Agosto 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Telecom Italia alza la previsione di utile di base per il 2022

Il logo di Tim appare nella sua sede di Roma, in Italia, il 22 novembre 2021. REUTERS/Yara Nardi

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

MILANO (Reuters) – Telecom Italia (TIM) (TLIT.MI) ha alzato gli obiettivi di utili core dell’anno sulla scia dei risultati del secondo trimestre, sostenuti dai tagli ai costi e dal contributo della controllata brasiliana della società.

TIM sta lottando per rimanere competitiva nel suo mercato interno, dove genera la maggior parte dei suoi ricavi, e lo scorso anno ha registrato una perdita netta di 8,4 miliardi di euro (8,5 miliardi di dollari) dopo una serie di tagli ai suoi obiettivi.

Confermando ciò che le fonti hanno detto in precedenza a Reuters, la società ha dichiarato mercoledì che si aspetta guadagni core organici autogeneranti o EBITDA dopo che i costi di affitto scendono quest’anno a un tasso “teen-low”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Si tratta di un ritmo più lento rispetto alla precedente previsione di un calo “adolescenziale medio-alto”.

TIM, l’erede dell’ex monopolio telefonico italiano, ha dichiarato che i suoi guadagni principali dopo i costi di affitto sono scesi del 12,3% a 1,3 miliardi di euro nel periodo aprile-giugno, davanti al consenso degli analisti fornito dalla società a 1,29 miliardi.

La più grande compagnia telefonica italiana aveva presentato la pubblicazione dei suoi risultati, che avrebbero dovuto essere presentati più tardi mercoledì, a seguito dei resoconti dei media che indicavano un miglioramento delle sue indicazioni per il 2022.

A giugno, l’amministratore delegato Pietro Labriola ha affermato di sperare che il gruppo possa sorprendere i mercati con risultati positivi nel primo semestre. Leggi di più

READ  APX Capital Group mira a essere uno sportello unico per la coproduzione

Il titolo Telecom Italia è salito del 3,8% a 0,222 euro, superando l’1% del principale indice azionario italiano (.FTMIB). Tuttavia, il titolo è ancora vicino al minimo storico di luglio.

“La stabilizzazione e il rinnovamento delle attività locali sono proseguiti nel secondo trimestre, insieme all’accelerazione dello sviluppo di TIM Brasil”, ha affermato la società, aggiungendo di aver già raggiunto circa il 70% dell’obiettivo di riduzione dei costi per il 2022.

I ricavi totali dei servizi sono aumentati dell’1% nel primo trimestre a 3,64 miliardi di euro, contro le aspettative degli analisti di 3,59 miliardi.

Sotto la guida di Labriola, quinto amministratore delegato di TIM in sei anni, la società sta cercando una revisione del proprio business incentrata sulla cessione del controllo della propria rete terrestre all’istituto di credito statale CDP nel tentativo di aumentare la liquidità e ridurre l’accumulo di debito. Leggi di più

Tuttavia, problemi di valutazione e regolamentazione ostacolano questi sforzi, mentre il crollo della coalizione di governo guidata dal premier Mario Draghi ha ulteriormente complicato i piani dell’azienda. (1 dollaro = 0,9876 euro)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reportage di Elvira Paulina; Montaggio di Gianluca Cimraro e David Holmes

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.