Maggio 24, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

'Fuori sincronia' Kirkwood si rammarica del piano di qualificazione per la gara IndyCar di San Pietroburgo

'Fuori sincronia' Kirkwood si rammarica del piano di qualificazione per la gara IndyCar di San Pietroburgo

Kirkwood, che lo scorso anno vinse sui circuiti cittadini di Long Beach e Nashville, non è riuscito ad avanzare dalla prima fase delle qualifiche e ha attribuito la colpa alla decisione strategica di applicare troppo tardi la pressione sui pneumatici sostitutivi con mescola Firestone, avendo mancato il punto debole della gomma.

I suoi compagni di squadra Colton Herta E Marco Ericsson Entrambi hanno fatto il Fast Six e partiranno quarto e sesto.

“Onestamente, non eravamo sincronizzati sui giri per un motivo”, ha detto Kirkwood alla NBC Peacock. “Lo pensavamo [the fastest time] Sarebbe stato il terzo o il quarto giro e il secondo giro era al 100%.

“Quindi non sono riuscito nemmeno a mettere insieme un buon giro per questo motivo. Non so se eguaglieremo Colton nel suo telaio base” [who was fastest in the same Q1 session]Ma almeno eravamo andati avanti.

“Sono rimasto deluso da questo, è stato solo un errore di valutazione da parte di tutto il team. Avevamo una macchina per spostarla e penso che siamo stati sicuramente in grado di utilizzare il Fast-Six.

“Sembra più serrato che mai. E se commetti un piccolo errore del genere, e non capisci se andrai al secondo o al terzo giro, ti ritrovi fuori dai primi sei del gruppo, quindi è un peccato.

Kyle Kirkwood, Andretti Global Honda

Fotografia: Jake Galstad / Immagini di sport motoristici

Kirkwood ritiene che la strategia di gara sarà cruciale nella gara di domenica e che la sua posizione di partenza più bassa – con set extra di gomme nuove di ricambio disponibili dopo aver fallito nell'avanzare alla Q2 – potrebbe comportare una spinta in testa.

READ  La BMW M3 rinnovata mostra nuove luci, ma otterrà più potenza per rivaleggiare con l'AMG C63?

“Devi spingere”, ha aggiunto. “Chissà come sarà domani, saranno due o tre soste? Questa è sempre la domanda qui.

“Ovviamente l'inizio dell'anno scorso è stato frenetico, tanti voti gialli, quindi lo ascolteremo e troveremo un piano per formularlo. Dovremo scavare nel campo dalle 18.

“Ho fiducia nei nostri ragazzi, faremo ottime soste e la macchina è veloce e penso che questa pista sia adatta a noi”.

Leggi anche: