Ottobre 26, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un asteroide delle dimensioni della Grande Piramide per volare vicino alla Terra

Un asteroide delle dimensioni della Grande Piramide di Giza volerà vicino alla Terra domenica 25 luglio, in quello che può essere descritto come relativamente “vicino”, riporta The Guardian. Laboratorio di propulsione a getto della NASA.

La dimensione dell’asteroide, soprannominata 2008 GO20, non è stata determinata in modo definitivo, ma le stime lo collocano tra 97 e 220 metri o tra 318 e 720 piedi. Per la competizione, la Grande Piramide di Giza in Egitto, considerata una colossale opera di architettura, è alta 138 metri o 450 piedi. Potrebbe anche essere significativamente più grande del famoso Taj Mahal indiano, che è alto 73 metri o 240 piedi.

A causa del volo vicino alla Terra (circa 2,8 milioni di miglia o 4,5 milioni di chilometri), l’asteroide è considerato un potenziale pericolo. Tuttavia, questo non è un rischio enorme, poiché la distanza è infatti circa 20 volte la distanza tra la Terra e la Luna.

In effetti, la Terra Completamente al sicuro da qualsiasi pericolo di asteroidi per il prossimo secoloرنSecondo la Nasa. In effetti, gli asteroidi spesso volano abbastanza vicino al pianeta. Il 31 luglio, anche un altro asteroide, chiamato 2019 YM6, si avvicinerà al pianeta: questo asteroide è più grande del 2008 GO20, anche se sarà più lontano. Tuttavia, esiste ancora il potenziale pericolo, poiché i rimorchiatori gravitazionali hanno la capacità di alterare il corso di un oggetto.

E con una dimensione così grande e volando a circa 18.000 miglia all’ora, o 29.000 chilometri all’ora, un asteroide potrebbe certamente fare dei danni se colpisce il pianeta.

READ  Gli ospedali delle Hawaii affrontano potenziali carenze di ossigeno tra i picchi di pazienti COVID-19

La minaccia di una collisione di asteroidi è ancora tra i peggiori potenziali disastri naturali che possono accadere al pianeta, poiché l’umanità ha poco in termini di combatterlo.

Uno dei metodi sviluppati dalla NASA e dal Laboratorio di fisica applicata della Johns Hopkins University è Hop Missione Double Asteroid Redirection Test (DART), che vedrebbe la navicella essenzialmente “forare” un asteroide per ruotarlo e regolarne leggermente la traiettoria per alterare la sua traiettoria.
Questo progetto dovrebbe essere testato presto su un asteroide lontano dal pianeta. Tuttavia, Airbus ha proposto una possibile soluzione più immediata, che guarderebbe principalmente i satelliti TV. rapito e reindirizzarlo per deviare il percorso di un asteroide – e quella soluzione potrebbe richiedere solo pochi mesi per prepararsi e lanciare.
Indipendentemente da ciò, la NASA e altre organizzazioni stanno tenendo d’occhio il cielo per eventuali asteroidi che si avvicinano al pianeta, anche per uso privato.cacciatore di asteroidiTelescopi.