Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Azerbaigian, Italia prevedono espansione TAP

3 aprile 2022 10:39 (UTC + 04:00)

745

Nell’ambito della conferenza “Azerbaigian-Italia: il percorso per rafforzare i partenariati strategici multilaterali” a Baku, il ministro dell’Energia dell’Azerbaigian Purvis Shabazov ha incontrato una delegazione guidata dal ministro italiano della Cooperazione Estera e Internazionale Luigi de Mayo.

Durante l’incontro è stato discusso il miglioramento della cooperazione energetica tra l’Azerbaigian e l’Italia.

Luigi Di Maio ha elogiato il ruolo del Trans Adriatic Pipeline (TAP) nella cooperazione energetica bilaterale, nella sicurezza energetica e nel rafforzamento della sua posizione nel mercato europeo del gas. Ha sottolineato l’importanza di avviare i lavori per espandere il DAP.

Parviz Shahbazov ha parlato dell’importanza della fornitura di gas naturale tramite TAP, insieme alla fornitura di petrolio greggio, con la cooperazione energetica con l’Italia, il più grande e fidato partner commerciale dell’Azerbaigian. Sottolineando che 10 miliardi di metri cubi di gas azero sono già stati forniti all’Europa da TAP, il Ministro ha affermato che la disponibilità di grandi risorse di gas, il ruolo chiave del gas naturale nella conversione energetica e il crescente interesse per la diversificazione delle risorse di approvvigionamento di gas stanno creando. Un’opportunità per espandere TAP.

“Ai tassi di crescita attuali, basati su accordi a lungo termine e spot, prevediamo che le nostre esportazioni di gas verso l’Italia raggiungano il 9,5% entro la fine di quest’anno. Chiediamo”, ha affermato.

Il ministro ha anche accennato alla possibilità di trasportare una miscela di idrogeno al 10% con l’espansione di TAP. Sottolinea che all’ordine del giorno c’è anche l’esportazione di energia “verde” e idrogeno “verde” verso l’Europa utilizzando l’energia eolica marina e invita le aziende italiane a valutare la possibilità di tale cooperazione.

READ  Fonti dicono che l'Italia è in trattative con l'Unione Europea per ritardare la privatizzazione di MPS oltre il 2023.

Durante l’incontro sono state discusse le questioni relative alla cooperazione bilaterale in vari campi e le questioni relative alla prossima riunione della Commissione mista per la cooperazione economica.

Seguici su Twitter ZerAzerNewsAz