Maggio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Epic donerà due settimane dei proventi di “Fortnite” agli sforzi umanitari in Ucraina

Epic donerà due settimane dei proventi di "Fortnite" agli sforzi umanitari in Ucraina

Da oggi fino al 3 aprile, Epic Games Chiunque È un gioco elettronico rendimenti Per le organizzazioni umanitarie che forniscono soccorso sul terreno agli ucraini colpiti dall’invasione del loro paese. I giocatori possono supportare l’azione effettuando acquisti in-game che includono denaro reale.

Ciò significa che se acquisti V-Bucks, scegli pacchetti di cosmetici e altri oggetti, i soldi che Epic riceve di solito andranno invece a organizzazioni come Direct Relief e UNICEF che al momento forniscono aiuti di emergenza, riparo e altre forme di supporto agli ucraini. Epic donerà anche i proventi degli acquisti di carte regalo, a condizione che vengano riscattati entro il periodo di due settimane.

Attualmente, quattro organizzazioni di soccorso sono coinvolte in questo sforzo. Al di fuori dei due precedenti, sono coinvolti anche l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati e il Programma alimentare. Epic ha detto che più organizzazioni si uniranno nelle “prossime settimane”.

Inoltre, Microsoft sta partecipando a questa iniziativa. L’azienda ha accettato di contribuire alle vendite nette di tutti È un gioco elettronico Contenuti creati tramite Microsoft Store fino al 3 aprile. Epic osserva che cercherà di inviare tutti i soldi di soccorso che riceverà nelle prossime due settimane il più rapidamente possibile. A tal fine, la società non aspetterà fondi dalla sua piattaforma e dai partner di pagamento. Invece, invierà denaro durante la registrazione delle transazioni.

Epic è l’ultima società di videogiochi ad offrire il proprio supporto al popolo ucraino in questo modo. Di recente ha organizzato una raccolta fondi per i giocatori in cui ha affermato che avrebbe donato i proventi della vendita di pass in-game e gli ultimi League of Legends pelli. A partire dal 9 marzo, lo studio ha affermato che i giocatori lo hanno fatto . Mercati di gioco come E il Hanno anche cercato di aiutare, distribuendo pacchetti di tutti i proventi che vanno alle organizzazioni di soccorso che supportano le persone colpite dal conflitto.

READ  Testato: StartAllBack risolve ciò che odiamo di Windows 11