Dicembre 7, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Gli alpinisti sull’Everest muoiono per la prima volta durante la stagione dell’arrampicata

Kathmandu: Una società di escursionismo ha detto giovedì che uno scalatore svizzero e americano è morto sul Monte Everest, nella prima morte al picco più alto del mondo in questa stagione.

Thaneshwar Juragay, direttore di Seven Summit Treks, che ha fornito supporto agli scalatori, ha detto che Abdul Wurish, 41 anni, svizzero, e l’americano Boy Liu, 55 anni, sono morti di sfinimento mercoledì scendendo dalle pendici della montagna alta 8.849 metri.

“Un ulteriore Sherpa è stato inviato con rifornimenti e ossigeno, ma sfortunatamente non sono stati in grado di salvarlo”, ha detto a Reuters.

Warish, che era sulla strada per la vetta dopo aver raggiunto la vetta, è morto vicino alla vetta del sud, secondo Zhang Dawa Sherpa, un altro funzionario dell’azienda.

In un post su Instagram, Sherpa ha detto che Liu non è stato in grado di raggiungere la vetta dell’Everest ed è morto all’atterraggio vicino a un campo lungo 7.900 metri a South Cole dopo aver sofferto di cecità da neve e esaurimento.

Due persone sono morte sul Monte Everest in questa stagione di arrampicata.Attribuisci a lui:iStock

Maggiori dettagli non erano immediatamente disponibili. Il Monte Everest è stato scalato da più di 6.000 alpinisti da quando Edmund Hillary e Sherpa Tenzing Norgay l’hanno conquistato per la prima volta nel 1953. Almeno 311 persone sono state uccise sulle sue pendici.

Il Nepal ha rilasciato un record di 408 permessi per scalare il Monte Everest nella stagione di arrampicata da aprile a maggio dopo essere stato chiuso lo scorso anno a causa della pandemia di coronavirus.

Reuters