Luglio 3, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Uber si espande in Italia con un accordo con il più grande distributore di taxi del paese – NBC6 South Florida

  • L’accordo consentirà a 12.000 tassisti italiani di accettare corse tramite l’app Uber.
  • Segue una partnership simile che Uber ha accettato a New York all’inizio di quest’anno.

Uber Una partnership con IT Taxi, il più grande servizio di spedizione taxi italiano, ha siglato una partnership volta a rafforzare la presenza dell’azienda nel Paese.

L’accordo consentirà a 12.000 tassisti IT di accettare corse tramite l’app Uber, che copre 90 città in tutto il paese, secondo una dichiarazione di martedì.

Arriva mentre Uber e altre app per ordinare i taxi lottano con una continua carenza di conducenti, che ha portato a prezzi più alti e tempi di attesa più lunghi.

Uber ha affermato che l’accordo aiuterebbe l’azienda a espandere la sua presenza in Italia, la quarta economia più grande d’Europa.

Seguire Un accordo simile concordato da Uber a New York nel mese di marzo. La compagnia ha anche collaborazioni con gruppi di taxi a Hong Kong, Madrid e San Francisco.

“Si tratta di un accordo davvero storico in uno dei nostri mercati strategicamente più importanti a livello globale”, ha dichiarato il CEO di Uber Dara Khosrowshahi in una nota.

“Crediamo fermamente che i taxi e Uber stiano meglio insieme e ci impegniamo a rendere questa partnership basata sulla fiducia e sulla cooperazione a lungo nel futuro”.

Per anni, l’azienda ha dovuto affrontare l’opposizione dei tassisti italiani. La società è stata oggetto di proteste da parte dei tassisti nel 2017, che l’accusavano di essere coinvolta in concorrenza sleale. Nello stesso anno, un tribunale italiano ha bandito l’azienda per motivi anticoncorrenziali, ma questo è stato successivamente ribaltato.

Ora, la sua piattaforma è destinata a sbloccare migliaia di tassisti in tutto il paese.

READ  Arctos acquista la quota dell'Atalanta per 36 milioni di dollari tramite Steve Pagliuca - Sportico.com

Uber ha rifiutato di condividere tutti i termini finanziari dell’accordo. Un portavoce della compagnia ha affermato che il suo servizio taxi richiede una commissione fissa per raggiungere la piattaforma. In Spagna, la tariffa Uber è del 12%.