Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il fatiscente palazzo storico Mavisbank House è stato salvato per 5 milioni di sterline

Il fatiscente palazzo storico Mavisbank House è stato salvato per 5 milioni di sterline

Una fatiscente villa scozzese considerata di importanza nazionale è stata salvata grazie a un finanziamento di 5 milioni di sterline.

Gli attivisti hanno combattuto per decenni per salvare la Mavesbank House, appena a sud di Edimburgo, e ad un certo punto hanno organizzato una veglia per impedirne la demolizione.

Costruito dal famoso architetto scozzese William Adam nel 1723, fu gravemente danneggiato da un incendio negli anni ’70.

Un premio di 5,3 milioni di sterline da parte del National Heritage Memorial Fund significa che ora l’edificio può essere acquistato e installato.

  • autore, Callum Watson
  • Ruolo, notizie della BBC

Mavesbank era la residenza estiva di John Clerk of Penicuik, una figura di spicco dell’Illuminismo scozzese e firmatario dell’Atto di Unione del 1707, i cui viaggi in tutta Europa ispirarono il progetto.

L’edificio è il primo esempio scozzese di stile architettonico palladiano, basato sui progetti dell’architetto veneziano del XVI secolo Andrea Palladio.

In epoca vittoriana divenne un importante ospedale psichiatrico offrendo un approccio più compassionevole alla malattia mentale attraverso attività come il giardinaggio.

Ma dopo la chiusura del rifugio, Mavesbank soffrì di abbandono per decenni fino al XX secolo. Negli anni ’50, il cortile anteriore veniva utilizzato per riporre vecchie auto.

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto, Negli anni ’50 il cortile anteriore veniva utilizzato per riporre le auto

L’incertezza sulla proprietà ha frustrato i tentativi di acquistare l’edificio da parte di Historic Scotland.

Due richieste di finanziamento alla lotteria non hanno avuto successo, ma ora il Landmark Trust, un ente di beneficenza che salvaguarda gli edifici in pericolo, ha ottenuto 5,3 milioni di sterline dal National Heritage Memorial Fund.

Il Trust Committee lo ha dichiarato un edificio di “importanza significativa per il patrimonio nazionale scozzese e del Regno Unito”.

La dottoressa Anna Keay, direttrice del Landmark Trust, ha dichiarato: “Questo è un momento irripetibile.

“Per troppo tempo la Mavisbank è rimasta attaccata a poco più di un filo e in più di un’occasione si è seriamente presa in considerazione la sua demolizione”.

Questi fondi consentiranno l’acquisto obbligatorio di Mavisbank da parte del Landmark Trust e del Midlothian Council e pagheranno i lavori iniziali per stabilizzare l’edificio ed evitare un ulteriore deterioramento.

La seconda fase prevista, che richiederà maggiori finanziamenti, ripristinerà la casa, eventualmente adattandola alle vacanze per finanziarne la manutenzione, con accesso pubblico e giornate aperte.

Mavisbank House potrebbe trovarsi a sole sei miglia dal centro di Edimburgo, ma sembra un mondo lontano.

Questo palazzo palladiano, un tempo cuore dell’Illuminismo scozzese e in seguito un ospedale pioniere di nuovi trattamenti compassionevoli per la salute mentale che sfruttano il paesaggio circostante, sta lentamente scomparendo dall’esistenza.

Tuttavia, gli attivisti si rifiutano di lasciare morire MyVisbank. Hanno effettuato una sorveglianza 24 ore su 24 per impedire la demolizione della struttura dell’edificio in fiamme.

La disputa sulla proprietà ritardò ogni possibilità di esproprio e rese difficile anche la manutenzione più elementare.

Il Landmark Trust prevede di restaurare l’edificio come struttura per le vacanze, ma sarà anche aperto al pubblico per eventi regolari, oltre a fornire lavoro al tipo di artigiani che lo hanno creato in primo luogo.

A una sovvenzione di 5,3 milioni di sterline da parte del National Heritage Memorial Fund, si possono aggiungere altri 1,338 milioni di sterline raccolti fino ad oggi. Hanno ancora un ulteriore milione di dollari da raccogliere per consentire i lavori per stabilizzare la casa e pianificare il suo ritorno alla vita.

C’è silenzio in casa mentre attende il prossimo capitolo della sua vita colorata.

Ma dietro la recinzione di sicurezza è ancora visibile un’iscrizione latina di 300 anni, incisa nella pietra che conclude: “E ciò che è stato consumato da molti secoli possa essere restaurato intatto, e sia concesso che quanto più sarai vecchio, più sei bello.” “Brilla.”