Febbraio 5, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Sesta Flotta USA e Comando Italiano per rafforzare una forte alleanza in mare > Marina degli Stati Uniti > Cronache

“Il George HW Bush Carrier Strike Group ha lavorato con la Marina italiana per il loro dispiegamento da quando ha iniziato l’addestramento nel 2021”, ha detto Ishii. “L’integrazione di ITS Caio Duilio, ITS Carabiniere e ITS Andrea Doria nella loro squadra, così come il loro lavoro con ITS Cavour durante le recenti operazioni multi-vettore, evidenzia l’importanza e il valore non solo dell’interoperabilità, ma anche dello scambio tra alleati della NATO. “

IDS Andrea Doria (T 553) è attualmente operativo all’interno del George HW Bush Carrier Strike Group e svolge i compiti di comandante combattente come assegnato.

“La Marina degli Stati Uniti e la Marina Militare Italiana hanno un rapporto e una partnership incredibilmente forti, e il coordinamento con i reciproci gruppi d’attacco ne è un ottimo esempio”, ha dichiarato il Vice Ammiraglio della Marina Militare Italiana. Aurelio de Carolis, comandante in capo della Marina Militare. “Non vediamo l’ora di continuare a lavorare a stretto contatto con i nostri alleati americani”.

La forza del rapporto USA-Italia riflette i legami storicamente forti tra gli alleati della NATO, che si sono rafforzati solo negli ultimi mesi.

“All’interno del nostro team, parliamo spesso dell’importanza di acquisire esperienza, prospettiva e saggezza dai nostri partner e dell’importanza di costruire relazioni reali”, ha affermato il contrammiraglio Dennis Velez, comandante del George HW Bush CSG. .

“All’interno della nostra attuale area di operazioni, mi è chiaro che esiste un significativo vantaggio in termini di capacità di combattimento e capacità che deriva dal modo in cui operiamo con i nostri alleati e partner rispetto ad altri che operano in modo indipendente. Recentemente durante le recenti operazioni multi-portaerei nel Mar Ionio con la portaerei italiana Cavour e la portaerei francese Charles de Gaulle “Lo abbiamo dimostrato. Nei miei 31 anni in Marina, non ho mai visto relazioni così strette e forti tra i partner della NATO in mare”, ha continuato.

READ  Suggerimenti per l'Italia per l'impostazione predefinita Post-COVID

George HW Bush ha recentemente completato uno scalo programmato a Napoli e nella regione Campania, dove hanno accolto funzionari locali e leader chiave per onorare le relazioni USA-Italia.

CSG-10, il George HW Bush CSG, è in fase di dispiegamento programmato nella regione Europa-Africa delle forze navali degli Stati Uniti ed è utilizzato dalla sesta flotta statunitense per proteggere gli interessi statunitensi, alleati e dei partner.

George HW Bush CSG-10, George HW Bush è il preside di CSG. Il George HW Bush CSG è composto dal George HW Bush, dal Carrier Air Wing (CVW) 7, dal Destroyer Squadron (DESRON) 26, dall’Information Warfare Commander e dall’incrociatore missilistico guidato di classe Ticonderoga USS Light Gulf (CG 55).

Le navi di DESRON-26 in CSG-10 includono i cacciatorpediniere missilistici guidati di classe Arleigh Burke USS Nitze (DDG 94), USS Farragut (DDG 99), USS Truxtun (DDG 103) e USS Delbert D. Black (DDG 119).

Le forze del CVW-7 imbarcate a bordo del George HW Bush erano i “Jolly Rogers” dello Strike Fighter Squadron (VFA) 103, i “Bugin Dogs” del VFA-143, i “Bluetails” del Carrier Airborne Early Warning Squadron (121VAW), i Helicopter Sea Combat Squadron (HSC) “Nighttippers” di VFA-86, “Sidewinders” di VFA-136, “Nighthawks” di VFA-136, “Patriots” di Electronic Attack Squadron (VAQ) 140 e “Grandmasters” di Helicopter Maritime Forza d’assalto (HSM) 46.

Per più di 80 anni, US Naval Forces Europe-US Naval Forces Africa (NAVEUR-NAVAF) ha sviluppato relazioni strategiche con alleati e partner, promuovendo una base di valori condivisi per preservare la sicurezza e la stabilità.

Con sede a Napoli, in Italia, NAVEUR-NAVAF gestisce le forze navali statunitensi nelle aree di responsabilità del Comando europeo degli Stati Uniti (USEUCOM) e del Comando africano degli Stati Uniti (USAFRICOM). La sesta flotta statunitense è assegnata in modo permanente alla NAVEUR-NAVAF e impiega forze marittime nell’intera gamma di operazioni congiunte e navali.

READ  'Stanley Ducy: Search Italy' acquisito dalla BBC dalla CNN