Maggio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Da 3 misurini a 0: Riduci l’assunzione di zucchero in modo naturale

In un esperimento di successo condotto dall’Agenzia provinciale per i servizi sanitari (APSS) di Trento, la quantità di zucchero consumata nelle bevande calde vendute dai distributori automatici a Trento, in Italia, è stata ridotta di quasi un terzo. Riducendo la quantità predefinita di zucchero aggiunto dalla macchina da 3 misurini (su 5) a 0, la quantità di zucchero consumata dalla popolazione si riduce del 29%.

Ispirati da approfondimenti comportamentali e culturali e influenzando le scelte relative alla salute delle persone, i test dovrebbero essere eseguiti manualmente da coloro che vogliono aggiungere zucchero alle proprie bevande. Questa semplice modifica ha ridotto la quantità media di zucchero distribuito da 3,75 grammi a 2,67 grammi per bevanda calda.

Nel 2021 è stata introdotta una modifica al layout predefinito dei distributori per migliorare la qualità nutrizionale degli alimenti e delle bevande venduti nei distributori automatici APSS. Durante il periodo di prova (ottobre e novembre 2021) sono stati distribuiti 272 kg di zucchero in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Un piccolo gesto con un effetto significativo

The Nudge Theory, sviluppata 10 anni fa da Richard Dollar, economista dell’Università di Chicago, e Cass Sunstein, giudice della Harvard Law School, migliora i meccanismi che influenzano le scelte delle persone. In questo esempio, la struttura di selezione è stata modificata da uno stimolo delicato verso una selezione sana.

Modificare la struttura della scelta non equivale a limitare la libertà di scelta: le persone hanno le stesse opzioni – cambia solo l’impostazione predefinita. L’uso del quadro di selezione nella promozione della salute incoraggia i cittadini a fare scelte più sane e ad adottare comportamenti più sani, che possono essere rafforzati nel tempo.

READ  Italia: La nuova esplosione di Edna chiude l'aeroporto di Kaki con la cenere | Notizie | DW