Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un sondaggio della Nuova Zelanda mostra che il partito laburista di Jacinda Ardern vede un aumento del sostegno per la prima volta in due anni.

Nuovi sondaggi d’opinione mostrano che il sostegno al partito laburista di Jacinda Ardern cresce per la prima volta in quasi due anni, ma il blocco di destra neozelandese vincerà le elezioni di domani.

un Sondaggio Kantar One Un comunicato di martedì sera ha rilevato che il partito laburista ha fermato un costante calo della sua popolarità: per la prima volta nei sondaggi di opinione a Kuntar da dicembre 2020, il partito ha ottenuto un leggero aumento dei consensi, dall’1% al 34% dei voti totali . Anche con potenziali partner della coalizione, il Partito dei Verdi al 9% e il Partito Maori al 2%, la sinistra non sarà in grado di formare un governo.

Il blocco di destra, composto dal Partito Nazionale di centrodestra, con il 37%, e dal Partito di diritto liberale, con il 9%, può formare un governo senza bisogno di ulteriori alleati di coalizione.

Sondaggio Echo Quantar Voto di agosto di Roy Morgan Il che ha rilevato che dopo un anno di ribasso, il sostegno al lavoro è leggermente aumentato, al 35%, contro il 35,5% in National.

Il trend ribassista durato anni è in parte dovuto ai massimi straordinari raggiunti dal Partito laburista di Ardern. Il lavoro ha raggiunto un’elevata popolarità nella stratosfera durante la pandemia di Covid, quando i neozelandesi erano ampiamente ammirati per la sua leadership nella crisi. Nel dicembre 2020, il partito aveva il 53%, un risultato molto insolito per qualsiasi singolo partito nella politica elettorale basata sulla coalizione della Nuova Zelanda.

Ma da allora, la popolarità del partito ha iniziato a diminuire, all’inizio lentamente, e in modo più drammatico quando il costo della vita e i prezzi del gas sono aumentati vertiginosamente nell’ultimo anno, e dopo che il Partito Nazionale di opposizione sembrava aver posto fine ai suoi anni di anarchia interna con la scelta . Nuovo capo.

Parlando con TVNZ, Ardern sembrava attribuire l’aumento del sostegno al governo Le ultime misure di protezione Covid annullate all’inizio di questo mese. “Non c’era dubbio che questi fossero tempi difficili, ma sono davvero orgogliosa del modo in cui abbiamo attraversato come nazione e sono anche molto ottimista per il futuro”, ha detto.

Al termine della maggior parte delle misure di protezione contro il Covid-19, ha affermato: “Ho visto recentemente alcuni cambiamenti significativi che sono stati apportati, solo poche settimane fa, che ritengo molto ottimisti per il futuro. Cose, ad esempio, fatto che abbiamo la certezza per la prima volta da Tre anni nell’estate”.

Con le imminenti elezioni previste per il prossimo anno, è probabile che le prospettive economiche e il costo della vita del paese siano i principali fattori che contribuiscono al risultato. I sondaggi dell’attuale governo sono diminuiti poiché i neozelandesi si sono sentiti sconvolti I livelli di inflazione salgono al 7,3%. E gli affitti sono aumentati del 5% anno su anno.

Il leader dell’opposizione Christopher Luxon ha detto a TVNZ che il sondaggio ha mostrato che “i kiwi fanno davvero male”.

“Sono molto preoccupati, sono preoccupati per la crisi del costo della vita, sono preoccupati per l’aumento dei tassi di criminalità e sono preoccupati per il collasso del sistema sanitario su di loro”, ha detto.

Ardern resta davanti a Luxon nella posta in gioco del “primo ministro preferito”, ottenendo il 30% rispetto al 21% di Luxon.

READ  Forti piogge inondano le aree più popolose della Malesia, costringendo alla fuga più di 21.000 persone