Agosto 7, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Cosa significa per la MLS la firma di Ricky Puig e Federico Bernardeschi

di Doug McIntyre
Scrittore di calcio sportivo FOX

Quando aveva 27 anni Sebastian Giovinco Ha lasciato il club della sua città natale Juve per campionato di calcio‘S Toronto FC Nel 2015 è stato visto come un punto di svolta.

Mai prima d’ora una stella europea ben intenzionata nel fiore degli anni della sua vita – la “formica atomica” ha segnato 21 presenze con l’Italia quando ha sostituito la Serie A con il TFC – ha lasciato il continente per giocare nel 1° arrondissement negli Stati Uniti e in Canada.

Fino a quel momento della sua storia, la MLS aveva una reputazione alquanto ingiusta come luogo in cui le anziane star europee potevano giocare qualche anno in più e guadagnare qualche milione in più prima di chiamarla carriera. Mentre la stragrande maggioranza dei giocatori stranieri in campionato aveva in realtà 20 anni, la vista di Didier Drogba e Frank Lampard che correvano sui campi della MLS mentre compivano 38 anni non ha alterato questa percezione.

Giovinco era diverso. Il giocatore torinese fu un successo immediato, vincendo quella stagione il titolo di Giocatore dell’anno del campionato e consolidando l’attacco per una squadra che avrebbe vinto la Coppa MLS due anni dopo.

Altre società blu europee cercheranno sicuramente di emulare il successo di Giovinco e si trasferiranno alla MLS.

Sette anni dopo, questo sta già accadendo. I Los Angeles Galaxy hanno annunciato giovedì la firma del centrocampista 22enne del Barcellona Ricky Puig.

L’arrivo a sorpresa di Puig arriva sulla scia di un altro il mese scorso, quando il 28enne nazionale italiano Federico Bernardeschi ha seguito la strada di Giovinco e si è trasferito alla Juventus. Il sottotesto è chiaro: se questa estate è indicativo, MLS sta lentamente ma inesorabilmente emergendo come un’opzione legittima per i giocatori che hanno ancora molto da offrire e non mancano le alternative ai massimi livelli.

READ  Cristiano Ronaldo: il Manchester City è in trattative per firmare l'attaccante della Juventus prima della chiusura del mercato | notizie di calcio

MLS non c’è ancora. Puig era disponibile solo per i Galaxy perché non è nei piani dell’allenatore del Barcellona Xavi. Come Bernardeschi, che non ha firmato di nuovo con la Juventus, Puig non ha chiesto una quota di trasferimento.

Tuttavia, c’è ancora qualcosa da dire che entrambi i giocatori hanno trovato la MLS abbastanza attraente da firmare sulla linea tratteggiata. Lasciare l’Europa può comportare dei costi; Il trasferimento a Toronto pose effettivamente fine alla carriera internazionale di Giovinco.

Ecco perché la maggior parte dei nomi familiari che sono sbarcati in MLS in questa stagione sono ancora il tipo più anziano, le superstar i cui anni migliori sono probabilmente dietro di loro. Lorenzo Insigne, compagno di squadra di Bernardeschi sia con gli Azzurri che con le Rosse, ha 31 anni. I giocatori della LAFC Gareth Bale e Giorgio Chiellini hanno rispettivamente 33 e 37 anni. Il centrocampista della Houston Dynamo Hector Herrera, che ha firmato dall’Atletico Madrid, ha 32 anni. L’attaccante dei Chicago Fire Xherdan Shaqiri ha 30 anni.

Anche leggende della lega come David Beckham, Terry Henry, Kakà e David Villa avevano poco più di 30 anni quando hanno debuttato in Nord America.

Con più investimenti che affluiscono nella MLS in vista della Coppa del Mondo FIFA 2026 ospitata da Stati Uniti, Canada e Messico, la MLS potrebbe diventare una calamita ancora più grande per le giovani star con sede in Europa.

È già diventata una meta per alcuni dei migliori giovani talenti del Sud America. Un ottimo esempio è l’ala paraguaiana Miguel Almiron, che ha aiutato l’Atalanta a vincere il titolo prima di essere venduto alla Premier League Newcastle per circa $ 30 milioni nel 2019. I Five Stripes hanno realizzato un bel profitto su Almiron – Atlanta lo ha pagato solo $ 8 milioni tre tre anni fa anni – anche se non hanno ancora trovato una buona alternativa.

READ  Un famoso ristorante italiano sta riaprendo a Sheffield, con nuovi entusiasmanti piatti ed eventi in programma

Bouygues potrebbe avere un effetto simile? Ha segnato due gol e realizzato tre assist in 57 partite con il Barcellona, ​​la maggior parte delle quali in panchina. Ma ha anche mostrato lampi di brillantezza. Data la sua discendenza, dovrebbe essere tra i migliori attaccanti della MLS una volta che si sarà sistemato nel suo nuovo ambiente. (Il Los Angeles Times si riferisce già a Puig come Salvatore della Galassia.)

Puig è anche abbastanza giovane da poter ancora tornare in Europa e realizzare tutto il suo potenziale ai massimi livelli. Sebbene il suo contratto con il cinque volte campione della MLS scada fino al 2025, contiene una clausola che dà al Barcellona il primo Debs a riportarlo indietro. Il Barcellona riceverà la metà di qualsiasi quota di trasferimento se un altro club viene a chiedere i servizi di Puig.

Puig non sarebbe il primo ex giocatore dei Galaxy a tornare sul palco più grande dopo un soggiorno ricco di gol nel sud della California; Quasi tre anni dopo aver lasciato la Major League Soccer, il 40enne Zlatan Ibrahimovic ha recentemente firmato un prolungamento di un anno con il campione d’Italia AC Milan.

Molti occhi su entrambe le sponde dell’Atlantico terranno d’occhio come si svolge il Puig nella MLS. Se ci riuscirà, è difficile immaginare che la prossima giovane stella europea sarà molto indietro.

Doug McIntyre, uno dei giornalisti di calcio più importanti del Nord America, ha seguito le squadre nazionali maschili e femminili degli Stati Uniti in diversi Mondiali FIFA. Prima di entrare in FOX Sports nel 2021, è stato scrittore per ESPN e Yahoo Sports. Seguilo su Twitter @Di Doug McIntyre.

READ  Il Free European Auto Show sarà mostrato a North Bay sabato

Ottieni più MLS Segui i tuoi preferiti per informazioni su giochi, notizie e altro ancora.