Agosto 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il Michigan ha tra i tassi più bassi di COVID-19, ma per quanto tempo?

Mentre gli Stati Uniti stanno vedendo un aumento dei tassi di casi di COVID-19 come paese, il Michigan ha finora evitato il peso maggiore.

Nelle ultime due settimane, il Michigan si è classificato al 45° posto nelle nuove infezioni giornaliere ogni 100.000 persone, secondo i dati dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Ciò significa che ha il sesto tasso di casi più basso, in calo rispetto ai 15 di una settimana fa.

A 21,5 casi ogni 100.000 casi a settimana, seguono solo South Dakota, Vermont, New Hampshire, Maryland e Pennsylvania.

Il Michigan ha anche riportato il settimo aumento più piccolo della proporzione di nuovi casi negli ultimi 14 giorni (aumento del 77%). A livello nazionale, il paese ha visto un aumento di quasi il 200% nelle ultime due settimane.

Anche il numero di ricoveri è diminuito, con il Michigan al 43° posto per numero di ricoveri pro capite. Lo stato è uno dei sei casi che ha riportato una diminuzione del numero di pazienti COVID-19 negli ultimi 14 giorni.

“Finora, tenendo le dita incrociate e i nostri numeri, sembra che stiamo facendo meglio di quello che stanno vedendo il resto degli stati”, ha affermato il dott. Adnan Munkara, vicepresidente esecutivo e direttore clinico di Henry Ford Health System.

“Sebbene se inizi a monitorare i numeri negli ultimi giorni, stiamo iniziando a vedere un aumento precoce e speriamo certamente che questo non sia un segno che stai iniziando a vedere la prevalenza della variante delta in alcune delle nostre comunità in cui il il tasso di vaccinazione è più basso”.

READ  La NASA si prepara a pilotare un elicottero Creativity su Marte, in un altro momento dei fratelli Wright, la NASA si prepara a pilotare l'elicottero Innovation su Marte,

Relazionato: La variabile delta sta lentamente aumentando nel Michigan poiché i medici sottolineano l’importanza del vaccino

Il Dr. Munkara ha identificato i recenti bassi tassi di casi del Michigan in linea con gli sforzi di vaccinazione dello stato. Ha citato studi che suggeriscono che i vaccini disponibili funzionano contro tutti i ceppi conosciuti, inclusa la variante delta, e che anche una singola dose fornisce una spinta a qualcuno che ha un certo livello di immunità naturale da una precedente infezione.

“Queste sono cose importanti per noi da cui imparare”, ha detto. “Si tratta di dati emergenti. È importante per noi dire, anche se qualcuno ha un’infezione, è importante ottenere un vaccino per aumentare l’immunità e, nonostante le preoccupazioni sulla variante delta, i vaccini funzionano”.

I vaccini possono aiutare a proteggere la popolazione del Michigan, ma il decimo stato più popoloso si colloca solo al 25° posto nelle vaccinazioni pro capite con 96.974 dosi somministrate ogni 100.000 residenti, secondo i dati del CDC.

Il Michigan ha ricevuto una prima dose del vaccino per il 57,5% della popolazione di età pari o superiore a 12 anni e ha vaccinato completamente il 53,5% di quella popolazione. Guardando i residenti di età pari o superiore a 16 anni, il 62,9% ha ottenuto il primo colpo, secondo i dati del dipartimento sanitario statale.

Un altro possibile fattore è che il Michigan ha già visto un aumento significativo in primavera, il che significa che più persone stanno sviluppando normalmente gli anticorpi.

Non passò molto tempo prima che il decimo stato più popoloso si classificasse al primo posto nelle liste di casi, decessi e ricoveri di COVID-19 mentre l’ondata primaverile colpiva duramente lo stato. Il Michigan ha raggiunto il picco di 7.006 casi segnalati al giorno a metà aprile, prima di raggiungere i livelli epidemici a fine giugno.

READ  Ecco come appare quando nasce una stella

Tra il 13 e il 19 luglio, il Michigan aveva 80 delle 83 contee con livelli di trasmissione bassi o moderati, il che significa che i tassi di test positivi erano inferiori al 7,9% e i casi erano inferiori a 50 per milione di persone.

Due contee – Branch e Iron – hanno indicato livelli significativi di trasmissione, implicando tassi positivi dell’8-9,9% e/o 50-99 casi per milione), mentre solo la contea di Gogebic ha riportato un alto livello di trasmissione (10% positivi e/o più di 100) caso per milione).

Non importa dove sia ora il Michigan, i funzionari sanitari stanno esortando le persone non vaccinate a ricercare e prendere in considerazione l’assunzione di una dose prima che si verifichi un altro picco nel numero di casi nello stato. Mankara ha affermato che un’altra ondata di casi, insieme alla prossima stagione influenzale, potrebbe essere un “disastro”.

I vaccini sono ampiamente disponibili nel Michigan e i funzionari sanitari sostengono la loro sicurezza ed efficacia nella prevenzione di malattie gravi dovute al coronavirus. Per trovare un vaccino vicino a te, visita il Michigan Sito web del vaccino contro il COVID-19.

Ulteriori informazioni su MLive:

Svelato il vincitore di 1 milione di dollari della lotteria del Michigan, insieme ad altri vincitori di $ 50.000

Il Michigan aggiunge il requisito della disoccupazione, allenta le regole per i lavoratori manifatturieri

Whitmer afferma che i veri richiedenti disoccupati non dovranno pagare i sussidi nonostante la colpa del Michigan

Il Michigan ha riportato un totale di 1.028 casi del nuovo coronavirus per quattro giorni dal 17 al 20 luglio