Agosto 10, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Fincantieri italiana per ridurre il debito, focus sul core business dopo la perdita del primo semestre

Il costruttore navale italiano Fincantieri si è impegnato a ridurre il proprio debito nei prossimi mesi prendendo in consegna nuove navi da crociera dopo aver registrato una perdita netta nel primo semestre di 234 milioni di euro (237 milioni di dollari).

L’amministratore delegato Pierroberto Folgiero, subentrato all’inizio di quest’anno dal predecessore Giuseppe Bono, ha affermato che la società si concentrerà sul proprio core business per beneficiare di una prevista crescita della spesa per la difesa e di una ripresa post-pandemia nel mercato dello shipping.

Gli analisti di Intesa Sanpaolo hanno affermato che una proposta di revisione strategica delle attività non core di Fincantieri, come le attività di costruzione di infrastrutture, creerebbe un’opportunità per espandere la divisione cantieristica.

Le azioni sono scese del 6,5% in tarda mattinata, a fronte di un indice all-share di Milano sostanzialmente piatto, colpito dai timori per gli alti livelli di indebitamento.

Il gruppo, controllato dall’istituto di credito statale italiano CDP, ha registrato un indebitamento finanziario netto di 3,3 miliardi di euro a fine giugno, rispetto ai 2,2 miliardi di euro di fine anno scorso.

“L’aumento del debito è dovuto principalmente alle dinamiche di capitale che operano nel settore delle spedizioni”, ha affermato la società, aggiungendo che sono state concesse dilazioni di pagamento ai clienti a causa della pandemia di COVID-19.

L’indebitamento netto dovrebbe migliorare leggermente entro la fine dell’anno, ha detto Folgiero agli analisti, indicando la consegna prevista di cinque navi da crociera nel secondo semestre e risparmi che compensano l’aumento dei prezzi delle materie prime.

La perdita del primo semestre è arrivata nonostante la positiva performance operativa aziendale nella prima metà del 2022, con una crescita dei ricavi anno su anno del 16%.
Fonte: Reuters

READ  Garum Biblioteca e Museo Della Cucina - Roma, Italia