Luglio 24, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Studio: Camminare regolarmente può ridurre la frequenza del mal di schiena – DW – 20/06/2024

Studio: Camminare regolarmente può ridurre la frequenza del mal di schiena – DW – 20/06/2024

Uno studio pubblicato sulla rivista medica Il bisturi Questa settimana consiglia di camminare regolarmente come metodo economico e semplice di potenziale prevenzione Mal di schiena ricorrente.

Gli studi hanno dimostrato che i pazienti che camminavano per mezz’ora cinque volte a settimana e ricevevano formazione da un fisioterapista avevano meno convulsioni rispetto al gruppo di controllo.

I pazienti hanno anche riferito un miglioramento nella qualità della vita percepita e che la quantità di tempo trascorso dal lavoro è stata ridotta di quasi la metà, hanno detto i ricercatori.

Mal di schiena: la tua colonna vertebrale è mal progettata?

Questo browser non supporta il componente video.

Un’attività economica e facile che si adatta quasi a tutti

Gli autori hanno espresso la speranza che questi passi semplici ed economici possano avere un “profondo impatto” sulla condizione che è la principale causa di disabilità in tutto il mondo.

“Camminare è un esercizio semplice, a basso costo e ampiamente accessibile che può essere eseguito praticamente da chiunque, indipendentemente dalla posizione geografica, dall’età o dallo stato socioeconomico”, ha affermato il coautore Mark Hancock, professore di terapia fisica presso la Macquarie University in Australia. .

Si ritiene che circa 800 milioni di persone nel mondo soffrano di lombalgia. Sette persone su 10 che si riprendono da un attacco riportano anche una recidiva entro un anno.

Esercizi per alleviare il mal di schiena

Questo browser non supporta il componente video.

Come ha funzionato lo studio?

Lo studio ha seguito per un massimo di tre anni 700 adulti che si erano recentemente ripresi da un attacco di lombalgia.

READ  Guarda i modelli NASA Mars Rover e Ingenuity Helicopter in un tour negli Stati Uniti

Alla metà di loro, selezionati in modo casuale, è stato assegnato un programma di camminata su misura e l’assistenza di un fisioterapista, mentre il resto faceva parte di un gruppo di controllo lasciato a compiere i passi personali o medici che ritenevano opportuni.

“Il gruppo di intervento ha svolto meno attività di riduzione del dolore rispetto al gruppo di controllo e un periodo mediamente più lungo prima che si ripresentasse, una media di 208 giorni rispetto a 112 giorni”, ha detto Hancock.

I ricercatori hanno affermato che il mal di schiena rimane un problema di salute relativamente inesplorato, soprattutto data la sua crescente prevalenza in tutto il mondo Foto: Partner di canale/Zonar/Image Alliance

Perché camminare potrebbe far bene alla schiena?

“Non sappiamo esattamente perché camminare sia così utile per prevenire il mal di schiena, ma probabilmente comporta una combinazione di delicati movimenti oscillatori, che caricano e rafforzano le strutture spinali e muscolari, rilassano e alleviano la tensione e rilasciano endorfine del benessere”, Hancock teorizzato.

Ha aggiunto che camminare ha portato anche molti altri benefici per la salute degni di nota, tra cui la salute cardiovascolare, la densità ossea, la perdita di peso e il miglioramento della salute mentale.

Gli autori dello studio hanno notato come il dolore lombare stia diventando un problema di salute più comune a livello internazionale a causa dell’aspettativa di vita più lunga e delle abitudini di lavoro e tempo libero più sedentarie.

Hanno inoltre affermato che, dato il peso crescente sui sistemi sanitari in tutto il mondo, sono state destinate alla ricerca, alla prevenzione e all’assistenza nella regione solo poche risorse.

msh/sms (dpa, lancet)