Maggio 9, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Due senior manager in Italia hanno cospirato per frodare i test sulle emissioni statunitensi e frodare i consumatori statunitensi | OPA

Due italiani nel Michigan East District non sono stati oggi sigillati con un co-cospiratore precedentemente accusato di cospirazione per frodare i regolatori e i clienti statunitensi pubblicando dichiarazioni false e fuorvianti sui controlli delle emissioni e sul carburante. Performance di oltre 100.000 veicoli diesel venduti negli Stati Uniti da FCA US LLC.

Secondo i documenti del tribunale, Sergio Pacini, 43 anni, di Ferrero, Italia, e Gianluca Sabioni, 55, di Sala Bolognese, Italia, sono due senior manager diesel di Fiat Chrysler Automobiles Italy Spa (FCA Italia). Emanuel Palma, 42 anni, di Bloomfield Hills, Michigan, insieme a un co-cospiratore precedentemente accusato, era responsabile dello sviluppo e della misurazione del motore diesel da 3,0 litri utilizzato in alcuni veicoli diesel della FCA. Le loro responsabilità includono la misurazione di una serie di funzionalità software nei sistemi di controllo delle emissioni dei veicoli per soddisfare gli standard di emissione per gli ossidi di azoto (NOx), la famiglia di gas tossici che si formano quando i combustibili diesel vengono bruciati ad alte temperature, raggiungendo la migliore classe di carburante per FCA US LLC.

Palma, Passini, Sapbioni e i loro co-cospiratori sono accusati di misurare deliberatamente le operazioni di controllo delle emissioni mentre producono basse emissioni di NOx in condizioni in cui i veicoli materiali vengono testati in procedure di test federali o “cicli” di guida. Elevate emissioni di NOx in condizioni operative reali dei veicoli. Palma, Pacini, Sappioni e i loro co-cospiratori una volta si riferirono al sistema di controllo delle emissioni come “impulso rotante”. Presumibilmente, tutti e tre gli imputati hanno deliberatamente ingannato i regolatori della FCA misurando le funzioni di controllo delle emissioni sui veicoli che producono basse emissioni di NOx mentre il veicolo è in “rotazione” ed elevate emissioni di NOx quando il veicolo esce dalla “rotazione” o “rotazione”. meno emissioni di NOx rispetto a loro, cioè in condizioni di guida reali. Si dice anche che Palma, Pasini e Sappioni abbiano travisato le funzioni di controllo delle emissioni dei regolatori della FCA per i veicoli materiali, confermando l’approvazione normativa della FCA per la vendita di veicoli materiali negli Stati Uniti.

READ  "Potrebbe essere l'eroe del giorno!" Perché l'allenatore della Birmania viene criticato

Palma, Pacini e Sappioni sono accusati di utilizzare il “ciclismo” per ottenere una migliore efficienza del carburante rotazionale e per rendere i veicoli materiali più attraenti per i potenziali clienti della FCA, cioè aumentando il risparmio di carburante e riducendo la frequenza. Intervallo di manutenzione richiesto per il sistema di controllo delle emissioni. L’accusa sostitutiva afferma che i co-cospiratori hanno capito che la loro calibrazione del “polso di rotazione” sarebbe dannosa per il consumatore che ha acquistato il veicolo, “ci sarà sempre un cliente sfortunato che è così sfortunato da usare la nostra caloria mancata”[ibration]. ”

Pasini e Sappioni sono stati accusati di due capi di cospirazione per frodare gli Stati Uniti, uno di cospirazione per commettere frodi telefoniche e sei di violazione del Clean Air Act. In caso di condanna, Pasini e Sapioni rischiano fino a cinque anni di carcere ciascuno per aver complottato per frodare gli Stati Uniti e violare il Clean Air Act, fino a 20 anni di carcere per cospirazione per commettere frodi telefoniche e fino a due anni per ogni conteggio di violare il Clean Air Act. Un giudice del tribunale distrettuale federale deciderà qualsiasi sentenza sulla base delle linee guida sulla condanna degli Stati Uniti e di altri fattori legali.

Palma è stata accusata di un conteggio di frode negli Stati Uniti e un conteggio di violazione del Clean Air Act, un conteggio di frode telematica, sei conteggi di violazione del Clean Air Act e due di aver fornito false dichiarazioni ai delegati. L’FBI e la divisione investigativa criminale dell’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti (EPA-CIT). In caso di condanna, Palma rischia fino a cinque anni di carcere per aver complottato per frodare gli Stati Uniti e aver violato il Clean Air Act, fino a 20 anni di carcere per cospirazione per commettere frodi telefoniche, fino a due anni di carcere per ogni numero di violazioni di il Clean Air Act e fino a cinque anni di prigione per ogni falso rapporto. Un giudice del tribunale distrettuale federale deciderà qualsiasi sentenza sulla base delle linee guida sulla condanna degli Stati Uniti e di altri fattori legali.

READ  Sale invece del vaccino. È successo in Trentino, in Italia. Interpretazioni dell'Autorità Sanitaria

Vice capo assistente sostituto procuratore generale Kevin O. della divisione penale della magistratura. Triscol; Saima S., procuratore degli Stati Uniti dell’ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto orientale del Michigan. Mohsin; Procuratore generale aggiunto facente funzione del Dipartimento dell’Ambiente e delle Risorse Naturali (RESR) del Dipartimento di Giustizia Jean E. Williams; Timothy Waters, agente speciale responsabile del Detroit Field Office dell’FBI; E Lance Ehrik, agente speciale dell’EPA-CID per la regione centro-occidentale.

Il principale assistente del presidente Henry B. Van Dick e gli avvocati del processo Kyle W. Jason M. della divisione antifrode della divisione Moorer e criminale. Codardo, consulente esperto della RESR Todd W. Gleason e l’assistente degli avvocati statunitensi John K. Neil e Timothy J. Il distretto orientale del Vice Michigan sta portando avanti il ​​caso.

Tutti gli imputati sono ritenuti innocenti fino a prova contraria semplicemente oltre ogni ragionevole dubbio in tribunale.