Giugno 16, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I casi di coronavirus sono aumentati vertiginosamente in Nepal mentre l’infezione si diffonde dalla vicina India

Gli operatori sanitari e le autorità del Nepal stanno lottando per contenere un’enorme ondata di casi di COVID-19 mentre le infezioni della seconda ondata mortale si sono diffuse nella vicina India.

Nelle ultime tre settimane, il decorso quotidiano della malattia è salito alle stelle in Nepal, con due persone su cinque che sono tornate in uno stato positivo. Giovedì, il Nepal ha segnalato 9.023 casi, l’aumento più alto in un solo giorno.

Secondo i dati ufficiali, dall’inizio dell’epidemia sono morte più di 3.500 persone, 400 delle quali solo nelle ultime due settimane.

“Le strutture sanitarie sono inondate di casi che mostrano sintomi … La situazione potrebbe peggiorare nei prossimi giorni”, ha detto Hemanta Chandra Ojha del Dipartimento di Epidemiologia e Controllo delle Malattie del Nepal.

“Siamo in grado di gestire la fornitura di ossigeno, ma i ventilatori e le strutture di terapia intensiva necessarie per trattare i casi gravi non sono disponibili”.

L’improvviso aumento ha travolto il sistema sanitario della nazione, poiché gli ospedali si stanno rapidamente riempiendo.

Il Nepal condivide un confine aperto di 1.850 chilometri con l’India e le comunità spesso lo attraversano per lavoro e visite familiari. Molti ora stanno tornando a casa.

Al Bheri Hospital in Nepalgunj, una città al confine con lo stato indiano dell’Uter Pradesh, gli operatori sanitari lavorano instancabilmente mentre l’afflusso di pazienti continua a crescere.

I parenti dei pazienti si affrettano a prendere medicine e letti di terapia intensiva.

Tanka Nath Pandey ha trascorso due giorni alla ricerca di un letto di terapia intensiva per sua cognata malata a Kathmandu.

“Non posso dire quanto sia difficile. Abbiamo trovato un letto ora, ma stiamo cercando bottiglie di Remdesivir. Siamo esausti”, ha detto Pandey.

Surya Raj Pandey, che ha co-fondato COVID Connect Nepal, un gruppo di volontari per aiutare i pazienti, ha detto che le richieste di letti per terapia intensiva e bombole di ossigeno aumentano ogni giorno e trovare corrispondenze sta diventando sempre più difficile.

Il Nepal ha chiuso quasi tutti i voli questa settimana e ha imposto chiusure o chiusure parziali nell’80% delle sue province per frenare le infezioni.

L’industria del turismo del paese ha subito un duro colpo nel 2020 e quest’anno gli scalatori del Monte Everest, che dispone di ingenti fondi, hanno dato risultati positivi, sollevando il timore che il virus possa rovinare l’auspicata stagione eccezionale sulla montagna più alta del mondo. .

Una persona che indossa uno zaino e un bastone da passeggio guarda una montagna coperta di neve.
Anche i risultati dei test degli alpinisti sul Monte Everest sono risultati positivi.(

Notizie ABC: Angad Duckall

)

Il programma di vaccinazione è stato interrotto

Il Nepal ha attualmente il più alto tasso di riproduzione effettiva – 1,79 – che indica quante altre persone stanno contrando l’infezione.

Bodhi Sitiawan, capo della sanità dell’UNICEF Nepal, ha detto che l’impatto è stato “devastante”.

All’inizio di questa settimana, il primo ministro KP Sharma Oli, che è stato criticato per la sua gestione della pandemia, ha fatto appello alla comunità internazionale per garantire che i vaccini e le forniture mediche siano disponibili per aiutare il Nepal a combattere il virus.

La campagna di vaccinazione in Nepal, iniziata a gennaio, ha affrontato l’incertezza con solo la metà dei rifornimenti necessari consegnati dall’India.

In un paese di 30 milioni di persone, solo 2,4 milioni di colpi sono stati dati da India e Cina, e solo una piccola frazione di civili ha ricevuto le due dosi.

All’inizio di aprile, il Nepal ha segnalato meno di 200 casi al giorno.

Anche se i casi sono aumentati nella vicina India, nel paese sono continuate le riunioni di massa tra cui feste religiose, riunioni politiche e matrimoni.

La scorsa settimana, il Nepal ha vietato agli indiani di utilizzare Kathmandu come tappa di transito dopo che i cittadini indiani hanno lasciato Kathmandu in modo crescente a causa delle restrizioni sui voli dall’India.

Francia Agenzia di stampa

READ  Il presidente del Comitato olimpico australiano John Coates ha detto che l'opposizione alle Olimpiadi di Tokyo diminuirà con l'introduzione del vaccino COVID