Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Aggiornamento sulla guerra Ucraina-Russia: Mosca afferma che l’invio di forze di pace in Ucraina potrebbe portare allo scontro NATO-Russia

Più armi non è una soluzione permanente alla guerra in Ucraina: papa Francesco

(Reuters: Yara Nardi)

Papa Francesco afferma che la guerra in Ucraina mostra che l’umanità deve abbandonare uno strano istinto di “autodistruzione” e che l’acquisto di più armi non è la soluzione definitiva a qualsiasi conflitto.

Francesco ha chiesto ai partecipanti alla sua udienza generale settimanale di ricordare tutte le vittime della guerra: i morti, compresi i “soldati caduti da una parte o dall’altra”, i feriti, i senzatetto ei rifugiati.

“Possa il Signore inviare il suo Spirito per farci capire che la guerra è una sconfitta per l’umanità, e noi dobbiamo sconfiggere tutti coloro che fanno la guerra”, ha detto.

“[Making war] È un bisogno che ci distrugge, chiedendo a Dio di «liberarci da questo ‘bisogno’ di autodistruzione».

È la seconda volta dall’inizio della guerra in Ucraina che il Papa solleva lo spettro della guerra nucleare.

Francesco ha emesso una serie di forti condanne della guerra, ma ha criticato la Russia solo in modo implicito, evitando finora di menzionarla per nome.

Ha usato termini come aggressione gratuita, massacro e atrocità.

Francesco aveva precedentemente respinto le affermazioni di Mosca di aver lanciato una “operazione militare speciale”.

“Preghiamo anche perché coloro che governano capiscano che l’acquisto di armi e la fabbricazione di armi non è la soluzione al problema”, ha affermato.

“La soluzione è lavorare insieme per la pace, come dice la Bibbia, per trasformare le armi in strumenti di pace”.

Francis ha affermato in precedenza che i soldi spesi per le armi dovrebbero essere dirottati verso altri obiettivi, come combattere la fame nel mondo e sviluppare e distribuire vaccini.

READ  Ricerca di Brian Laundry: ritrovamento di resti umani e proprietà personali Ricerca di una persona interessata all'omicidio di Gabe Pettito

Ha anche chiesto il bando delle armi nucleari, dicendo che possederle anche a scopo dissuasivo è un atto non etico.

Segnalato da Reuters