Dicembre 7, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Funzionari cinesi ritirano l’avviso chiedendo alle famiglie di fare scorta di beni di prima necessità in mezzo a “acquisti pazzi di panico”

I funzionari cinesi stanno ritirando gli avvisi originali emessi per avvisare le famiglie di fare scorta di beni di prima necessità come verdure e riso, in caso di emergenza, dopo che il panico si è diffuso sui social media.

L’avvertimento del Dipartimento del Commercio è arrivato lunedì in tarda serata, ora locale, dopo che lo scoppio del nuovo coronavirus e le piogge torrenziali hanno sollevato preoccupazioni per la carenza di scorte di verdure.

L’avviso ha avvertito le autorità locali di non acquistare verdure che possono essere conservate in anticipo e anche di potenziare le reti di consegna in caso di emergenza.

Poco dopo la pubblicazione dell’avvertimento, l’avvertimento ha sollevato preoccupazioni sui social media cinesi che potrebbe essere stato causato dalle crescenti tensioni con Taiwan.

In risposta, i funzionari cinesi hanno rilasciato dichiarazioni secondo cui le notifiche facevano parte di un regolare sforzo del governo per aiutare i residenti a prepararsi per potenziali emergenze.

Il capo del dipartimento per le operazioni di mercato e la promozione dei consumi del ministero, Zhou Xiaoliang, ha affermato che l’avviso mira a garantire la stabilità delle forniture e dei prezzi alimentari alla popolazione attraverso varie misure, tra cui dirigere le aziende nella firma dei contratti di fornitura, secondo il Global Times.

“Data la situazione attuale, l’approvvigionamento delle necessità quotidiane in vari luoghi è sufficiente e deve essere pienamente garantito”, ha affermato Zhou.

Il vicepresidente dell’Istituto di circolazione e consumo del ministero, Joanne Lixin, ha affermato che l’avviso è stato “emesso sulla base di frequenti disastri naturali” che, secondo lui, hanno causato l’aumento dei prezzi delle verdure e casi sporadici di COVID-19.

“[The notice] È stato organizzato in anticipo. L’obiettivo è proteggere meglio le necessità quotidiane delle persone durante l’inverno e la primavera imminenti”.

Tuttavia, l’avviso è diventato virale sui social poco dopo essere stato pubblicato.

Alcune persone hanno detto che si stavano affrettando a fare scorta di riso, olio da cucina e sale.

“Non appena è uscita questa notizia, tutti gli anziani vicino a me sono impazziti, nel panico comprando al supermercato”, ha scritto un utente sulla piattaforma di social media cinese Weibo.

I media locali hanno anche recentemente pubblicato elenchi di articoli consigliati da conservare a casa, inclusi cracker, noodles istantanei, vitamine, radio e lampadine.

La reazione pubblica ha costretto i media statali a cercare di placare le preoccupazioni e chiarire la dichiarazione del ministero.

Il quotidiano sostenuto dal Partito Comunista, The Economic Daily, ha detto agli utenti dei social media di non avere “troppa immaginazione iperattiva” e che lo scopo della guida era quello di assicurarsi che i cittadini non fossero sorpresi se ci fosse stato un blocco nella loro zona. .

La dichiarazione del ministero ha esortato le autorità locali a fare un buon lavoro per garantire la stabilità dell’approvvigionamento e dei prezzi e per avvisare tempestivamente di eventuali problemi di approvvigionamento.

effetti meteorologici gravi

Un uomo con un impermeabile e una maschera facciale guida una motocicletta rossa attraverso una pozzanghera durante una tempesta
Il maltempo all’inizio di ottobre ha devastato i raccolti poiché un’epidemia minaccia di interrompere l’approvvigionamento alimentare.(Reuters: Thomas Peter)

Il governo di solito fa ulteriori sforzi per aumentare la fornitura di verdure fresche e carne di maiale in vista della festa più importante della Cina, il capodanno lunare, che cade nel 2022 all’inizio di febbraio.

Tuttavia, quest’anno questi sforzi sono diventati più urgenti dopo che il maltempo all’inizio di ottobre ha devastato i raccolti nello Shandong – la più grande regione di coltivazione di ortaggi del paese – e con focolai di casi di COVID-19 che si estendono dal nord-ovest al nord-est del paese che minacciano di interrompere il cibo. forniture.

Nell’ultima settimana, i prezzi di cetrioli, spinaci e broccoli sono più che raddoppiati dall’inizio di ottobre.

Nonostante il calo dei prezzi negli ultimi giorni, gli economisti si aspettano un significativo aumento su base annua dell’inflazione dei prezzi al consumo per ottobre, il primo in cinque mesi.

La pandemia ha aumentato l’attenzione sulla sicurezza alimentare, poiché il governo ha redatto una legge sulla sicurezza alimentare e ha delineato nuovi sforzi per ridurre lo spreco alimentare.

ABC/Reuters

READ  Jacinda Ardern avverte delle "conseguenze" dopo che tre residenti di Melbourne sono stati catturati mentre cercavano di entrare in Nuova Zelanda | Nuova Zelanda