Febbraio 26, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

ET Energy World, l’Italia prevede quest’anno 1 miliardo di dollari di sussidi per rilanciare l’industria automobilistica

ET Energy World, l’Italia prevede quest’anno 1 miliardo di dollari di sussidi per rilanciare l’industria automobilistica

ROMA: Quest’anno l’Italia fornirà 950 milioni di euro (1 miliardo di dollari) in sussidi per aiutare gli automobilisti a passare ad auto più pulite e rilanciare il settore automobilistico, ha detto giovedì il ministero dell’Industria.

Il nuovo piano di stimoli arriva nel mezzo di uno scontro tra il governo di destra italiano e Stellandis, proprietaria della Fiat, sui livelli di produzione del gruppo nel paese. La scorsa settimana il primo ministro Georgia Meloni ha affermato che Stellandis – che ha importanti attività anche in Francia e negli Stati Uniti – a volte ha agito contro l’interesse nazionale.

Roma offrirà sussidi fino a 13.750 euro ai lavoratori a basso reddito per l’acquisto di un nuovo veicolo completamente elettrico che costerà fino a 35.000 euro IVA esclusa. Parte del sussidio è legata alla progressiva eliminazione delle attuali auto inquinanti con motore a combustione.

La stessa fascia di reddito può ottenere un sussidio fino a 10.000 euro per una nuova ibrida plug-in del valore fino a 45.000 euro.

Sebbene i veicoli con motore a combustione avanzata siano più piccoli, possono comunque beneficiare di sovvenzioni.

Le agevolazioni, previste da mesi, arrivano fino a 5.000 euro per i veicoli elettrici, che sono più generosi di quelli che sostituiscono.

La spesa fa parte di un più ampio piano pluriennale del valore di oltre 8 miliardi di euro che l’Italia ha annunciato per sostenere l’industria automobilistica entro il 2022.

David Mele, responsabile degli affari societari di Stellandis Italia, ha affermato che il pacchetto dovrebbe contribuire a migliorare la posizione di ritardo dell’Italia nella transizione verso le auto elettriche e sostenere l’industria automobilistica nazionale.

READ  Senza la baia, i treni ad alta velocità promettono viaggi estivi in ​​Italia

“La produzione è strettamente legata alla domanda del mercato e se vogliamo raggiungere obiettivi specifici, dobbiamo tenere a mente il consumatore e il produttore”, ha affermato in un incontro con funzionari governativi e sindacati.

“Costruiamo automobili in base alla domanda dei consumatori… ecco perché è fondamentale stimolare la domanda di automobili a prezzi accessibili”, ha aggiunto.

Il governo e Stellandis, l'unica grande casa automobilistica italiana, stanno negoziando un piano a lungo termine per invertire il calo della produzione registrato dall'estate, compreso l'obiettivo di aumentare la produzione annua di Stellandis nel paese a un milione di veicoli. Ciò a fronte di circa 750.000 veicoli nel 2023.

L’amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, ha dichiarato la scorsa settimana che l’Italia spende meno di altri grandi paesi europei per sostenere lo sviluppo di veicoli elettrici e che questo approccio sta frenando la produzione.

($1 = 0,9260 euro) (Segnalazione aggiuntiva di Giulio Piovaccari a Milano Montaggio di Keith Weir di Gianluca Semeraro e Mark Potter)

  • Pubblicato il 2 febbraio 2024 alle 11:33 IST

Unisciti a una community di oltre 2 milioni di professionisti

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli ultimi approfondimenti e analisi.

Scarica l'app ETEenergyworld

  • Ricevi notifiche in tempo reale
  • Salva i tuoi articoli preferiti


Scansiona per scaricare l'app