo che vada avanti”, ha detto.

Sullivan e la delegazione statunitense che ha incontrato l’alto diplomatico cinese Yang Jiechi “hanno sollevato preoccupazioni in modo molto diretto e chiaro sul sostegno cinese alla Russia sulla scia dell’invasione e sulle implicazioni che tale sostegno potrebbe avere sulle” relazioni della Cina con lo Stato USA Dipartimento, Ned Price, ha detto un portavoce del Dipartimento di Stato americano, Ned Price. , Gli Stati Uniti hanno partner in tutto il mondo.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden durante le sue osservazioni sul conflitto tra Russia e Ucraina.
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden durante le sue osservazioni sul conflitto tra Russia e Ucraina. (AFP)

“Ciò include alleati e partner in Europa e nella regione indo-pacifica”, ha detto lunedì in un briefing del Dipartimento di Stato.

Un alto funzionario dell’amministrazione statunitense ha affermato che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden aveva avvertito il presidente cinese Xi Jinping di “potenziali ripercussioni e conseguenze” e il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha parlato di “gravi conseguenze”.

“Se forniscono assistenza militare o qualsiasi altra assistenza che, ovviamente, viola le sanzioni o sostiene lo sforzo bellico, ci saranno gravi conseguenze”, ha detto lunedì al briefing quotidiano.

“Ma in termini di come saranno i dettagli, ci coordineremo con i nostri partner e alleati per prendere questa decisione”.

Alla domanda se l’Australia avrebbe partecipato alla punizione della Cina per qualsiasi possibile sostegno allo sforzo bellico, il ministro delle finanze Simon Birmingham ha affermato che l’Australia ha agito “a ritmo costante” con i suoi partner internazionali.

Ha detto che l’Australia continuerà a imporre sanzioni su “qualsiasi azione che in qualche modo sosterrà l’attacco della Russia agli ucraini”.

“Spero che ciò non accada perché spero e confido che la Cina non fornisca armi alla Russia e non lo supporti”, ha detto a Sky News martedì.

“E come avete sentito dire dai ministri della coalizione durante questo conflitto, ciò che incoraggiamo la Cina a fare è difendere la sovranità dell’Ucraina”.

Il segretario di Stato Marise Payne chiede consiglio per consentire all'Australia di imporre sanzioni dirette al presidente russo Vladimir Putin e al ministro degli Esteri Sergei Lavrov.
Il ministro degli Esteri Maris Payne ha affermato che i rapporti sulla richiesta di aiuto della Cina da parte della Cina sono “estremamente preoccupanti, se vere”. (9 notizie)

Il ministro degli Esteri Maris Payne ha affermato che i rapporti sulla richiesta di aiuto della Cina da parte della Cina sono “estremamente preoccupanti, se vere”.

“I paesi che supportano direttamente la Russia in questa invasione illegale dovranno affrontare delle conseguenze”, ha affermato.

“E sicuramente in un Paese, simile a un Paese come la Bielorussia, abbiamo già preso provvedimenti in merito, in termini di sanzioni.

“So che gli Stati Uniti hanno affermato che ci sarà un coordinamento con partner e alleati su qualsiasi risposta del genere e l’Australia farà parte di tale coordinamento”.

Bambini prematuri lasciati dai genitori sdraiati nel letto dell'ospedale n. 3 di Mariupol, in Ucraina

Innocenti di guerra giacciono nell’ospedale ucraino assediato

La Cina ha preso di mira le esportazioni australiane come vino, carbone e orzo in una lunga guerra commerciale che è durata più di due anni, impedendo ai ministri australiani di parlare con le loro controparti a Pechino.

La politica è ampiamente vista come una rappresaglia per le critiche pubbliche australiane al trattamento riservato dalla Cina ai musulmani uiguri, alle azioni nel Mar Cinese Meridionale e alla gestione precoce del coronavirus.

– Con CNN e Associated Press

READ  Nave da carico Ever Giffen che ha chiuso il Canale di Suez per rimanere in Egitto per ordine del tribunale