Settembre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Tornano gli spettacoli dal vivo del Locarno Film Festival, le notizie di intrattenimento e le storie più importanti

Tornano gli spettacoli dal vivo del Locarno Film Festival, le notizie di intrattenimento e le storie più importanti

GINEVRA – Il Locarno Film Festival si è aperto mercoledì con migliaia di persone che torneranno sul gigantesco schermo all’aperto nell’idilliaca città svizzera dopo la pandemia imposta alla versione Internet dello scorso anno.

Fondato nel 1946, Locarno è uno dei festival cinematografici annuali più longevi al mondo e si concentra sul cinema d’autore.

I film sono stati proiettati sulle rive del Lago Maggiore, nella regione di lingua italiana del Ticino nel sud della Svizzera, nella piazza centrale di Locarno davanti a un massimo di 8.000 persone – una caratteristica della vita nazionale svizzera rappresentata sul 20 franchi del paese banconota.

Tuttavia, non è stato possibile organizzare il festival nel modo consueto lo scorso anno a causa dell’emergenza Covid-19, e quindi si è passati a un formato ibrido, con film e contenuti disponibili online.

“L’estate scorsa, Piazza Grande era uno spettacolo triste, senza sedie, senza persone, senza un’atmosfera eccitante la sera”, ha detto Marco Solari, presidente del festival.

“Nonostante l’impatto catastrofico della pandemia globale, non ci siamo mai arresi”.

Ma la pandemia di coronavirus ha cambiato alcuni aspetti del 74esimo festival, in programma fino a sabato prossimo.

L’ingresso in Piazza Grande, che ospita uno degli schermi più grandi al mondo, è riservato a chi è in possesso di un certificato Covid-19: prova di doppia vaccinazione, recente test negativo o guarigione da malattia.

Il primo premio del festival è il Pardo d’Oro. Diciassette film sono in competizione per il premio, inclusi film provenienti da Francia, Russia, Italia, Hong Kong, Nigeria, Spagna e Indonesia.

Il Pardo d’Oro prevede un premio in denaro di 75.000 franchi svizzeri (11.820 S$), da dividere tra regista e produttore.

READ  Il documentario iraniano "Holy Bread" in concorso al Trento Italian Film Festival

Il festival presenta 209 film proiettati in 12 sedi, tra cui 100 anteprime mondiali e 21 opere prime.

Il festival si è aperto con l’attrice francese Laetitia Casta che ha ricevuto l’Excellence Award, per i personaggi del cinema che hanno lasciato il segno nel cinema contemporaneo.

Dopo la cerimonia, il film di apertura sarà la prima mondiale di Beckett, un thriller d’azione del regista italiano Ferdinando Cieto Filmarino con John David Washington e il premio Oscar Alicia Vikander.

Racconta la storia di un turista americano in vacanza in Grecia che diventa il bersaglio di una caccia all’uomo dopo un tragico incidente.

Il regista americano John Landis sarà onorato con un Pardo d’onore alla carriera.

I film del 71enne includono The Blues Brothers (1980), Trading Places (1983), Coming To America (1988) e Beverly Hills Cop III (1994).

Agenzia per i media in Francia