Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un ristorante italiano, un'incursione dell'FBI e il quartiere dei divertimenti in difficoltà di Springfield

Un ristorante italiano, un'incursione dell'FBI e il quartiere dei divertimenti in difficoltà di Springfield

Un'irruzione dell'FBI in un ristorante italiano nel centro di Springfield la scorsa settimana sembra aver chiuso l'attività Per sempre. Adolfo's Ristorante è stato uno dei due locali perquisiti da agenti federali e polizia di stato il 23 ottobre.

Il ristorante era di proprietà di Victor Bruno e prende il nome dal suo defunto padre, Adolfo “Big Al” Bruno, il boss della famiglia criminale Genove, ucciso a colpi di arma da fuoco da rivali della mafia nel 2003.

Stefania Barry A Repubblicano Copriva la criminalità organizzata come parte della sua attività.

Kari Njeri, NEPR: Adolfo opera in questo settore da circa un decennio. Cosa ha spinto Vittorio Bruno a dimettersi?

Stefania Barry, Repubblicano: Ebbene, da quello che mi ha detto, sa, l'attività e la proprietà erano in vendita da tempo. Ma quando di recente ho parlato con Victor per qualche minuto fuori dal lavoro mentre gli agenti stavano spostando scatoloni dal lavoro della sua vita, in pratica, mi ha detto che il fatto di andarsene era nella sua mente da un po' di tempo. E penso che le incursioni… siano state il punto di svolta.

L'altra attività presa d'assalto dai federali la settimana scorsa è stata lo strip club Mardi Gras, vicino all'Adolfo's Store, anche se sembra essere ancora in attività. Cosa dicono i federali e le tue fonti riguardo al raid?

Quindi non vedo alcun punto in comune evidente tra le due società, tranne la loro vicinanza l'una all'altra. E i giocatori sono in questo tipo di pool: uso la frase “il mob della porta accanto” in una delle mie storie, e non ero tanto sarcastico quanto cercavo di essere accurato.

READ  Le compagnie aeree stanno rilasciando opzioni di film di Natale in volo per i viaggiatori in vacanza

Penso che le incursioni, anche se simultanee, non fossero necessariamente legate a proprietà commerciali, per così dire. La cosa più vicina a una risposta che riesco a trovare – e ovviamente queste non sono nemmeno accuse a questo punto perché nessuno è stato accusato penalmente – quello che ho sentito da alcune fonti di cui mi fido è che sono stati punti da agenti dell'IRS sotto copertura che fingevano come acquirenti russi di New York, perché entrambe le società furono bandite.

Questo particolare scenario non è del tutto nuovo. L'IRS, utilizzando questi acquirenti sotto copertura, ha preso di mira aziende al di fuori di quest'area in un'altra parte dello stato e in realtà a Enfield, nel Connecticut.

Alla luce del passato per così dire controverso di suo padre, Victor Bruno è stato legato a qualche tipo di attività criminale o di criminalità organizzata?

Non è mai stato accusato di un crimine.

Cosa significa la chiusura di Adolfo per il quartiere dei divertimenti della città, che ha visto diversi progetti di ristrutturazione ma ha avuto difficoltà negli ultimi anni?

Certamente è successo.

Quindi, quando Victor iniziò ad aprire ristoranti e bar in quell'isolato, quello di Adolfo non fu il primo. È lì dal 1996, quando la zona intrattenimento era della precedente gestione, molto vivace. E poi in un certo senso è scemato, è diminuito e ha sofferto a causa della recessione e di altre amministrazioni che non erano amichevoli nei confronti dell'intrattenimento da bar.

Ma recentemente è stato bloccato lì, nello stesso edificio cittadino. Due nuovi ristoranti, un ristorante tailandese e un ristorante di sushi, hanno aperto, in gran parte grazie alla promozione del centro da parte di Victor e al tentativo di attirare imprese in questo isolato.

READ  Polemica sugli Oscar a pranzo per i candidati

Potrebbe essere questa la sua campana a morto?

Non sono sicuro di aspettarmi che quella fosse la campana a morto. Penso che sia un duro colpo per il centro e non abbia bisogno di un altro colpo.