Luglio 20, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il Canada afferma che Israele non ha bombardato un ospedale a Gaza

Il Canada afferma che Israele non ha bombardato un ospedale a Gaza

Persone ispezionano l’area dell’ospedale Al-Ahli dove centinaia di palestinesi sono stati uccisi in un’esplosione di cui funzionari israeliani e palestinesi si sono accusati a vicenda, e dove i palestinesi fuggiti dalle loro case si stavano rifugiando nel conflitto in corso con Israele, a Gaza City , 18 ottobre 2023. REUTERS/Ahmed Zaqout Ottenere i diritti di licenza

21 ottobre (Reuters) – Il Dipartimento di difesa nazionale canadese ha dichiarato sabato che non c’è Israele dietro l’attentato del 17 ottobre all’ospedale Al-Ahli di Gaza.

Ha affermato in una dichiarazione: “L’analisi condotta in modo indipendente dal Canadian Forces Intelligence Command indica con un alto grado di sicurezza che Israele non ha bombardato l’ospedale Al-Ahli il 17 ottobre 2023”.

Il Ministero della Difesa ha affermato che l’attacco è stato probabilmente causato da un missile vagante lanciato da Gaza, sulla base di un’analisi di rapporti riservati e open source.

I risultati del Canada sono simili a quelli raggiunti da Francia e Stati Uniti

Il Canada ha affermato che la sua valutazione si basa su un’analisi dei danni al complesso ospedaliero, compresi gli edifici adiacenti e l’area intorno all’ospedale, nonché sullo schema di volo delle munizioni in arrivo.

Funzionari palestinesi hanno affermato che 471 persone sono state uccise nell’esplosione avvenuta martedì all’ospedale Ahli Arab. Il Ministero della Sanità di Gaza ha attribuito la colpa a un attacco aereo israeliano, mentre Israele ha affermato che l’esplosione è stata causata da un fallito lancio di razzi da parte dei militanti.

(Relazione di Jose Joseph a Bengaluru – Preparazione di Gabriel per il Bollettino Arabo) Divya Rajagopal a Toronto; A cura di Sonali Paolo

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Divya Rajagopal racconta il settore minerario canadese, coprendo le ultime notizie su importanti accordi minerari, acquisizioni e fusioni minerarie, come i minatori stanno affrontando il cambiamento climatico e gli imperativi ambientali, sociali e di governance. Divya ha precedentemente lavorato come giornalista finanziaria presso Economic Times e CNBC TV18 con sede in India. Ha conseguito un Master in Affari globali presso l’Università di Toronto e un Master in Tecnologia e cambiamento sociale presso l’Università di Lund, Svezia.

READ  Proteste in Europa mentre i governi cercano di porre fine alla crisi del coronavirus con mandati di vaccinazione