Novembre 28, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un telescopio spaziale degli anni ’80 potrebbe aver visto Planet Nine

Immagine del cielo ripresa da IAS.

Nel 1983, l’astronomo Michael Rowan Robinson condusse una ricerca per un proposto Pianeta 10 (Plutone era ancora un pianeta all’epoca) utilizzando i dati dell’Infrared Astronomical Satellite, il primo telescopio spaziale a infrarossi. Rowan Robinson non aveva scoperto un nuovo pianeta e nel 1991 era abbastanza sicuro che non esistesse un tale pianeta, almeno non nella regione del cielo che sta guardando.

Ma da allora, nuove aree del cielo Suggerito Come possibili case per un pianeta nascosto, ora chiamato Planet Nine. Alcuni astrofisici sospettano un pianeta, o almeno qualcosa con molta gravità, a causa dei movimenti degli oggetti nella fascia di Kuiper, un disco distante di comete, asteroidi e materiale ghiacciato al di fuori dell’orbita di Nettuno.

Sulla scia di una recente ricerca che ha suggerito nuovi potenziali nascondigli per Planet Nine, Rowan Robinson ha rivisitato i dati di 38 anni e ha trovato tre sorgenti a infrarossi che secondo lui potrebbero essere il mondo teorico. Il suo articolo dovrebbe essere pubblicato negli Avvisi mensili della Royal Astronomical Society ed è Attualmente ospitato sul server di prestampa arXiv.

Planet Nine (ex Planet X, come nella lettera) è stato a lungo considerato una possibilità. Il scoperta di nettuno L’anno 1846 arrivò dopo che gli astronomi scoprirono che l’orbita di Urano era leggermente diversa da quella prevista dalla matematica. Si resero conto che qualcosa stava disturbando Urano con la sua attrattiva. Questo corpo si è rivelato essere un ottavo pianeta.

Le osservazioni di Nettuno hanno quindi portato gli astronomi a credere che potrebbe esserci un altro pianeta là fuori, che interferisce con l’orbita del mondo appena scoperto. Plutone è stato trovato nel 1930 osservando oggetti su lastre fotografiche, ma il moto di Nettuno non può essere spiegato.

Gli scienziati che cercano il Pianeta Nove stimano che la sua massa sia parecchie volte maggiore di quella della Terra e che la sua orbita duri migliaia di anni. Naturalmente, Planet Nine è solo una risposta al dilemma del perché le orbite di alcuni oggetti non funzionano correttamente. Una teoria alternativa è che invece di Planet Nine è in realtà un anello di detriti. Altri hanno suggerito che il “pianeta” potrebbe essere Un buco nero delle dimensioni di una palla da bowling.

Illustrazione del proposto nono pianeta.

Per il lavoro successivo, Rowan Robinson ha svolto le sue ricerche quasi 40 anni fa e ha trovato tre punti nei dati della fine dell’estate 1983 che indicavano che alcuni oggetti si stavano muovendo nel cielo. Tuttavia, le fonti di dati rimangono basse a livello galattico, il che significa che il satellite stava raccogliendo dati attraverso molto materiale polveroso e nuvoloso che può emettere luce infrarossa.

In altre parole, il lavoro è una cosa sfuggente. Rowan Robinson lo sa bene. “Data la scarsa qualità delle scoperte dell’IRAS, all’estremità del sondaggio, e in una parte del cielo molto difficile per le scoperte nel lontano infrarosso, la possibilità che il candidato sia reale non è enorme”, ha scritto nel suo articolo .

Ma questo non è un motivo per non continuare la ricerca. Non è crittografia. Le persone che cercano un nono pianeta stanno guardando un vero problema matematico. Lui lei egli è È una soluzione particolarmente “brillante”, come l’astronoma planetaria Michelle Bannister Gizmodo ha detto nel 2017.

Potremmo avere nuove risposte abbastanza presto. L’Osservatorio Vera Rubin in Cile è in costruzione e ogni settimana fotograferà l’intero cielo utilizzando la più grande fotocamera digitale mai realizzata. Rispetto a un tempo in cui gli astronomi dovevano usare solo i loro occhi per cercare i cambiamenti nell’universo, ora abbiamo un’intelligenza artificiale in grado di rilevare segnali interessanti nei dati che vanno oltre le capacità dell’occhio nudo. È giusto dire che siamo più vicini alla scoperta della verità di quanto non lo fossimo prima. Le cose belle arrivano a chi sa aspettare… ma speriamo di non dover aspettare oltre.

Di più: l’elusivo “Pianeta Nove” è in realtà un enorme anello di detriti nel sistema solare esterno?

READ  Adolescente che è stato su un ventilatore per 11 giorni esorta le persone a farsi vaccinare