Gennaio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Caos negli aeroporti degli Stati Uniti poiché sono stati cancellati più di 2.700 voli

Il viaggio aereo continua a subire gravi interruzioni negli Stati Uniti a causa del maltempo e dell’impatto della variabile Omicron.

Sabato i viaggi aerei hanno continuato a subire gravi interruzioni negli Stati Uniti, poiché il maltempo in alcune parti del paese si è aggiunto all’impatto di un massiccio picco di infezioni da Covid-19 alimentato dalla variante Omicron.

Secondo il sito di monitoraggio FlightAware, gli Stati Uniti hanno cancellato 2.723 voli e più della metà dei 4.698 voli in tutto il mondo sono stati cancellati, intorno alle 23:00 (0400 GMT domenica).

Inoltre, sabato sono stati posticipati 5.993 voli nazionali, su un totale di 11.043 voli in tutto il mondo per la giornata.

Secondo il sito, SkyWest è stata la compagnia aerea statunitense più colpita, dovendo cancellare il 23% del suo programma di volo.

Negli Stati Uniti, gli aeroporti di Chicago sono stati particolarmente colpiti dal maltempo, con una tempesta di neve prevista nell’area sabato pomeriggio e nella notte.

L’industria globale dei viaggi aerei continua a soffrire della variante altamente contagiosa di Omicron.

Molti piloti, assistenti di volo e altro personale sono assenti dal lavoro dopo aver contratto il Covid-19, o perché messi in quarantena dopo essere entrati in contatto con una persona infetta.

Le compagnie aeree di tutto il mondo hanno cancellato circa 7.500 voli durante le vacanze di Natale.

Leggi argomenti correlati:tempo metereologico
READ  Gli ateniesi hanno chiesto di fuggire mentre gli incendi infuriavano alla periferia della città