Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Vaughan Gething: come cambierà il partito laburista gallese sotto la sua guida?

Vaughan Gething: come cambierà il partito laburista gallese sotto la sua guida?
  • Scritto da Chris Mason
  • Redattore politico a Cardiff

Fonte immagine, Ben Birchall/Pennsylvania

Durante un evento sui risultati della leadership laburista gallese, gli attivisti del partito riuscivano a malapena a completare una frase prima che due parole volassero in successione: generale ed elettorale.

L'incontro, presso l'Università di Cardiff, ha avuto l'atmosfera di un caffè mattutino nel fine settimana ed è stato relativamente informale e di basso profilo.

La bevanda in questione era disponibile in fiaschette al tavolo, dove gli aspiranti e i loro sostenitori si mescolavano liberamente.

La moglie del signor Gething, Michelle, e il loro figlio di nove anni, Isaac, chiacchieravano allegramente con i giornalisti: Isaac stringeva abilmente un libro intitolato Il diario di una schiappa, nel caso in cui il lavoro del sabato di suo padre fosse un po' in ritardo.

Gething Sr. rappresenta un salto di qualità nella generazione e nella presentazione rispetto al suo predecessore, Mark Drakeford.

Il nuovo leader laburista qui è felice di essere nell’arena pubblica e sembra determinato ad avere una presenza più forte.

Parla di voler vedere la “fiducia” nell'espressione di sé di Wells.

E sì, la sua forte retorica è in netto contrasto con quella dell'ex accademico laborioso di Drakeford.

Pochi minuti dopo la sua vittoria, il leader laburista Sir Keir Starmer era al telefono con Gething.

Entrambi sono consapevoli che la lunga esperienza di governo dei laburisti in Galles sarà oggetto di un esame più approfondito prima del giorno delle elezioni.

Come per tutti i dischi di lunga data, i critici hanno molto da cogliere.

L'immagine più grande

Si è parlato molto questo fine settimana della “Famiglia operaia”. Ma le cose sembravano molto confuse in quei momenti successivi all'annuncio.

Il perdente di questo voto, il ministro dell'Istruzione Jeremy Miles, è passato davanti a noi giornalisti chiedendo una parola senza congratularsi pubblicamente con il suo rivale. Se ne andò bruscamente dalla porta sul retro.

Miles è poi riuscito a scrivere sui social “Congratulazioni a Vaughan”, ma nello stesso post ha sottolineato che in politica “la fiducia va guadagnata costantemente”.

Sembra un colpo feroce al più grande punto critico nella competizione per la leadership.

Il signor Gething si è trovato a lottare per sfuggire alle domande su una donazione di 200.000 sterline che ha accettato da una società di proprietà di un uomo condannato due volte per crimini ambientali.

Fonte immagine, Ben Birchall/Pennsylvania

Commenta la foto,

Jeremy Miles, in completo blu scuro, applaude mentre Vaughan Gething passa davanti a lui

Nonostante il denaro che la sua campagna stava portando, ha appena vinto. Le donazioni sono “parte integrante della politica moderna”, mi ha detto il signor Gething.

Infine, c’è un punto più importante su cui vale la pena riflettere dopo tutto questo.

La politica trova la sua espressione – come espressione delle preoccupazioni e delle speranze della società – in innumerevoli modi.

Entro pochi giorni ci saranno un primo ministro gallese nero e un primo ministro britannico indù asiatico.

Il primo ministro britannico musulmano asiatico per la Scozia, Humza Yousaf. Oltre al primo ministro cattolico dell'Irlanda del Nord, Michelle O'Neill.

Le biografie di questi leader – così come questo dibattito più ampio – sono tutti ritratti del Regno Unito contemporaneo.