Settembre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il capo della FA italiana afferma di controllare i trasferimenti eccessivi dopo i danni dell’epidemia

Il capitano del calcio italiano Gabriel Gravina afferma che la FA del paese ha approvato regole che impedirebbero ai club di spendere troppo per i trasferimenti nel tentativo di invertire i crescenti problemi finanziari esacerbati dall’epidemia del virus corona.

In un’intervista con AFP, Kravina ha affermato che la Federcalcio (FIGC) ha limitato i costi di trasferimento del club, il che impedirà loro di spendere più del budget della stagione precedente e mira a far fronte al debito in corso dei club.

“La federazione sta facendo la sua parte seguendo le regole che incoraggiano i club a essere più intelligenti rispetto al passato”, ha detto Kravina.

I suoi commenti arrivano dopo che la FIGC la scorsa settimana ha stimato che l’epidemia di Covit-19 ha causato un calo di un miliardo di euro (1,2 miliardi di dollari) nel calcio professionistico italiano, mentre i primi tre club del paese – Juventus, Milan e Inter – sono i peggior supereroe europeo sulla promessa di benefici economici La Lega ha firmato il piano.

“La Super League è la risposta sbagliata a un problema reale: per rendere il calcio europeo più competitivo, dobbiamo creare più stabilità”, ha detto Kravina.

“Ma aumentare le entrate non è l’unica soluzione, dobbiamo anche controllare la spesa. Non vedo l’ora di discussioni approfondite tra UEFA, club e federazioni nazionali su come rendere il gioco più sostenibile”.

L’epidemia ha messo in luce il divario tra i club della Premier League nel Regno Unito, il Paris Saint-Germain di proprietà del Qatar e altre parti della Francia.

Era ragionevole spendere quest’estate per i club più importanti d’Italia perché stanno cercando di far fronte a fondi danneggiati, hanno detto gli esperti finanziari, aggiungendo che il costo netto della Serie A è stato di 50 milioni di euro rispetto al mezzo miliardo di euro di Deloitte UK.

READ  9 Consigli Per Vincere Alle Slot Online

Il Milan ha speso 75 milioni di per 11 giocatori, l’ultimo dei quali in prestito stagionale di cinque milioni di euro con opzione di riscatto dal crotone juniores Messi-Serie B, dopo una lunga camminata tra calcio dilettantistico e trasporto frigoriferi guadagnarsi da vivere.

I campioni d’Italia dell’Inter hanno speso solo 36 milioni di euro nella finestra estiva e hanno risposto a vendite per un valore di circa 200 200 milioni, mentre la Juventus era ancora bassa, sebbene entrambi i club abbiano costruito su grandi arrivi come Manuel Locatelle e Joaquin Correa. La maggior parte del costo negli esercizi finanziari futuri.

– Esempio assiro –

Tuttavia, Gravina ha affermato che i club dovrebbero concentrarsi maggiormente sullo sviluppo di giocatori che possono giocare per la rinata nazionale italiana, che ha cercato di qualificarsi per la Coppa del Mondo 2022 in Qatar giovedì dopo aver vinto Euro 2020.

“La crisi creata dall’epidemia sarà soprattutto un’opportunità per investire in formazione e sfruttare maggiormente i giovani che potranno essere selezionati per le nostre nazionali”, afferma Kravina.

Alcuni dei migliori giocatori sono fuori, ma il calcio è uno sport di squadra e alcuni allenatori si esprimono meglio quando non possono fidarsi delle singole stelle.

“La Nazionale ne è un esempio, dimostrando che i giocatori possono mettersi al servizio del gioco e giocare insieme”.

Dopo che Gravina ha perso la Coppa del Mondo 2018, la squadra di Roberto Mancini in Qatar vuole costruire la sua vittoria europea.

“Dobbiamo qualificarci. Il successo di Wembley alla fine del 2017. Non possiamo dimenticare che abbiamo mancato quell’obiettivo”, dice.

“Il progetto di ristrutturazione ha già portato grandi risultati, ma dobbiamo continuare quel lavoro perché vogliamo entrare nei favoriti del Qatar”.

READ  Banca d'Italia entusiasta per la crescita di Visco, avverte di crisi per le piccole banche

alu / ng / jld / td / gj