Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Ambasciatore delle materie prime giapponesi in Nipponia, Italia / Ben ペン

La scoperta del caviale di salmone li ha stimolati nel loro viaggio. Nel 1997, Ikura Non ancora conosciuto in Italia. I tre fratelli journo in precedenza lavoravano come importatori di merci dalla loro nativa Libia. Si interessarono ai frutti di mare, come il caviale di storione, e scoprirono le uova di salmone, che aggiunsero alla loro gamma di prodotti.

come Ikura Un ingrediente insolito e così popolare per fare il sushi, che i fratelli iniziarono a servirlo nei ristoranti giapponesi in Italia all’epoca. Ben presto il sushi divenne di moda in tutta Europa ei fratelli Zorno decisero di concentrarsi sulla cucina giapponese. Giappone Fondata nel 2001.

Fornitore di oggetti rari

I banchi di sushi in Italia hanno faticato a trovare i pochi prodotti essenziali per la loro arte. Nipponia è stata chiamata a consegnare Tobico (uova di pesce volante), salsa di soia, wasabi e sakè per loro. L’azienda è diventata l’unico importatore diretto di materie prime giapponesi di alta qualità e le ha offerte a prezzi competitivi, poiché i suoi concorrenti erano solo aziende cinesi. Questa insolita posizione occupata dalla Nipponia nel commercio tra Italia e Giappone le valse il diritto di essere nominata fornitore ufficiale dell’ambasciata giapponese a Roma.

Seguendo le orme del sushi, la cucina giapponese è diventata sempre più popolare tra gli italiani. Secondo Leonard Jarnow, uno dei tre fratelli e senior sales manager di Nipponia, questa popolarità è dovuta alle caratteristiche dei materiali utilizzati. ‘I prodotti giapponesi sono caratterizzati da qualità, sapori (a volte anche sconosciuti, Umami) e texture’, dichiara. “Ad esempio, i giapponesi preferiscono consistenze ‘gommose’, che sono quasi vietate nella cucina tradizionale italiana”.

READ  Dove è stato girato "Love in the Villa" di Netflix? Trova le location delle riprese in Italia

La richiesta da parte del grande pubblico e della comunità giapponese in Italia è stata così grande che Nipponia ha aperto un negozio online, SushiSushiPoi un supermercato in stile giapponese a Roma Conbini (Negozio di sushi sushi) Questi nuovi punti vendita offrono prodotti di noti marchi giapponesi come Marukin, Shibanuma e Uchibori. Ben presto apparvero i prodotti a marchio Nipponia come la salsa di soia a fermentazione naturale. Goji.

Gli ingredienti giapponesi sono incorporati nelle ricette italiane

Sebbene la pandemia di Covid-19 abbia visto un aumento delle entrate di Sushi Sushi, le operazioni di Nippon sono ancora focalizzate sul suo ruolo di fornitore di ristoranti. Il settore è in espansione da quando la cucina giapponese è diventata mainstream e alcuni ingredienti giapponesi sono stati adottati dagli chef italiani.

Grazie alla consistenza spessa e liscia, Banco (Essiccati nel pangrattato giapponese) compaiono spesso nelle ricette italiane come scaloppine e intradossi, spiega Leonard Zorno.

Lo stesso vale per i gamberi tigre neri sgusciati (Nobashi Ep) è comunemente usato nei gamberi TempuraSi trovano spesso nello stile italiano Fritto di calamari e camberi (frittura di calamari e gamberi). La loro resistenza alla cottura in olio bollente, anche se sgusciati, li rende migliori di altri gamberi, sostiene l’imprenditore.

La forza di Nipponia sta nella capacità di ascoltare le esigenze di un pubblico italiano sempre più aperto alle sfumature della cucina giapponese. “Abbiamo molti progetti diversi, ma siamo sempre alla ricerca di nuove tendenze e dell’evoluzione e della creatività dei grandi chef”, conclude Leonard Journo.

Scopri di più su Nipponia Sul sito web dell’azienda E sul palco di Taste of Japan.

READ  L'Italia festeggia il 6 aprile il Carbonara Day

Leonard Journo © Nipponia